Privacy Policy

Ricerca in FOLBlog

Feb 072012
 
Eseguire applicazioni Android sotto Windows

BlueStacks AppPlayer è un’applicazione per Windows (ancora in fase di sviluppo) che consente di eseguire Android apps sotto Windows. A breve (entro questo Febbraio) verrà rilasciata la versione beta, che verrà resa disponibile gratuitamente a chiunque si iscriva come beta tester sul sito BlueStacks. Il progetto potrebbe essere molto interessante… Finalmente anche in ufficio potrete giocare ad Angry Birds facendo finta di lavorare al PC Nel frattempo, gustatevi il video promozionale Demo di BlueStacks AppPlayer

Velocizzare Android con uno script

 Scritto da alle 06:27 del 31/01/2012  6 Risposte »
Gen 312012
 
Velocizzare Android con uno script

N.B.: Questo articolo è rivolto ai possessori di un device con Android Ginger Bread (2.3.x). Coloro che possiedono un device con Android ICS (4.0.x) o Jelly Bean (4.1.x), possono seguire le istruzioni riportate in quest’altro articolo. Molti, per velocizzare il proprio terminale Android, ricorrono all’utilizzo dei famigerati task killer, quella tipologia di programmi, cioè, che hanno il compito di liberare la memoria terminando parte dei processi in esecuzione. Il problema è che queste apps spesso agiscono sui processi in esecuzione in maniera indiscriminata. Un task killer diviene utile solo se [Continua…]

Dic 272011
 
Chiamare i cellulari a 3,69 cent./minuto con smartphone Android ed il VoIP

Quando si è connessi ad Internet, è possibile effettuare telefonate sfruttando il VoIP, anziché la rete cellulare. Le tariffe dei servizi VoIP sono spesso molto più convenienti delle tariffe applicate dai gestori di telefonia mobile. Da quando mi occupo di VoIP, è sempre stato uno dei servizi Betamax a risultare il più conveniente. Tra i tanti servizi offerti, RebVoice, al momento, offre la più bassa tariffa per le chiamate ai cellulari. Partendo dalla tariffa base (3 cent/minuto) ed aggiungendo IVA e spese di gestione della ricarica, ho calcolato che l’effettiva [Continua…]

Dic 232011
 
Sfruttare al massimo lo schermo del Samsung Galaxy Note

Lo schermo del Galaxy Note ha una dimensione di 5,3”, una risoluzione di 1280×800 pixel e 285 PPI. Di default, la densità dello schermo del Note è impostata ad un valore di 320, che rappresenta un indice della distanza tra i vari punti sullo schermo, misurata dal parametro Dot Pitch. In parole povere lo schermo del GNote visualizza 1.024.000 (1280×800) pixel, 285 per ogni pollice quadrato e, semplificando, la distanza tra i vari pixel è influenzata dal valore di Dot Pitch. Il Dot Pitch[1] viene definito da Wikipedia …una specifica [Continua…]

Nov 192011
 
Installare qualsiasi App Android sul Kindle Fire

Dopo aver parlato dello steccato con cui Amazon tenta di limitare e controllare le azioni a disposizione degli utenti del Kindle Fire, ho scoperto che è possibile aggirarlo abbastanza facilmente, senza che siano necessarie pratiche di rooting (pur sempre possibili) o jailbreak. Il problema “dell’ingabbiamento” dell’utente continua ad esistere se si utilizza per la navigazione Internet il browser Silk, preinstallato da Amazon sul Kindle Fire. Amazon non consente l’accesso all’Android Market e mette a disposizione il proprio Appstore per Android, in cui il numero delle apps disponibili è nettamente inferiore. [Continua…]

Amazon Kindle Fire e walled garden

 Scritto da alle 07:27 del 14/11/2011  2 Risposte »
Nov 142011
 
Amazon Kindle Fire e walled garden

La fidelizzazione dei clienti è quell’insieme di pratiche messe in atto dalle aziende con lo scopo di mantenere la propria clientela. Di solito si tratta di azioni tese ad incentivare acquisti dei propri prodotti rendendo meno appetibile l’acquisto di prodotti concorrenti. Raccolte punti, buoni sconto su acquisti attuali da sfruttare per acquisti futuri sono solo alcuni esempi, tra i tanti che sono a noi ben noti. Nel campo delle tecnologie IT e delle telecomunicazioni (e non solo) questa pratica, che può essere considerata in un certo senso positiva per il [Continua…]