Ricerca in FOLBlog

[SdSM] SeOOOOOOOHHHHH!

 Scritto da alle 06:27 del 27/11/2011  Aggiungi commenti
Nov 272011
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 6 anni 22 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

image

Ritorniamo a parlare di $noicifacciamogliaffarituoi, di cui avevo detto in svariate storie, come questa e quest’altra.

Questa volta il gruppo di paguri si e’ lasciato irretire dal cantico sirenico di un qualche conslutante selvaggio ed ha avuto la bella pensata (sarcasmo) di assumere un "SEO". Che roba e’ un "SEO" direte voi? Il SEO e’ l’ultimissima figura professionale creata dalla nuovissima generazione di fancazzisti internettiani che, troppo pigri per pensare, preferiscono che qualcuno pensi per loro. Mi sto’ riferendo a quel branco di disossati che spendono 23 ore e 59 minuti delle loro 24 ore giornarliere stravaccati davanti ad un monitor e quando hanno bisogno di qualche cosa, per esempio sapere come si fa a chiudere la cerniera dei pantaloni, lo domandano su internet. O ancora meglio, non lo domandano nemmeno, si limitano a digitare ‘cerniera dei pantaloni’ nel browser e si aspettano che la coscienza collettiva globale capisca cosa ca$$o passa nel loro cervello malfunzionante.

Per facilitare il lavoro (quale?) di questi individui inutili qualcuno ha avuto la bella pensata di suggerire che "con alcune semplici modifiche" ai vari siti webbe si potrebbe "migliorare il piazzamento" nei risultati di ricerca dei vari motori ed "attrarre clientela". Voglio dire, se il mollusco di cui sopra digita "cerniera dei pantaloni" ed il primo risultato ritornato e’ "gabbie per criceti ammaestrati – compera" lui fa’ click in ogni caso no? Puo’ darsi che, dopo che il camion gli ha scaricato la quarantanovesima gabbia per criceti davanti a casa e la sua banca ha inviato una squadra di ninja a tagliarli a pezzi la carta di credito incominci ad avere qualche dubbio ma no, l’intelletto collettivo della rete ha sicuramente ragione.

E cosi’ una manica di sedicenti "ottimizzatori" hanno cominciato a sifonare quattrini dalle varie aziende per "ottimizzare il piazzamento" e "costruire interconnessioni" sfruttando il "social networking" per "migliorare l’hit counting" e cosi’ via. In ogni caso, loro raccattano i quattrini, poi che cosa effettivamente succede e’ abbastanza chiaro: niente.

Comunquesia, $noici ha deciso che anche loro hanno bisogno di "ottimizzare il piazzamento" e cosi’ sono andati ad ingaggiare questo fantomatico individuo, il quale, per prima cosa ha mandato una bella maillina richiedendo una caterva di informazioni. Informazioni che, guarda caso, sono gia’ disponibili sul ‘server di management’ che $noici ha richiesto all’inizio e che riporta, tra le altre cose, le statistiche di uso del sito ed altre robe. Ondepercuicio’, io gli ho girato il link a quello ed arrangiati.

Ovviamente a questo tipo (che d’ora in avanti sara’ noto come CL), l’idea di andarsi a cercare le informazioni non e’ passata nemmeno per l’anticamera del cervello Ehi! Lui e’ un "SEO" no? Si suppone che siano le informazioni a cercare lui e non il contrario! La richiesta e’ stata ripetuta, al che io gli ho stampato in pdf una pagina e gliela ho inviata, fatturando mezz’ora di lavoro a $noici… tanto per ribadire che ognuno paga per i suoi sbagli (assumere CL e’ stato un gravissimo errore).

Poi, stamani, il CL ha avuto la CL-Pensata: per migliorare la pensata occorre ridurre il numero di "pagine non trovate". Quindi si prende l’elenco delle pagine che riportano un 404 dalle statistiche e…

Penserete voi:

  1. si modifica l’applicazione per redirigiere sulla pagina del sito appropriata
  2. si modifica l’applicazione che queste pagine le crea per ritornare una pagina equivalente
  3. si reindirizza la pagina mancante sulla pagina principale
  4. ce ne fottiamo, le pagine mancanti sono mancanti perche’ il sito e’ cambiato ed i coglioni che hanno dei link a quelle pagine prima o poi li aggiorneranno e senno’ vuol dire che non gliene frega niente

Ma no! Ovviamente no! Naturalmente no! Altrimente non sarebbe un "seo" No? Quello che si fa’ e mandare a me una mezza dozzina di fogli Expel (perche’ sono sempre dei fogli Expel) con "le url" da redirigere verso altri url… ed ovviamente "le url" da redirigere sono tutte robe come ‘http://noicifacciamo.nl/28907834/54209821/FHJKSKQ/264012444121/?id=379542hjll2w&uj=3750164b1…e molta altra roba’ mentre l’url su cui redirigere e’ sempre roba come ‘http://noicifacciamo.nl/3383334/SHJKFJK/99187892/1221343/?id=379542hjll2w&uj=3750164b1…e molta altra roba’.

Totale: 38.000 (TRENTOTTOMILA) redirect! E poi vengono (ovviamente) a rompere i marroni con le "prestazioni" del sito! No dico io… trentottomila!

Ora, dopo aver fatto presente l’immane stronzata, mi sono scritto un bello scriptino che prende il foglio Expel e, dopo aver controllato la non-imbecillita della redirect (aka: redirect da url ‘A’ verso url ‘A’ o simile) produce un file .conf pronto per l’inclusione in Apache. Dopo una bella (si fa per dire) prova sul server di test, si riporta il tutto in produzione e si vede che succede.

A parte un certo rallentamento iniziale, il sito non sembra risentirne poi di molto, ma d’altra parte, il 99% del tempo e’ speso con il foxxuto CMS che estrae i dati dal suo database, Apache usa il restante 1% delle risorse. Fino a che non scoppia la bomba: adesso alcunE URL non funzionano piu’.

Un rapido controllo mi fuga ogni dubbio: il pisquano ha messo dentro delle redirect del tipo URL A redirige su URL B che redirige su URL A. Dopo aver zappato via tutto l’accrocchio gli dico di controllarsi le sue redirect prima di mandarcele. Cosa alla quale lui risponde che "noi siamo responsabili per il funzionamento del sito". Si come no. E tu sei responsabile per le stronzate che tu fai. Ma lo so gia’ che adesso dovremo ANCHE metterci a controllare tutte queste merde una per una… e intanto $noici riceve le fatture…

Davide

legenda personaggi

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: