Ricerca in FOLBlog

Ott 032011
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 6 anni 2 mesi 17 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

Problema: si desidera cambiare l’hard disk del proprio PC; si vuole copiare il contenuto del vecchio hard disk nel nuovo, sistema operativo compreso, evitando di dover reinstallare Windows e applicativi.

In questo articolo spiego un metodo che presuppone l’utilizzo di un ottimo programma gratuito.

1) Collegare il nuovo HD, non formattato
direttamente all’interno del computer

oppure alla porta USB (meglio se 3.0) attraverso una docking station per HD

oppure, ancora, inserendo l’hard disk nuovo in un box esterno da collegare via USB al computer
image

2) Scaricare ed installare ESAEUS Partition Master Home Edition.

3) Copiare le partizioni dal vecchio HD al nuovo, rispettando l’ordine originale
Per fare ciò occorre avviare ESAEUS Partition master Home Edition

image
Nell’esempio illustrato dall’immagine, il computer utilizzato mostra 3 hard disk collegati:
– nel primo (Disk 1 (MBR)) sono presenti tre (3) partizioni (Riservato per il sistema, C: SSD_SysOP e D:SSD_Prog&Data) di cui la prima è nascosta e va copiata per prima: si tratta di una partizione che Windows Vista e (in questo caso) Windows 7 creano durante la procedura di installazione.

– nel secondo (Disk 2 (MBR)) è presenta la sola partizione G: Todo (in questo esempio non è interessata dalla copia)

– nel terzo (Disk 9 (MBR)) non è presente alcuna partizione e l’intero spazio risulta non allocato. E’ questo l’HD destinato a ricevere la copia delle partizioni presenti sul primo HD

Per ciascuna partizione, nell’ordine in cui si trovano nell’HD di origine, occorre procedere alla copia selezionando di volta in volta la partizione da copiare e cliccando sull’icona Copy partition.
Verrà avviata una procedura guidata…
image

…in cui occorre fare attenzione a selezionare lo spazio non allocato sull’HD di destinazione…
image

…assegnare un nome alla partizione (salvo diverse necessità, uguale all’originale)…
Copia della partizione nascosta e riservata al sistema
…lasciando invariati gli altri dati…
Copia di una normale partizione

Dopo aver selezionato le partizioni da copiare e l’hard disk di destinazione, occorre fare eseguire al programma le operazioni
image

La durata dell’operazione, durante la quale il computer potrebbe essere riavviato, dipende dalla dimensione delle partizioni e dalla velocità degli HD.

Una volta completata la copia delle partizioni, si può spegnere il computer e sostituire il vecchio HD con il nuovo, dato che ormai contiene la copia delle partizioni.
Prima di farlo, occorre sapere che per rendere avviabile il sistema dal nuovo HD, occorre ripristinare il Boot Manager di Windows utilizzando il DVD (o il pen drive) di installazione di Windows.
In questa guida spiego come si fa.

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: