Ricerca in FOLBlog

[SdSM] Un Cavo USB di 15 Km Grazie.

 Scritto da alle 00:15 del 21/08/2008  Aggiungi commenti
Ago 212008
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 3 mesi giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

idea geniale

16/06/2008

Sono di nuovo (o dovrei dire “ancora”?) qui che cerco di far funzionare questa merdavigliosa applicazione, sviluppata da $merdavigliosasoftwarehouse di cui ho gia’ parlato precedentemente. Avevo lasciato la cosa in attesa di una risposta dell’astinenza teNNica della suddetta software house, risposta che e’ arrivata dopo le 5 del pomeriggio, il che mi ha spinto a pensare che sta gente ha il supporto tennico solo in Canada.

Il loro suggerimento era di ammazzare i vari processi in funzione, verificare che fossero morti e sepolti, disinstallare tutto, fulminare a mano tutti i files e questa-e-quella directory create di straforo in /var/lib, questo-e-quel file creati di straforo in /etc, un altro po’ di questo-e-quello in giro per il disco, ri-verificare che tutto fosse morto, riavviare il server. Io per un po’ ho pensato: e se sono ancora vivi dopo che faccio? Attacco nucleare strategico al datacenter? Dopo di che, re-installare tutto in modo pulito, non avviare una mazza, ri-cancellare questo-e-quel file (sempre creati di straforo) e poi avviare il processo tal-de-tali.

Un po’ basito eseguo tutte le operazioni e… miracolo! Sembra che qualche cosa funzioni.

Rincuorato che a quanto pare c’e’ qualcuno in $merdavigliosasoftwarehouse che conosce il prodotto procedo alla seconda parte della prova, cioe’ verificare che faccia cio’ che deve fare. E qui ci va una piccola spiegazione.

La merdavigliosa applicazione e’ un sistema di autenticazione basato su token, che possono essere sia hardware che software. Che roba l’e’? Un token e’ (in sostanza) un generatore di numeri non-casuali. Il generatore si basa su una parola-chiave che e’ predisposta, in modo tale che, per ogni ‘iterazione’ (cioe’ ogni volta che gli chiedi un numero), puoi verificare che il numero sia ‘giusto’ o meno.

L’idea e’ che invece di usare una password usi un Token, che puo’ essere o no accoppiato ad un “pin-code” e quello ti fornisce una password che funziona una volta sola, cosi’ anche se la scrivi in giro non ci fai niente. Noi abbiamo una versione ‘demo’ del coso, con 5 token hardware. Ed a me piacerebbe tanto vederli funzionare…

Il passo successivo dovrebbe essere l’installazione della seconda parte del server, la parte di ‘failover’. E qui mi sono ri-arenato. Si perche’ la documentazione dice che prima di far partire il tutto occorre ‘fare login nella Console (applicazione di controllo) e fare cosi-e-cosa’… ma non funziona una mazza. Ogni volta che ci provo mi becco una caterva di Java Exception una meno significativa della successiva. Dato che DaBoss comincia a scalpitare, acchiappo il telefono e provo a contattare la $merdavigliosasoftwarehouse.

MS – (musichetta che invita al suicidio) Grazie per aver contattato il supporto tennico di $merdavigliosasoftwarehouse, prego attendere…

15 minuti di musichetta pro-suicidio dopo…

MS – Buongiorno, desidera?
IO – Salve sono D di $networkgestapo, ho un problema tennico.
MS – Ha provato a leggere la nostra knowledge base sul nostro sito…
IO – La vostra kb e’ composta da 3 pagine. C’e’ un tecnico a disposizione? Possibilmente $tecnico ?

Ovviamente $tecnico e’ quello che mi ha risposto alla mail con quella sequenza di comandi allucinogeni ma che hanno funzionato.

MS – No, non conosco nessuno con quel nome…
me pensa: andiamo bene… IO – Ok, un altro tecnico?
MS – Momento…

Altri 20 minuti di musichetta pro-suicidio dopo e mi becco al telefono un altro Bob (naturalmente), a cui procedo a spiegare il problema.

Bob – Il processo questo-e-quello stanno funzionando?
IO – Yup!
Bob – E se fai telnet-cosi-e-cosa ricevi risposta?
IO – Yup!
Bob – E se provi a fare un tcpdump qui-e-la vedi i pacchetti?
IO – Yup!
Bob – Hummm… sicuro che sei sul server giusto?
IO – Ne ho uno solo…
Bob – No, intendo, la console e’ sul server?
IO – … che intendi dire con “la console e’ sul server”?
Bob – La consolle deve essere installata sulla stessa macchina su cui gira il server perche’ funzioni la replica, sia sul server primario che secondario.
IO – ??? Come sarebbe a dire?? Che senso ha avere una applicazione console separata se devi installarla sullo stesso server?
Bob – Hemmm… non e’ che e’ necessario… Cioe e’ obbligatorio se volete la replicazione, altrimenti no…
IO – Gia… perche’ chi e’ che usa un sistema di autenticazione via Token con un solo server senza un backup? E non c’e’ un qualche workaround per poter installare questo coso senza dover installare la Console sul server? E tra l’altro, perche’ non ne parlate nella documentazione?
Bob – Hemmm… devo domandare…
IO – Ok, tu vai e domanda. E un altra cosa. Nella vostra documentazione menzionate la re-inizializzazione per i token software, ma non per quelli hardware.
Bob – I token hardware sono pre-inizializzati, in genere non c’e’ bisogno di re-inizializzarli.
IO – Qualche cosa mi fa pensare che, prima o poi, bisognera’ farlo, quindi mi piacerebbe sapere come funziona la cosa.
Bob – Blah blah blah token hardware yada yada yada chiave di crittografia blah blah blah riciclo del contatore yada yada yada interfaccia ad infrarossi
IO – STOP! Che interfaccia ad infrarossi?
Bob – Hu… si chiama “inizializzatore” ed e’ optional…
IO – E ariperche’ non e’ menzionata nella documentazione? E quanto cosa? E dove si trova, e ancora piu’ importante (che incomincio ad averci una brutta sensazione) dove si attacca?
Bob – hemmm… per il prezzo dovete domandare al nostro dipartimento vendite, e’ un dispositivo USB e si attacca al server. Primario.
IO – …ovviamente… e supponiamo che questo server si trovi in una co-locazione ad una certa distanza da questo ufficio, che opzioni avrei?
Bob – …un cavo USB piu lungo?

Cosi se avete il server primario in una co-locazione o andate la ogni volta che volete inizializzare uno di questi cosi o vi premunite di un cavo USB molto, ma molto lungo.

Davide

legenda personaggi

[ratings]

Technorati Tags: Storie dalla Sala Macchine,humor

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: