Privacy Policy

Ricerca in FOLBlog

Mar 172011
 

Hard Disk

Ho trovato una utility che consente di visualizzare i dati e lo stato di salute di un hard disk collegato al PC (che sia interno o esterno, USB o eSATA non importa).

Si tratta di CrystalDiskInfo, di cui qui sotto è possibile vedere uno snapshot con le informazioni di un HD Esterno USB LG HXD5 da 500GB, formato 2,5".

HD Esterno USB SATA da 500GB

Il programma è gratuito ed è utile in quei casi occorra conoscere alcuni dati dell’HD senza che sia necessario il suo smontaggio (es.: il serial number) oppure per verificarne alcune caratteristiche tecniche quali la modalità di trasferimento dati (SATA/150, SATA/300, IDE, ecc.) o le funzioni supportate, dimensione del buffer, velocità di rotazione dei piatti, ecc.

Infine, per tutti gli HD con funzione S.M.A.R.T., è possibile ricavare anche i dati di utilizzo (numero di accensioni ed ore di utilizzo).

Questo è invece lo snapshot relativo alle informazioni di un HD Maxtor/Seagate da 1TB, in cui pè possibile notare la differenza tra le informazioni riportate.
HD Interno SATA da 1TB

Tag di Technorati: free,utility,,

  6 Risposte a “Utility per ricavare informazioni su hard disk”

Commenti (5) Pingbacks (1)
  1. Usando Internet Explorer Internet Explorer 9.0 con Windows Windows 7

    Interessante..ma il numero di accensioni si riferisce alle accensioni vere e proprie del pc oppure quando riparte da uno stand-by è considerata come accensione?
    E’ una curiosità perchè sul mio 1000 accensioni in 8 mesi mi sembrano tantine (è pur vero che l’ho tirato scemo in questi mesi!)

  2. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 4.0 con Windows Windows 7

    @ bondocks:

    I dischi, come le CPU, hanno vari stati di risparmio energetico e lo spegnimento e’ quello piu’ estremo: in genere l’elettronica scrive il contenuto del buffer, parcheggia le testine e incrementa il contatore “Load/Unload Cycle”, ID 193 o C1h. 1500 accensioni/anno sono nella norma: io, tenendo il portatile acceso a lungo, sono sulle 1300 accensioni/anno per 3500 ore/anno 🙂

    Ne approfitto per suggerire un altro software: GSmartControl, un frontend per smartcl che espone tutta la diagnostica SMART e, soprattutto, funziona attraverso la maggioranza delle custodie USB.

    Edward

  3. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 4.0 con Windows Windows 7

    @ Edward:
    Conosco GSmartControl e mi è capitato di utilizzarlo diverse volte.
    Molto più accurato e preciso nel suo lavoro rispetto a CrystalDiskInfo, ma moooolto meno intuitivo!
    E molto spesso all’utente interessa conoscere solo il serial number oppure se l’HD che ha acquistato su Ebay come nuovo lo è veramente 😀
    La tua segnalazione sarà certamente utile invece per l’utente più smaliziato.
    Grazie

  4. Usando Internet Explorer Internet Explorer 9.0 con Windows Windows 7

    @Edward
    Grazie della spiegazione 😉

  5. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 4.0 con Windows Windows 7

    @ Enrico:

    moooolto meno intuitivo!

    Concordo, benche’ lo siano anche i “dati grezzi” di CrystalDiskInfo in esadecimale 🙂

    Edward

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: