Ricerca in FOLBlog

[SdSM] Mogli e CMS dei paesi tuoi

 Scritto da alle 00:15 del 18/07/2009  Aggiungi commenti
Lug 182009
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 8 anni 2 mesi 11 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

Allora, siamo (sono) di nuovo in pista per l’installazione dei nuovi server che sono stati acquistati da $brancodipaguri, come dal punto (1) del famoso piano esposto la volta precedente.

Il server che sto installando in questo momento si e’ deciso (UL ha deciso) che non sostituira’ nessuno dei server preesistenti. Si, lo so che il “piano” era per la sostituzione dei server vecchi e scamuffi (che non sono neanche server, sono dei PC di recupero), ma a quanto pare il “piano” non e’ sopravvissuto un giorno ed e’ stato convertito in “proviamo questo e quello”.

Il “questo e quello” che dovrebbe essere provato su questa povera macchina e’ l’ennesimo CMS, che stavolta UL ha scelto per vedere di risolvere i problemi impliciti nel CMS prodotto dagli jugoslavi.

Il problema degli Jugo era, come detto piu’ di una volta, che quel branco di scoiattoli usava categoricamente l’ultimissimissima versione di qualunque cosa, rendendo la versione X.1 del loro CMS incompatibile con la versione X.2 e praticamente impossibile da far funzionare sulla stessa macchina. E dato che, ogni volta che un qualche problema emergeva la soluzione era “cambiare il codice per far scomparire il problema”, le versioni e sottoversioni si susseguivano. Ah, naturalmente la versione X.y.1 non poteva usare la stessa struttura dati della versione X.y.2, e di “migrazioni” manco a parlarne. Con il risultato che al posto di un server per due applicazioni si finiva con l’avere due server separati. Cosa che faceva la felicita’ mia e dell’impianto elettrico dell’edificio.

Comunque, UL ha deciso di provare un nuovo CMS e lo ha pescato da sa Dio dove. Il nuovo CMS e’ un’ennesima porcata scritta in PHP, il punto di forza di questo coso e’…. hemmm… e’… …. hummm…. deve averci qualche cosa di positivo… hummm… be’, a parte il fatto che e’ prodotto da 2 castori ammaestrati in quel di Neijmegen (quindi in Olanda), non mi viene in mente altro che possa qualificarsi come “positivo”.

In ogni caso, io acchiappo il CD di questo arnese, lo schiaffo nel server teste’ installato e copio la fetenzia in una qualche directory. Dopo di che procedo a vedere come fare l’installazione vera e propria.

Hummm… Non c’e’ ne’ “readme” ne’ “install”. Se provo ad eseguire il coso via browser mi satura l’error_log di errori ma non visualizza una mazza. Nel CD non vi e’ traccia di documentazione alcuna. Ok, vediamo un po’. L’index.php richiama una mezza dozzina di altre PHPorcherie. Dopo una mezz’oretta sono riuscito a trovare qualche cosa che sembra un file di configurazione inguattato in qualche meandro dell’albero di directory create da questa chiavica.

Nel file di configurazione c’e’ tutto meno che qualche cosa che sembrino i parametri di connessione ad un database.

Ondepercuicio, dopo una giornata spesa a ravanare nei meandri di questo pattume sono pronto a dichiarare gli Slavi “Supremi Ed Eccelsi Programmatori” e riporto ad SL.

IO – …quindi quel coso non funziona e non ho la piu’ pallida idea di come farlo funzionare.
SL – Mah… La dimostrazione che abbiamo visto, anzi, che UL ha visto sembrava fantastica.
IO – E chi l’ha fatta la dimostrazione?
SL – Credo uno dei due che hanno fatto il CMS.
IO – Ottimo. E domandare a loro come farlo funzionare?
SL – Ci possiamo provare. Solo che sembra che siano molto richiesti, sai come’, e’ un prodotto Olandese e quindi tutti lo vogliono.

(me pensa: tutti chi?)

IO – E se e’ tanto bello come’ che sono tanto richiesti?
SL – Mah, non lo so. Provero’ a chiamarli.

Io lo mollo e vado a piazzare il server nel rack, anche se non credo che fara’ un gran che. Dopo una mezz’oretta arriva SL.

SL – Allora, ho sentito il tale, che ha detto che dovrebbe essere ad Amsterdam la settimana prossima o quella dopo e potrebbe passare di qui per un paio d’ore per vedere di sistemare i nostri problemi e bla bla bla yada yada yada. La consulenza ci costera’ $cifronegalattico.
IO – ?? Ellamadonna! Con quella cifra ci paghi gli Slavi fino alla morte dell’universo. Ma sei sicuro che sta cosa sia una buona idea? No perche’ io sono il primo che potrei aprire il fuoco sugli slavi per il loro modo di lavorare, ma se non altro il loro costo e’ paragonabile alla qualita’ del loro lavoro.
SL – Ma sai, il problema degli Slavi e’ che loro sono in Jugoslavia e noi siamo qui, e quindi abbiamo sempre il problema della comunicazione e cosi’ via, mentre almeno con questi sono qui’ a Neijmegen e dovremmo avere meno problemi.
IO – … se lo dici tu. I soldi sono i vostri.

Fast Forward di due settimane, che poi diventano tre

Siamo quindi in riunione con Volpe (VO) che e’ uno dei due furbacchioni che hanno scritto il famoso CMS, il quale non e’ potuto venire la settimana prima come convenuto e cosi’ si e’ presentato la settimana dopo.

IO – …quindi non funziona una mazza e basta.
VO – Ma voi avete scaricato la versione X.Y.Z del CMS cosi’ e cosa’ e poi avete applicato le patch KKK e PPP?
IO – ?? Che patch PPP e KKK? Io ho scaricato la versione che c’era scritta nel vostro sito interdet. Di patch non se ne parlava.
VO – Ah, gia’, perche’ voi la avete scaricata due settimane fa. No perche’ abbiamo scoperto un paio di bugs nella versione tal de tali e cosi’ abbiamo aggiornato questo e quest’altro ed abbiamo cambiato la struttura del database ed abbiamo rilasciato questa e quest’altra patch.

Ed estrae dalla borsa un CD nuovo di zecca che procediamo ad installare, dopo di che estrae un disco USB dal quale copia i foxxuti file di configurazione che no, non ci sono nella “distribuzione” e devono essere creati a mano, oppure si possono prendere i file di esempio che non si chiamano “esempio” che senno’ sarebbe troppo facile e comunque non sono distribuiti con il malefico CMS e se li vuoi devi scaricarli separatamente. Dopo diverse ore di smanettamenti, masturbazioni e paperocchiamenti finalmente qualche cosa sembre reagire ed una pagina con due scritte in croce compare.

VO – Ecco, adesso si tratta di inserire i contenuti usando l’editor.
IO – Quale editor?
VO – Quello che dovete acquistare ed installare separatamente perche’ non e’ compreso con questo pacchetto.
IO – …e scriverlo da qualche parte, non so sul vostro foxxuto sito interdet era troppo difficile?
VO – Eh, ma siamo molto occupati, sempre in giro per consulenze, dimostrazioni, non abbiamo molto tempo per stare dietro alle nuove release. In effetti abbiamo deciso che faremo un po’ di outsourcing e faremo fare il lavoro di sviluppo fuori, probabilmente in India e noi ci occuperemo solo di assistenza ed installazione.

Come si dice… Mogli e CMS dei paesi tuoi eh?

Davide

legenda personaggi

Technorati Tags: Storie dalla Sala Macchine,humor

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: