Ricerca in FOLBlog

[SdSM] Talebano

 Scritto da alle 12:06 del 21/07/2011  Aggiungi commenti
Lug 212011
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 6 anni 29 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

image

Premessa: questa qui’ non e’ propriamente una ‘storia’, ma mi e’ stato fatto notare da piu’ parti che ultimamente scrivo un po’ troppi "commenti", ed e’ abbastanza relativa, quindi la posto qui’.

Il termine talebani o talibani indica gli studenti delle scuole coraniche (incaricati della prima sommaria alfabetizzazione, basata esclusivamente su testi sacri islamici). Sono diventati famosi sugli organi di comunicazione di massa, che usa questo termine per indicare la popolazione fondamentalista presente in Afghanistan e nel confinante Pakistan (fonte: Wikipedia). Ed e’ usato (aggiungo io) anche per indicare in generale chiunque assuma posizioni estremiste in una qualunque discussione o su qualunque argomento.

Che io sia tacciato di "talibanismo" non e’ cosa anormale, in molti casi le mie opinioni su certe cose sono oramai un po’ troppo "estremizzate" per poter essere definite "bilanciate" (cose come "php e’ una chiavica", "tutti i phprogrammatroti dovrebbero essere sterminati" e "exchange != mail server" tanto per citarne alcune). Ma in molti casi capisco che un approccio del tipo "digitale", con solo due posizioni possibili (bianco e nero, giusto e sbagliato, si o no) e’ piuttosto difficile da tenere ed alla lunga provoca piu’ problemi che altro, in questo mondo complesso e differenziato e’ sempre necessario mediare.

Allora, stamani mi arriva la telefonata del CL del giorno (CL per gli amici), che si lamenta che non riesce a ricevere la posta dall’altro CL del giorno (CL2 per gli amici) il quale sarebbe tanto interessato a diventare suo cliente (cliente di CL intendo) ma a quanto pare se non riescono a comunicare via e-mail non c’e’ modo.

Il server di posta di CL fu’ installato un po’ di tempo fa’ dal mio ex-collega (si’, quello che tirava le tastiere dalla finestra), il quale era pure lui un talebano, ma fino ad ora ha funzionato regolarmente e, dato che pare che sia solo la mail di CL2 che non viene ricevuta, io comincio a sentire puzza di un grosso, peloso e fetente Exchange in giro.

IO – Quindi che errore ricevete?
CL – Noi non riceviamo nessun errore, e’ la posta di CL2 che non riceviamo
IO – E CL2 non riceve nessun errore al riguardo?
CL – No nessun errore, solo la posta di CL2 che non arriva.
IO – Si’, che la sua posta non vi arriva lo avevo capito, ma di solito quando la posta non viene consegnata viene consegnato un qualche tipo di messaggio di mancato recapito, con una indicazione del perche’ non si e’ potuto consegnare il messaggio. CL2 dovrebbe avere un qualche tipo di errore.
CL – No la posta di CL2 non ci arriva.

Grrr…

Dopo una rapida ricerca nel nostro database di configurazione scovo i dati di login sul server di posta di CL, mi loggo e scopro che il server e’ QMail. Nel paese dei Talebani Dan Bernstein e’ il supremo ed indiscusso imperatore. Ravano un po’ nei log e mi becco questo frammento di balbuzie:

[ScanFlowStore] Mail error: The message could not be sent to the SMTP server. The transport error code was 0x800ccc6a. The server response was 451 See http://pobox.com/~djb/docs/smtplf.html.

E nella pagina specificata si legge: Your mailer is violating 822bis section 2.3, which specifically prohibits all bare LFs

Un rapido controllo sul server di posta di CL2 mi dice che si’, loro usano Sexchange.

Venghino venghino siorre e siorri! Lo scontro del secolo! Il Talebano delle RFC contro "noipossediamolafottutainterneteglistandardlipossiamoignorare", l’Oggetto Inamovibile contro La Forza Irresistibile! Vecchi e bambini meta’ prezzo.

Che sexchange abbia un approccio per cosi’ dire "rilassato" nei confronti delle RFC e degli standard vari non e’ che sia una cosa tanto nuova. D’altra parte le RFC stesse specificano che e’ consigliabile tenere a mente che, si’, esistono dei software bacati che non rispettano i dettami e sarebbe opportuno tentare di cooperare e non stigmatizzare questi cerebrolesi. Si potrebbe anche obiettare che porcoca$$o! Non e’ che non abbiano i soldi, l’energia o le capacita’ per scrivere una chiavica di mailer che rispetti quei quattro dettami che sono vecchi di vent’anni, e che se non vogliono rispettare gli standard possono anche andare a succhiare le dita dei piedi sporchi di una valkiria incazzosa (la Convenzione di Ginevra non copre le torture alle metafore vero? Phew…)

Purtroppo, in molti casi occorre anche sapersi destreggiare, perche’ e’ bello dire che bisogna essere interoperabili (che detto cosi’ suona quasi una roba sconcia) ed essere aperti agli standard di scambio delle informazioni eccetera eccetera. Ma se vuoi lavorare in certi casi devi anche saperti adattare, quindi accettare documenti di Worp, Expel ed aspettarti il CL del caso che ti manda uno snapshot dello schermo incorporato in un documento di Word per spiegarti quale e’ l’errore che riceve dalla famosa applicazione (404, pagina non trovata).

Comunquesia, io giro la cosa a CL, con spiegazione che sostanzialmente dice "finche’ CL2 non invia una mail che risponde ai dettami di quello che una mail dovrebbe essere il mail server persistera’ nel non accettarlo. Potrebbe essere che CL2 stia cercando di inviare un qualche file binario che non viene impacchettato come dovrebbe, potrebbe essere che hanno qualche casino, ma come e’ come non e’ il server si rifiuta di accettare la mail. E dato che si rifiuta di accettare solo la mail di CL2 non e’ che il mail server e’ rotto. E’ quello di CL2 che e’ rotto.

Ovviaemente la spiegazione non e’ garbata a CL che ha cominciato con una filippica allucinante che loro stanno cercando di acquisire il cliente e che la comunicazione e’ essenziale e blah blah blah yada yada yada. Per cui alla fine della lunghissimissima telefonata mi sono limitato a dirgli che se vuole cambiare la cosa dovremo installare un server di posta diverso e meno "stretto" nei confronti delle regole. E come accennato sopra, a volte per amore del quieto vivere e della busta paga a fine mese bisogna sapersi piegare a certi compromessi, percui QMail verra’ presto sostituito da un bel Postfix.

Segnamo un altro punto a favore della corruzione degli standard.

Davide

legenda personaggi

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: