Ricerca in FOLBlog

Velocizzare il PC – quale upgrade?

 Scritto da alle 13:52 del 12/01/2012  Nessuna risposta »
Gen 122012
 
Velocizzare il PC – quale upgrade?

Quali componenti si possono aggiornare per dare nuova vita al nostro computer? Premesso che più RAM c’è sul computer, meglio è (a mio parere 4GB ormai è il minimo), se avete Windows 7, un’idea su quale sia il comparto da migliorare la si può avere dando un’occhiata all’indice delle prestazioni: (clic sul pulsante Start > Pannello di controllo > Sistema > Indice prestazioni) L’ideale, per un PC equilibrato, è che gli indici delle prestazioni siano molto simili tra loro e, ovviamente, i più alti possibile, considerando 7,9 come il massimo [Continua…]

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Nov 042011
 
[Risolto] SSD non rilevato dal BIOS, impossibile fare il boot

Di recente il mio HD SSD Crucial C300 da 256GB, che contiene le partizioni principali del mio computer, ha improvvisamente smesso di essere rilevato dal BIOS. Inserendolo in una docking per HD o in un box USB, ugualmente non veniva rilevato; insomma, sembrava proprio aver tirato le cuoia, privo del pur minimo cenno di vita. Mi son messo alla ricerca di una qualche soluzione del problema. Inaspettatamente il problema si è risolto effettuando le seguenti operazioni: Ho inserito l’SSD nella mia docking station per HD, ho scollegato il cavo eSata [Continua…]

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Ott 192011
 
Allineare le partizioni su HD per migliorarne le prestazioni

Tutti i nuovi hard disk sono realizzati con settori da 4096 Bytes, anziché da 512 Bytes come avveniva per gli HD prodotti fino a qualche tempo fa. Questa nuova organizzazione (Advanced Format), si è resa necessaria essenzialmente per due motivi: superare la limitazione dei 2,2TB in termini di spazio disco gestibile da un sistema operativo tradizionale; questa limitazione deriva dal Master Boot Record (MBR) che usa un indirizzamento a 32-bit LBA. Infatti con settori da 512 Bytes, la massima dimensione gestibile è data dal numero di settori indirizzabili con 32-bit [Continua…]

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Ott 142011
 
Modificare impostazione controller SATA da IDE a AHCI senza reinstallare Windows 7

Di recente ho installato un SSD Crucial da 256GB in uno dei miei PC su cui è installato Windows 7 Ultimate 64bit. Dopo aver clonato le tre partizioni che mi interessavano, ho riattivato il Boot Loader di Windows e riavviato il PC. Un test effettuato con AS SSD Benchmark, l’ottima utility per la verifica delle prestazioni degli SSD, mi ha segnalato due problemi: il controller SATA della scheda madre era impostato in modalità IDE (anzichè AHCI) che non è l’impostazione ottimale per gli SSD Le partizioni risultavano non allineate, ed [Continua…]

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Lug 042008
 
OCZ annuncia i primi HD SSD veloci a prezzi abbordabili

Probabilmente sarà OCZ Technology a rendere disponibili sul mercato i primi HD SSD caratterizzati da prestazioni di ottimo livello e costi abbordabili. La nuova serie “Core”, formato 2,5 pollici, adotterà la connessione SATA II, sarà disponibile in tagli da 32, 64 e 128 Gbyte con un MTTF (Mean Time To Failure) di 1,5 milioni di ore, paragonabile a quella dei più robusti dischi server attualmente in commercio. Le prestazioni dovrebbero variare da 143 a 120 Mbyte/s per la lettura e dai 93 agli 80 Mbyte/s per la scrittura, nettamente superiori [Continua…]

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Mag 222008
 
L'HDD che verra': SSD - Differenza tra MLC e SLC

Già da tempo si sente parlare di Hard Disk allo stato solido (SSD – Solid State Disk), ed anzi cominciano ad esser presenti sul mercato i primi computer con SSD (esempi: Asus EeePC e Apple MacBook Air). A differenza di quel che accade in un disco fisso tradizionale, in un SSD, costituito da banchi di memorie flash (simili ai pen drive -aka chiavette USB- per intenderci) non esistono parti meccaniche in movimento. Questo consente di incrementare le prestazioni degli SSD rispetto agli HDD tradizionali e di limitare i danni derivanti [Continua…]

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS