Ricerca in FOLBlog

Windows 7 e figuracce

 Scritto da alle 14:24 del 02/12/2009  Aggiungi commenti
Dic 022009
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 7 anni 10 mesi 21 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

BSOD

Ho seguito con curiosità e scetticismo la mini-saga dei BSOD di Windows 7.

Riassumo come l’ho vista io: Prevx ha cercato di sfruttare le segnalazioni di alcuni utenti relative alla comparsa di una schermata nera all’avvio di Windows 7 per farsi un po’ di pubblicità gratuita.
Troppo frettolosamente ha attribuito la colpa del malfunzionamento di alcuni PC agli aggiornamenti KB915597 e KB976098 di Windows ritenuti responsabili di alterare la sicurezza di alcune voci critiche del registro di configurazione

“Questa operazione ha l’effetto di invalidare una serie di chiavi di registro se l’aggiornamento viene effettuato senza considerare le nuove regole ACL", ha scritto David Kennerley, sul blog ufficiale dell’azienda. "I riferimenti del cambiamento di regole non sembrano essere stati pubblicizzati adeguatamente, se non completamente dimenticati, nei recenti update di Windows".

In realtà, il problema è causato dall’alterazione del valore REG_SZ della chiave di registro shell del registro di sistema che veniva impostato (non dagli aggiornamenti di Windows, ma probabilmente da qualche malware, come la stessa Prevx ha subito dopo riconosciuto) con un valore diverso da null, non consentiva il normale caricamento della shell di Windows, che veniva sostituita da uno schermo nero.

Nel frattempo non è mancato chi ha fatto da cassa di risonanza alla ghiotta notizia (documentando adeguatamente l’articolo con significative immagini come quella di cui sopra :-D) ed in molti hanno approfittato per rinvigorire il loro livore contro Microsoft non perdendo l’occasione per buttare un po’ di fango addosso all’azienda di Redmond.
Su Facebook mi è capitato di leggere di tutto…

Ho però avuto modo di notare che l’inevitabile risonanza che taluni hanno dato alla bufala è stata minore di quanto ci si potesse attendere e di quanto ero abituato ad osservare.
Evidentemente più di mille chiacchiere valgono i fatti ed è un fatto incontestabile che Windows 7 soddisfa parecchio i propri utilizzatori, checchè ne possano dire i soliti denigratori di professione.

Technorati Tag: ,,bufale

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: