Privacy Policy

Ricerca in FOLBlog

I had a dream….MacOSX Leopard su VMware

 Scritto da alle 00:01 del 20/05/2008  3 Risposte »
Mag 202008
 
I had a dream....MacOSX Leopard su VMware

Ho fatto un sogno. Ho sognato che nonna Papera mi compariva in sogno, mi dava dei numeri per il Lotto e mi segnalava l’esistenza della possibilità di far girare Leopard 10.5.2 su una macchina virtuale di VMware. La seconda rivelazione ovviamente mandava subito in mille pezzi il ricordo dei numeri vincenti. Annotavo frettolosamente il nome del file Torrent che consentiva il download della VM già pronta (una roba del tipo [SUMOTorrent.com]_MacOSX-Leopard-10_5_2-VMWare_ST1335430.torrent) e correvo al PC a scaricarlo. Il download era incredibilmente rapido (per forza è un sogno!). In pochi minuti [Continua…]

Computer virtuali

 Scritto da alle 18:04 del 14/05/2008  4 Risposte »
Mag 142008
 
Computer virtuali

In questi ultimi giorni ho passato parecchio tempo a fare esperimenti con la virtualizzazione. Per virtualizzazione [hardware], intendo l’utilizzo di quei programmi tramite cui è possibile realizzare un finto computer (PC virtuale, o Virtual Machine o VM) su cui può essere eseguito un sistema operativo diverso da quello che equipaggia realmente il computer [fisico, reale]. Eseguendo questi programmi, è cioè possibile creare ed utilizzare dei computer virtuali il cui desktop verrà visualizzato all’interno di una finestra del computer che si sta utilizzando per eseguire il programma di virtualizzazione. I programmi [Continua…]

Apple e la guerra dei cloni

 Scritto da alle 12:01 del 26/04/2008  26 Risposte »
Apr 262008
 
Apple e la guerra dei cloni

  Da qualche tempo seguo gli sviluppi della vicenda che coinvolge Psystar, l’ azienda che produce dei “cloni” del Mac ad un prezzo enormemente più basso e per questo sottoposta ad una campagna denigratoria dai fedelissimi Apple. Se tutto quanto leggo in giro (un esempio) non fosse la triste conferma di quanto gli utenti Apple-fan tendano a fare principalmente gli interessi della casa di Cupertino anziché i propri, ci sarebbe da sganasciarsi dal ridere. I computer prodotti da Psystar sono definiti cloni dei Mac, con connotazione del termine in senso [Continua…]

Mar 272008
 
Apple ammette l'imbroglio sulle reali caratteristiche dei suoi display

Avevo già parlato della qualità del display degli iMac che ho avuto tra le mani. Riassumendo brevemente, nonostante quanto riportato da Apple, il display è basato su una tecnologia che consente la visualizzazione al massimo di circa 262mila colori, anzichè dei circa 16milioni sbandierati e che qualsiasi display LCD, anche molto economico, è in grado di visualizzare. Per chi ama i tecnicismi, il display montato sugli iMac ha una profondità di colore di 18 bit, mentre i comuni display LCD hanno una profondità colore di 24 bit. In seguito ho [Continua…]

Gen 142008
 
Da Vista a Leopard - Prime impressioni - Parte 7-Conclusioni

Eccomi arrivato alla fine della redazione del mio diario di viaggio attraverso le impressioni d’uso dell’iMac, ottenute confrontando alcuni aspetti di Leopard e Vista, con particolare attenzione per l’interfaccia e ad alcuni dei programmi che vengono forniti in dotazione con Leopard. Oltre 30 giorni di test e confronti mi hanno consentito di farmi un’idea abbastanza precisa dell’usabilità di un Mac, confrontarla a quella di un PC con Windows Vista e individuare il target di utenti a cui questa soluzione Apple si adatta maggiormente. Dopo tutte le considerazioni fatte, in questo [Continua…]

Gen 092008
 
Da Vista a Leopard - Prime impressioni - Parte 6

Son quasi arrivato alla fine del mio report sulle impressioni d’uso dell’iMac, ottenute confrontando alcuni aspetti di Leopard e Vista, con particolare attenzione per l’interfaccia e ad alcuni dei programmi che vengono forniti in dotazione con Leopard, nel tentativo trovare conferme riguardo alla maggiore usabilità di un Mac rispetto ad un PC con Windows Vista e individuare il target di utenti a cui questa soluzione Apple si adatta maggiormente. Fiuuu…non pensavo le cose andassero così per le lunghe e, cionondimeno, mi resta la sensazione che, alla fine, si tratti comunque [Continua…]