Privacy Policy

Ricerca in FOLBlog

Telecom addio! La mia soluzione

 Scritto da alle 12:31 del 17/09/2007  Aggiungi commenti
Set 172007
 


Da qualche tempo, vengono proposte soluzioni VoIP anche per il mercato consumer e si stanno imponendo, nonostante la nostra “cara” Telecom faccia di tutto per ostacolare le soluzioni degli altri e propinare le proprie.
L’obiettivo è quello di sfruttare la linea ADSL anche per fare/ricevere telefonate, possibilmente a basso costo (meglio se gratis), evitando di pagare canoni fissi a Telecom o ad altri gestori.
Da un paio d’anni seguo il fenomeno, ed ho provato varie soluzioni.
Vi descrivo la soluzione cho ho adottato da oltre un anno, e che mi soddisfa al 100%.

Obiettivi raggiunti:
1) Sfruttare la connessione Internet ADSL esistente per effettuare e ricevere le telefonate con apparecchi telefonici tradizionali;
2) Mantenere gratuitamente il vecchio numero Telecom;
3) Non pagare NESSUN canone fisso ne’ scatti alla risposta per le telefonate;
4) Telefonate urbane ed interurbane gratuite;
5) Telefonate ai cellulari a 11 cent./minuto;
6) Ulteriori funzioni rispetto a quelle disponibili in precedenza, tutte gratuite;
7) Risparmio complessivo pari a circa il 77%);

Che cosa ho usato?
a) Connessione ad Internet Tiscali 12Mbps (solo ADSL, senza voce, senza modem, ecc.) € 29,95/mese; ma va bene anche la 4mbps.
b) Router ADSL2+ Draytek 2800VG (€ 299,00 circa);
c) Un normalissimo telefono Sirio della Telecom (va bene qualunque telefono tradizionale);
d) Euteliavoip (fino a poco tempo fa si chiamava Skypho) e VoipCheap come gestori del servizioo che mi consente di effettuatre e ricevere telefonate via Internet.

Cosa ho fatto?
I) Ho chiesto l’attivazione dell’ADSL Tiscali sulla mia linea telefonica Telecom.
Perchè Tiscali?
Perchè, a mio parere, è il servizio con il miglior rapporto qualità/prezzo (almeno dove vivo); inoltre perchè Telecom consente di avere una linea ADSL Alice SOLO ai propri clienti di fonia; in pratica, selo se siete anche clienti Telecom voce, potete avere la sua ADSL.

II) Ho richiesto la portabilità del mio numero telefonico da Telecom a Euteliavoip, che offre questo servizio gratuitamente, senza alcun canone, nemmeno una-tantum;
Perchè Euteliavoip?
Perchè, tra tutte le aziende che ho preso in considerazione, si è rivelata quella che offriva la migliore qualità del servizio oltre che tutta una serie di funzionalità gratuitamente, senza canoni fissi e con ottime tariffe. In sostanza, si paga solo ed effettivamente se/quanto si consuma, senza alcun costo fisso.

III) Ho aperto un account su Voipcheap.com.
Perchè Voipcheap.com?
L’obiettivo era quello di usare il servizio Eutelia per gestire il numero telefonico ex-Telecom ed effettuare alcune telefonate uscenti a tariffe particolarmente convenienti, ed utilizzare un altro gestore per le chiamate urbane, interurbane, ai cellulari ed all’estero.
Voipcheap.com consente tutto ciò, perchè ogni volta che si effettua una ricarica del proprio credito telefonico, si hanno 90 giorni di telefonate urbane ed interurbane gratuite, sia verso l’Italia ed anche in molti paesi stranieri; inoltre, fino ad ora, ha le tariffe più basse in assoluto per le chiamate verso i cellulari;

IV) Ho configurato il mio router Draytek 2800VG in modo che, sulla base del numero telfonico digitato sulla tastiera del telefono, selezionasse l’opportuno gestore, in base alle regole impostate da me durante la configurazione.
Perchè il Draytek 2800VG?
Perchè è un router ADSL con funzioni avanzate, dall’eccezionale rapporto qualità/prezzo, che consente di gestire fino a 6 diversi account VoIP contemporaneamente, ha due porte FXS a cui possono essere collegati 2 telefoni normali e/o un tradizionale FAX, dato che supporta il protocollo T.38, la connessione Wireless, un ottimo firewall integrato, servizio QoS automatico sul VoIP, che consente di dare priorità al traffico VoIP nel caso la banda necessaria in un dato momento risulti inferiore a quella disponibile, ad esempio, perchè si sta facendo un download; l’effetto è che la qualità audio della chiamata in corso resta massima, mentre viene ridotta la velocità del download fino a quando la telefonata non si conclude; inoltre possibilità di gestire fino a 32 VPN in ingresso e fino a 3 account dyndns.
Ho valutato anche un altro modello della Draytek (il 2700VG-2S1L, € 199,00) che avrei certamente consigliato se non avessi riscontrato dei problemi che l’assistenza Draytek sta cercando di risolvere modificando il firmware.
Ho testato, tra gli altri, anche router Zyxel (2602-HW e 2602-HWL ) restando profondamente deluso, sia dalla qualità del VoIP che dall’assenza di funzioni utilissime e di base, oltre che dalla qualità costruttiva generale.
Ho anche provato il Fritz Box FON WLAN 7050 (€ 269,00), che mi sembrava il più adatto, ma l’ho scartato perchè privo dell’indispensabile funzione server VPN (oltre che di altre funzioni che servono a me ma non sono indispensabili alla causa).
La sensazione che ho ricavato è che il Draytek offra funzioni avanzate, disponibili spesso solo su prodotti di fascia alta (es. prodotti Cisco), ad un prezzo accessibile.

Vantaggi della soluzione:
1) Risparmio di circa il 77% sulle bollette precedenti, senza rinunciare ad alcuna funzionalità usata in passato ed anzi guadagnandone di nuove, come:
-numero per il fax aggiuntivo gratis con ricezione gratuita dei fax via email;
-possibilità di inviare fax tramite apposito software fornito gratuitamente da Eutelia (se non si possiede un proprio fax);
-possibilità di gestire fino a 5 numeri di telefono diversi con lo stesso router; Eutelia consente di avere gratuitamente fino a 9 numeri di telefono diversi, scegliendoli tra prefissi di tutta Italia e, volendo, anche paesi stranieri; ma il router ne può gestire fino a 6; dato che un account serve per Voipcheap (con cui non ricevo chiamate) ne restano 5;
-servizio “Chi è” gratuito, che consente di visualizzare il numero del chiamante;
-segreteria telefonica gratuita, una per ciascuno dei 9 numeri attivabili gratuitamente;
-possibilità di differenziare lo squillo del telefono in base al numero chiamato; consente di riconoscere su quale degli account configurati arriva la chiamata;
2) Versatilità e comodità d’uso: possibilità di configurare il proprio numero di telefono anche con vari software, tra cui quello messo a disposizione gratuitamente da Eutelia; in questo modo posso rispondere al telefono o effettuare chiamate utilizzando le mie tariffe da ovunque sia in grado di connettermi ad Internet nel mondo, anche attraverso un palmare!
Il fatto di poter gestire con un unico apparecchio i diversi numeri telefonici scelti, anche con prefissi diversi, consente anche di far risparmiare i propri cari: se ho una nonna che vive a Bari ma abito a Milano, è sufficiente scegliere uno dei 9 numeri disponibili con il prefisso di Bari, comunicarlo alla nonnina che in questoi modo mi può chiamare utilizzando la propria tariffa urbana (dato che compone un numero con il prefisso di Bari) ma facendo squillare il mio telefono a Milano…o a Londra…o a Tokio…o a Buenos Aires!
3) Possibilità di aggregare in un unico account diverse utenze Telecom;
4) Documentazione traffico online gratuita; possibilità di attivazione dell’autoricarica del credito una volta che questo scende sotto una certa soglia, scelta a proprio piacimento;

Svantaggi:
1) Costo del router; ma, calcoli alla mano, si fa presto ad ammortizzarlo. E’ inoltre possibile scegliere router più economici a patto che forniscano la possibilità di impostare le regole in base a cui inoltrare la telefonata utilizzando un account Voip di tra quelli configurati (nei Draytek questa funzione si chiama Dial map; in altri call-by-call). A mio parere, inoltre, il forewall è indispensabile.
2) Se cade l’ADSL, si resta anche senza telefono;
3) Possibili interruzioni del servizio Voip dovute a manutenzioni o guasti ai server Eutelia (da maggio 2006 è accaduto una volta per circa 4 ore);
4) Possibili temporanei scadimenti della qualità audio delle conversazioni dovuta a varie cause (problemi ai server Eutelia, intenso traffico, ecc).
5) Servizio assistenza Eutelia solo via web.

Dal Maggio 2006 utilizzo questa soluzione sia per casa mia, che dei miei genitori, che nell’azienda in cui lavoro e ne siamo ampiamente soddisfatti, ritenendo che gli svantaggi siano nettamente inferiori ai vantaggi.
Inoltre, sempre per conto dell’azienda in cui lavoro, questa stessa soluzione è stata implementata per diversi clienti, anch’essi tutti soddisfatti.

Mi piacerebbe conoscere sia pareri che soluzioni alternative, testate direttamente da altri, in modo da confrontarne pregi e difetti con quella che ho adottato e che, attualmente, consiglio ai nostri clienti.
Sono infatti sempre a caccia di prodotti e servizi migliori o che consentano maggiori risparmi o, a parità di costi, una qualità superiore.

Articoli simili:

  15 Risposte a “Telecom addio! La mia soluzione”

Commenti (10) Pingbacks (5)
  1. Usando Debian IceWeasel Debian IceWeasel 2.0.0.7 con Debian GNU/Linux Debian GNU/Linux

    scusa la domanda ma non ho capito una cosa, ma tu sei su rete telecom o tiscali?

  2. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.7 con Windows Windows Vista

    @nameless
    Ho una connessione ADSL Tiscali (senza il servizio VoIP di Tiscali).
    Le telefonate le faccio attraverso Euteliavoip, via Internet, tramite il router a cui è collegato il telefono normale (in azienda usiamo il normale centralino telefonico analogico che avevamo già).
    In sostanza non sono più cliente Telecom, a cui prima pagavo il canone per il servizio di fonia (per fere telefonate in modo tradizionale, per intenderci).
    Telecom l’ho DOVUTA usare per farmi installare la linea telefonica inizialmente; su cui ho subito attivato l’ADSL Tiscali.
    Ho dovuto pagare il canone Telecom per un anno (così recita il contratto purtroppo) ma immediatamente ho fatto la number portability in Euteliavoip del numero che mi ha assegnato Telecom al momento dell’attivazione della linea.
    Insomma, per fare un parallelo con la telefonia mobile, è come se avessi fatto inizialmente il contratto con TIM, ottentendo come numero un numero TIM, e poi avessi fatto la portabilità verso un altro operatore.
    Spero di aver chiarito qualche tuo dubbio.

  3. Usando Internet Explorer Internet Explorer 7.0 con Windows Windows XP

    Sembra davvero un’ottima soluzione! Complimenti.
    Volevo chiederti, visto che utilizzi il sistema anche in azienda, se sulle due porte fxs del Draytek, al posto di due telefoni singoli, è possibile collegare un centralino telefonico analogico così da poter gestire e configurare a piacimento più interni.
    Peccato che il Draytek non supporti anche una linea analogica, mi pare di aver visto sul sito soltanto una versione con ISDN.
    Rispetto al FritzBox è una limitazione ma se ti serve anche la VPN non c’è da scegliere.

  4. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.8 con Windows Windows Vista

    @Sandro
    Sul centralino
    E’ esattamente quel che abbiamo fatto in azienda: le due porte FXS del Draytek sono collegate al vecchi centralino analogico che utilizzavamo già prima.

    Sulla linea analogica
    Dai un’occhiata al Draytek 2700V-2S1L o al 2700VG-2S1L (quest’ultimo è Wireless): è in grado di gestire anche una linea PSTN.

  5. Usando Internet Explorer Internet Explorer 7.0 con Windows Windows XP

    Ho visto, ma pare che gestisca solo TA-ISDN anche se nello schema è riportato PSTN.
    Magari mando una email all’assistenza per capire meglio. Grazie comunque per la dritta.

  6. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.8 con Windows Windows Vista

    @ Sandro
    Vai tranquillo. Gestisce anche una linea analogica.
    Ne son certo perchè ne abbiamo qualcuno disponibile in azienda.

  7. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.12 con Windows Windows XP

    Questa è la mia soluzione voip: http://danko80.blogspot.com/search/label/tecnologia/rete

    Ciao a tutti

  8. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.12 con Windows Windows XP

    Ciao Ragazzi sono ancora Io…
    Avete letto la mia soluzione nel mio post del 9 feb.
    Ve la ripropongo da leggere perchè vorrei avere qualche vostro commento.
    http://danko80.blogspot.com/search/label/tecnologia/rete
    Fatemi sapere cosa ne pensate.
    Grazie a tutti.
    Saluti

    {Mi son permesso di modificare il link: quello indicato non portava all’articolo che citi.}
    Enrico

  9. Usando Google Chrome Google Chrome 4.1.249.1045 con Windows Windows XP

    ciao,vorrei sapere se è ancora possibile realizzare ancora oggi una configurazione come la tua, ossia Tiscali solo dati e portare il numero telecom ad altro provider voip e quindi disdettare telecom. ho letto che qualcuno sta ricevendo lettere da tiscali di aggiornamento canone. qual’è la situazione attuale?
    grazie

  10. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.6.3 con Windows Windows 7

    toto ha scritto:

    vorrei sapere se è ancora possibile realizzare ancora oggi una configurazione come la tua, ossia Tiscali solo dati e portare il numero telecom ad altro provider voip e quindi disdettare telecom

    Direi di si. Non è cambiato granchè rispetto alla situazione presente al momento della scrittura dell’articolo.
    Ti consiglierei anche la lettura di questi articoli:
    PoivY, servizio VoIP Betamax con tariffe ultra vantaggiose per chiamate ai cellulari
    Telefonare gratis con il VoIP
    Finalmente Nonoh con apparati SIP

    toto ha scritto:

    ho letto che qualcuno sta ricevendo lettere da tiscali di aggiornamento canone. qual’è la situazione attuale?

    Come ho scritto in questo articolo, può capitare.
    Il caso descritto nell’articolo, tuttavia, resta fino ad ora l’unico di cui posso essere testimone.
    In ogni caso, la convenienza resta sempre.

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: