Ricerca in FOLBlog

Set 082008
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 2 mesi 18 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

Indiana Jones

28/07/2008

Sembrava una giornata molto tranquilla, T e’ a casa a cercare di sviluppare una applicazione (o meglio, ad adattare una applicazione) per un cliente, H e’ ancora in ‘recupero’ dopo l’esplosione, Bart e’ alla co-locazione. Il che sostanzialmente lascia ME… con licenza di cazzeggiare. E cazzeggio e’ fino circa alle 11.30, poi arriva Wendy (la nostra segretaria) con il Problema.

W – Ha chiamato SL di $dittafancazzisti, hanno un guaio con un paio di macchine che vennero installate tempo addietro e di cui noi dovremmo occuparci.
IO – Ok, molla il foglio.
W – No, il fatto e’ che quelle macchine sono per la LAN del loro ufficio, quindi qualcuno dovrebbe andare la a vedere…

Oh che bello. Cosi’ vado a $dittafancazzisti, li’ vengo accolto da UL, con l’altisonante titolo di Direttore dell’IT.

UL – …quindi abbiamo avuto questo problema con l’ups e praticamente tutti i server si sono spenti…
IO – Ok, e perche’ non li avete riaccesi?
UL – Non e’ cosi’ semplice, e’ un sistema altamente integrato yada yada, processi concorrenti blah blah, massima ridondanza yada yada…
IO – ?? Come sarebbe a dire??
UL – Mah… il vostro collega H non vi ha spiegato?
IO – H e’ momentaneamente in ferie, quindi no, non ha spiegato un tubo. Avete della documentazione su sta cosa?
UL – Ah si, c’e’ un manuale…

E mi molla il malloppazzo. Ok, sti rimbamba hanno una manica di server, di cui uno, che sarebbe quello principale e che chiameremo A tanto per capirci, pare che abbia dei file di configurazione che sono su una partizione montata via NFS da un altro server, che chiameremo B, il quale a sua volta ha qualche accrocchio di middelware scoobydoobydo che richiede per avviarsi una autenticazione via server Radius che e’ installato sul server C, il quale a sua volta richiede saildiavolocosa su server A…

He…hummmm… ‘spetta ‘n moment… allora, per avviare server A ti serve il server B, ma per avviare B ti serve C e C dipende da A… oh che bello!

IO – (rivolto ad UL) E chi sarebbe il Torquemada che si e’ sognato sta cosa?

Si, perche’ bisogna essere Himmler o Hannibal Lecter per mettere in piedi una roba del genere. Comunque, nella documentazione c’e’ anche la “procedura per il riavvio del sistema”, che e’ una roba del genere:

  1. Pregare Cthulhu che un asteroide distrugga l’edificio risolvendo il problema per voi
    (no, ok, questo punto non c’era, l’ho aggiunto io a matita…)
  2. Avviare server B in single-user mode
  3. Avviare server A in single-user mode
  4. Mentre A si avvia e quando raggiunge il punto X, avviare su B il processo tal-de-tali
  5. Avviare C in single-user mode
  6. Avviare su A il processo tal-de-tali
  7. su C fare un ping -c 10 -s 128 verso B
  8. su A avviare il processo tal-de-tal-altro

E va avanti cosi’ per un bel po’… in sostanza il sistema e’ imbrogliare i 3 rottamoni facendogli credere che i vari servizi siano gia’ su quando questi non lo sono. Sembra facile eh?

Quello che ancora non ho detto e’ che i 3 cosi sono agli estremi opposti della sala macchine di $dittafancazzisti, separati da quello che potrebbe essere solo descritto come un percorso alla Indiana Jones con cavi di rete tesi in mezzo ai corridoi, mattonelle del pavimento pericolanti, racks proni al crollo e CL che sputano freccette avvelenate con le cerbottane (ok, no, quest’ultimo particolare non c’era, ma non mi sarei stupito piu’ di tanto)

Ah, ed ovviamente in tutta la sala macchine c’e’ UN solo monitor ed UNA sola tastiera.

Ok, indosso il mio cappellino da BOFH, la giacca da moto, faccio schioccare un cavo di rete a mo’ di frusta e recupero dagli uffici attinenti 3 tastiere e 3 monitors con relativi cavi di alimentazione, dopo di che procedo a mettere in pratica cio’ che dice la documentazione. Al terzo o al quarto tentativo imbrocco il tempo giusto ed i 3 magi sembrano riavviarsi.

Dopo essermi ripreso dall’immane faticata sono arrivato persino a suggerire ad UL di mettere in piedi un sistema diverso, o come minimo a mettere i 3 maledetti nello stesso rack e con un KVM, sono quasi pronto per ripartire.

UL – Ma in effetti stavamo pensando ad un sistema piu’ robusto, distribuito su 2 datacenter con un load-balancer geografico e…

Un serpente velenoso! Voglio un serpente velenoso. Anzi no, 2! Che li metto in cluster!

Davide

legenda personaggi

[ratings]

Technorati Tags: Storie dalla Sala Macchine,humor

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: