Privacy Policy

Ricerca in FOLBlog

Apr 182009
 

image

Risiamo a parlare di $NotaOrganizzazioneNazionale, di cui avevo già narrato le tristi vicende in questa ed in quest’altra storia.

Dopo un periodo di relativa calma abbiamo cominciato a vedere i primi guai. Questa gente ha un numero impressionante di CL che si credono amministratori di sistema. Il primo indizio è stato quando nella mia casella di posta è caduta una mail del tipo:

Come possiamo configurare il vostro DNS in modo che www.unqualchesito.nl
punti a http://unserverweb.mai.sentito/una/qualche/directory ?

Io ho cercato di spiegargli che il DNS mappa un DOMINIO o un HOST con un indirizzo IP e che gli URL non c’entrano una mazza e che se loro vogliono mappare un dominio con un URL devono farlo aggiungendo un qualche VHOST o una apposita Rewrite sul server web di destinazione, ma apparentemente la mia mail è caduta nel vuoto perché le mail successive sono arrivate una di seguito all’altra…

Abbiamo già aggiunto il record per www.unqualchesito.nl ma
abbiamo difficoltà perché il vostro sistema accetta solamente un indirizzo
IP.

Hummm… si, esatto, il DNS mappa un host con un indirizzo IP… se vuoi un URL dovrai farlo sul sito web che corrisponde a tale indirizzo IP…

Adesso abbiamo aggiunto il sito come record CNAME ma ancora non ci funziona
correttamente.

??? No, non puoi aggiungermi un CNAME ed un record A allo stesso tempo, non funziona mica in quel modo… e comunque quando ti dico che…

Adesso se proviamo ad andare su www.unqualchesito.nl otteniamo il sito
di unsitocompletamentediverso.nl mentre se cerchiamo solo unqualchesito.nl
otteniamo una pagina che non c'entra un tubo.

??!??@@! Probabilmente perché senza il ‘www’ lui va direttamente alla pagina di default di chiunque vi fornisce il servizio di hosting (che ringraziando il signore non siamo noi).

ADESSO TUTTI I SITI REDIRIGONO VERSO UNA PAGINA CHE NON C'ENTRA UN TUBO!
CHE COSA AVETE FATTO?

??? Che cosa abbiamo fatto noi? Ma che ca$$olina avete fatto voi razza di rintronati che non siete altro!!!

Guarda che accidenti sta combinando questo e, nel mezzo di un bazilliardo di domini, sottodomini, sotto-sotto-domini, hosts e sa Dio cosa altro, mi trovo una barcata di CNAME identici a record A, ed indovina un po’, il DNS rifiuta (giustamente) di processare questo obbrobrio che CL pretende di fargli ingerire.

Ok, zappa tutti i record di questo intronato, ricarica dal backup di stamani, zappagli via l’account. Spedisci mail con “via le mani dalla tastiera” a lui ed al di lui capo ed infine procedi a scrivere l’ennesima mail che spiega che il foxxuto DNS non c’entra un tubo con la ‘redirezione’ verso un foxxuto server WEB!. Oh, ed il loro provider usa pure Windows, quindi dei miei suggerimenti di come configurare un vhost non se ne fanno niente.

Davide

legenda personaggi

Technorati Tags: Storie dalla Sala Macchine,humor

Articoli simili:

  8 Risposte a “[SdSM] yadda IN CNAME somethingwronhere.yadda.com.”

Commenti (7) Pingbacks (1)
  1. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.8 con Windows Windows XP

    Fattene una ragione: i CL esistono perchè tu ti prenda le loro responsabilità, che diventano le tue in quanto non ti fai pagare come loro.

  2. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.8 con Windows Windows Vista

    IP e che gli URL non c’entrano una mazza

    Si può, si chiama webhop, DynDNS lo fa:

    http://www.dyndns.com/services/webredirect/

  3. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.8 con Windows Windows XP

    Per i siti web basta un 301 redirect su htaccess (se il cambio di indirizzo e’ permanente) o, come suggerito da Davide, istituire una rewrite o cambiare le impostazioni del virtual host del web server: il webhop di DynDNS crea una pagina con frame [1], non mi sembra una soluzione pulita.

    Edward

    [1] http://www.dyndns.com/support/kb/webhops_redirections.html

  4. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.8 con Mac OS X Mac OS X 10

    Sbagli caro, il cloack è una opzione non abilitata di default su Dyndns.

    Normalmente il servizio Webhop genera un Header come questo:

    HTTP/1.1 302 Found
    Date: Tue, 21 Apr 2009 11:32:43 GMT
    Server: Apache
    Location: https://xxx
    Content-Type: text/html; charset=iso-8859-1
    Connection: close

    E’ comodo e pulito, senza avere in casa file e configurazioni. 😉

  5. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.8 con Mac OS X Mac OS X 10

    Qua la catturina schermo: http://www.flickr.com/photos/shance/3462592798/

  6. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.8 con Windows Windows XP

    @ Shance:
    Grazie per la precisazione, mi era sfuggito: DynDNS esegue un 302 redirect (cambio temporaneo di indirizzo) o, se si attiva il cloaking, apre una pagina con un unico frame che punta al sito da nascondere.
    Ad essere pignoli, nell’http 1.1 il significato di 302 e’ Found (sito trovato) e la redirezione temporanea, Moved Temporarily, e’ 307; l’uso di 302 e’ un anacronismo del vecchio standard http 1.0, nel quale il codice della redirezione era proprio 302.

    Edward

  7. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.8 con Windows Windows XP

    Dimenticavo la bibliografia:
    – RFC 2616 (HTTP 1.1, sostituisce la RFC 2068)
    – RFC 1945 (HTTP 1.0) [2].

    Edward

    [1] http://tools.ietf.org/html/rfc2616#section-10.3
    [2] http://tools.ietf.org/html/rfc1945#section-9.3

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: