Ricerca in FOLBlog

[SdSM] Se Le Cose Funzionano…

 Scritto da alle 00:15 del 31/07/2008  Aggiungi commenti
Lug 312008
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 3 mesi 26 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

Postaa!

21/04/2008

Alura, abbiamo superato la crisi della settimana scorsa, con un bel venerdi/lunedi/martedi e mercoledi’ che mi hanno visto in ufficio fino alle otto di sera (na’ goduria). Al giovedi’ mattina ho avuto la fantastica idea di sdraiarmi con la moto (foto del danno) il che mi ha messo praticamente ko per giovedi’ e venerdi’ (anche sabato e domenica a dire il vero). Cosi’ mi ritrovo in ufficio al lunedi’ mattina.

E mi becco subito una telefonata da parte di un cliente, il quale si lamenta che certe mail inviate in BCC a loro da una loro applicazione statistica non vengono piu’ ricevute…

IO – Come non vengono più ricevute? Nel senso che prima arrivavano?
CL – Certo! Arrivavano benissimo fino all’inizio del mese scorso!
IO – Ah, allora, io sono appena arrivato, ‘spetti che mi informo e poi la richiamo.

Cosi domando e mi viene detto senza troppi problemi che proprio all’inizio del mese scorso, il nostro mail server e’ stato sostituito con uno nuovo. E più o meno da quel momento CL ha cominciato a lamentarsi del fatto che non riceve più le email. Ma solo quelle che sono in BCC.

Hummm… strano sto’ fatto. Provo a mandare una mail in BCC a CL e mi becco un messaggio di errore che lamenta che la casella di email non esiste. OK, quindi CL non ha del tutto torto, ora si tratterebbe di capire perche’ con il sistema di prima funzionava e con il sistema attuale no. Ri-domando a T che ne sa più di me.

T – Dunque, secondo me quello che loro dovrebbero fare e’ avere la posta consegnata direttamente al loro server di posta dal nostro e non usare quel cavolo di sistema di Pop-box come fanno adesso.
IO – Probabilmente. Ma se il problema e’ nel fatto che l’indirizzo di BCC non e’ accettato devo pensare che prima noi facessimo qualche cosa di diverso da quello che facciamo adesso.
T – Guarda, ho girato il vecchio server di posta in lungo ed in largo e non ho trovato un tubo. Ovviamente loro dicono di non aver cambiato niente, ma noi non facevamo niente prima e non facciamo niente adesso, quindi deve essere qualche cosa nel loro sistema.
IO – E che hai girato il server ti credo pure, tra parentesi, perche’ e’ stato cambiato?
T – E’ un vecchio server, abbiamo avuto qualche problema con la ram ed e’ stato installato da un tipo che adesso non lavora piu con noi che aveva la mania di fare le cose in modo astruso e quindi abbiamo voluto rimuovere il problema.
IO – …cioe’ funzionava perfettamente ma nessuno sapeva come o perche’?
T – piu o meno.
IO – Ok. Il server e’ ancora vivo? Posso connettermici?
T – Ma ho gia’ cercato io, comunque si, e’ ancora vivo.

Mi collego a questo coso e provo ad inviare una mail alla casella (virtuale) di CL con l’indirizzo in BCC. Poi vado a guardare la mail nella casella e noto qualche cosa di strano: la mail ha l’header X-Original-To e l’header X-Delivered-To, mentre di solito c’e’ solo quest’ultimo.

IO – (rivolto a T) ti sei accorto di sta’ cosa?
T – (guardando gli header) Veramente no…
IO – Perche’ se faccio lo stesso sul server nuovo X-Original-To non compare
T – Ma… gli X- header non sono standard…
IO – Garantito. Ma forse questo e’ qualche cosa che era stato fatto apposta?

Cosi controllo un po’. E noto che il server vecchio usa(va) Maildrop per depositare la posta nelle caselle virtuali, mentre il server nuovo va di Dovecot. Ora, maildrop ha una funzioncina sciccosa chiamata ‘mailfilter’, che consente di avere un filtro di posta in modo molto semplice. Un rapido controllo e scovo un filettino .mailfilter annidato in /var/spool/virtual. Filettino che contiene… indovina un po’! Un filtro che fa esattamente quello che stavamo cercando, con un bel commentino che dice “fatto per sistemare il problema di CL” (!).

Quindi sembra che CL non sia troppo… cielloso, anzi sembra che abbia proprio ragione. Riporto a T.

T – AAAAAAggghhh!!! Ho speso giorni interi cercando quella roba!!
IO – (cercando di indorare la pillola di averlo trovato in 10 minuti mentre lui c’e’ stao un mese e non lo ha trovato) Beh’, non e’ in /etc o altri posti ‘ovvi’…
T – Che capp… come accidenti facciamo a rifare sta’ cosa nel sistema nuovo?
IO – Hummm… potremmo provare usando Procmail, ma il server nuovo non usa procmail per depositare la posta, quindi si tratterebbe di farlo a monte o di aggiungere procmail all’intero sistema, la cosa mi sembra piuttosto astrusa per un cliente. Ed inoltre il sistema nuovo e’ ‘live’ con un paio di centinaia di clienti… Insomma non e’ una cosa che mi piaccia fare senza nessuna possibilita di fare delle prove e vedere se funziona o se fa esplodere tutto il sistema.

Domandiamo a DaBoss il da farsi, il quale dopo una telefonata a CL con spiegazioni varie, decide che la cosa migliore da fare e’ rimettere CL sul server vecchio (che funziona benissimo) e poi vedremo di implementare un qualche accrocchio sul nuovo sistema in modo da farlo funzionare come quello vecchio.

Il che dimostra che 1) non sempre CL e’ CL e 2) se le cose funzionano, e’ meglio lasciarle come sono.

Davide

legenda personaggi

[ratings]

Technorati Tags: Storie dalla Sala Macchine,humor

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: