Ricerca in FOLBlog

Gen 062012
 
Collegarsi ad Internet con smartphone, tablet, netbook e notebook: un’alternativa

Per collegarsi ad Internet in mobilità esistono sostanzialmente due soluzioni: le chiavette USB, utilizzabili con PC, netbook e notebook ed i contratti di connessione dati disponibili per smartphone e tablet. Da un po’ sono presenti sul mercato dei mini router WiFi 3G, come il TPLink TL-WR700N ad esempio, che solo di recente, grazie anche al drastico calo dei prezzi, stanno prendendo piede. Si tratta di apparecchietti grandi poco più di un pacchetto di sigarette in grado di ospitare la classica SIM abilitata per la connessione dati 3G/3.75G/UMTS/HSPA; sono dotati di [Continua…]

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
Ott 172008
 
G2K, un tool per visualizzare il traffico dati Naviga 3

In questo periodo si sta registrando un boom di vendite di adattatori USB/HSPA, cioè di quelle chiavette USB utilizzabili per la navigazione su Internet in mobilità. Naviga3 di H3G è una tra le più interessanti proposte commerciali nel panorama delle offerte di contratti per questo tipo di connessione e, nella versione settimanale o mensile, permette di usufruire di un monte giornaliero di traffico dati pari a 50 o 100 MB. Attualmente è possibile utilizzare Naviga 3 anche con terminali mobili diversi dal Fast Mobile Modem 3, originariamente l’unico abilitato, grazie [Continua…]

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Collegarsi ad Internet ovunque

 Scritto da alle 00:03 del 09/05/2008  13 Risposte »
Mag 092008
 
Collegarsi ad Internet ovunque

La sempre maggior diffusione di computer portatili, UMPC ed in genere devices mobili, ha portato con se’ un aumento della domanda di connettività mobile. Qual’è attualmente il miglior sistema per collegarsi ad Internet ovunque ci si trovi? Di recente, sfruttando il ritardo accumulato dal WiMAX, la promettente modalità di connessione che in futuro (forse) consentirà la copertura dell’intero territorio nazionale con segnale radio WiFi, si nota un fiorire di soluzioni basate sulla tecnologia HSPA, acronimo che include l’ HSDPA per il downlink (ricezione dati) e HSUPA per l’uplink (invio dati). [Continua…]

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS