Ricerca in FOLBlog

Nov 012008
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 1 mese 15 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

N.B.
Con il rilascio di VirtualBox versione 2.1, la procedura descritta di seguito non è più necessaria.

Probabilmente, chi è fa uso di software di virtualizzazione ed è abituato ad utilizzare VMware Workstation, trova più complicato il modo di gestire la rete LAN adottato da VirtualBox (attualmente alla versione 2.0.4).
Se si vuole utilizzare la macchina virtuale per la navigazione su Internet, ma lasciandola isolata dalla LAN, niente di più facile: si lascia VirtualBox con le impostazioni di default e tutto funziona perfettamente; la scheda di rete virtuale risulta “Attached to NAT”, si puo’ tranquillamente navigare su Internet e se serve condividere dei files, si puo’ utilizzare l’apposita feature.
Attached to NAT

Questa soluzione non va bene però se si vuole integrare la macchina virtuale nella propria LAN, trattandola cioè alla stessa stregua di un qualunque computer collegato alla rete, come accade quando, ad esempio, si vuole utilizzare la macchina virtuale come server di qualcosa, oppure si vuole poter utilizzare, all’interno della macchina virtuale, una stampante di rete.
In questo caso occorre modificare le impostazioni di default.
In sostanza bisogna creare una nuova scheda di rete virtuale, impostare VirtualBox perchè la utilizzi e poi fare il bridging della scheda di rete virtuale con quella reale.
Vediamo come si fa.

Nelle impostazioni della rete della macchina virtuale, occorre selezionare Interfaccia Host (host interface) al posto di NAT e creare una nuova interfaccia host (la scheda di rete virtuale) utilizzando l’apposito pulsante.
Rete - Interfaccia Host

In questo modo si crea nel sistema operativo host, cioè in quello installato nella macchina reale che esegue VirtualBox, una nuova scheda di rete (virtuale) visibile/gestibile da Pannello di controllo -> Rete e Internet -> Centro connessioni di rete e condivisione scegliendo la voce Gestisci Connessioni di rete presente nel riquadro a sinistra.
Interfaccia Host

Ora occorre dire a Vista di utilizzare la scheda di rete reale per instradare tutto il traffico da e per la scheda di rete virtuale.
Lo si fa selezionando entrambe le schede di rete (reale e virtuale) e “fondendole” in un bridge.
Creazione bridge

In questo modo viene creato un collegamento (bridge) tra scheda di rete virtuale e reale.
Bridge creato

Se il nostro PC è impostato per ottenere la configurazione via DHCP, abbiamo finito; altrimenti occorre impostare il bridge di rete con le medesime impostazioni che avevamo scelto per la scheda di rete reale:
– Click con il tasto destro sul bridge di rete;
– scegliere Proprietà dal menù contestuale;
– scorrere gli elementi della finestrella in basso fino a Protocollo Internet versione 4,
– premere il pulsante proprietà
– impostare i valori per Indirizzo IP, Gateway predefinito, Server DNS
(vedi esempio).
image

Ora è possibile utilizzare la macchina virtuale come un normalissimo computer collegato alla nostra LAN. condividere file e stampanti, utilizzarla come server, ecc.

Technorati Tag: ,,host interface,Vista,howto,

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: