Ricerca in FOLBlog

Set 212011
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 6 anni 6 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

E’ un bel mercoledi’ di inizio Marzo ed io sono contento perche’ finalmente, dopo due mesi e mezzo di ghiaccio, neve, ghiaccio, neve ed ancora ghiaccio, sono di nuovo in moto, quando mi arriva una maillina di un CL a caso.

La mail si riferisce ad uno dei loro foxxuti siti webbe, ospitati su un server a caso che ne ospita gia’ uno strafottio, che apparentemente non risponde piu’.

Ovviamente non specifica quale dei millemila siti webbe di quel coso non risponde. Il che significa che devo rispondergli e domandare ulteriori spiegazioni. Dopo un po’ di tira e molla riesco ad avere l’inutile informazione.

Aperta parentesi: ma e’ cosi’ tanto difficile dare al pinguino che dovrebbe sistemare il problema (in questo caso: IO) le informazioni relative a quale e’ il problema che dovrebbe risolvere senza farlo andare avanti e indietro come un cretino?

A questo punto controllo e verifico che in effetti il sito non funzica, quello che mi becco e’ un bel erroraccio di TomCat che si lamenta che non riesce ad accedere al suo database. Un controllo sulla macchina mi dice che ci sono 980 connessioni attive al database e lui (il database intendo) non e’ contento manco un po’.

Una rapida verifica mi dice anche che il TomCat in questione (ogni sito/applicazione ha una sua istanza separata) e’ stato riavviato l’ultima volta un bel 20 giorni fa’. Mi sa che e’ arrivato il momento di riavviarlo di nuovo. Mando pertanto una maillina all’UL della situazione per avere l’autorizzazione al riavvio, spiegandogli che il sito sembra essere down da almeno le 4 del mattino.

La risposta non si fa’ attendere, anche se non e’ quella che mi aspettavo.

UL sostiene che il sito e’ "essenziale" per il funzionamento delle sue attivita’ (sue di chi?) e quindi e’ possibile il riavvio solo al lunedi’ mattina tra le 5 e le 6 del mattino. Hummm… qualche cosa mi dice che la parte "sito non funzionante" non e’ stata ben compresa. Nel frattempo mi e’ arrivata anche un’altra mail dal solito CL che mi ri-riporta che il sito e’ sempre down. Quajo’, ancora nun ho fatto niente eh.

Ri-scrivo ad UL spiegandogli a chiare lettere che il sito e’ down, morto, non funzionante e che se lui vuole aspettare fino a lunedi’ per me va bene lo stesso ma poi che non venga a rompere i marroni a me eh.

UL risponde che il riavvio deve essere "accuratamente programmato in concerto con UL{2..35} e comunque puo’ avvenire solo durante orari non di ufficio e quindi blah blah blah, yada yada yada.

Okkido’, rispondo io, lo programmiamo per le 6.30 di lunedi’ quindi. Se a voi vi va bene che il sito sia down per il resto della settimana sono cavoli vostri eh.

Fast forward di 15 minuti quando mi suona il telefono e dall’altra parte ci sta nientepopodimenoche UL in persona.

UL – Ma il nostro sito e’ down! Come e’ possibile??
IO – Veramente l’ho ripetuto almeno 3 volte che in questo momento e’ morto, causa probabilmente un qualche accrocchio con il database.
UL – Ma quel sito e’ essenziale per il funzionamento della nostra azienda! Perche’ non avete fatto niente??
IO – Te l’ho detto almeno 3 volte che secondo me e’ necessario un riavvio ma voi (anzi, TU) avete detto che puo’ essere fatto solo fuori orario di ufficio ed al lunedi’ e quindi lo abbiamo schedulato per lunedi’ mattina.
UL – MAh…
IO – Ed io, dopo avervi fatto presente che il sito e’ DOWN per l’ennesima volta vi ho detto che lo avremmo riavviato lunedi’.
UL – Mah…
IO – Quindi se a voi vi va bene non ho di certo problemi io.

Ul bofonchia qualche cosa mentre si rilegge le mail che gli ho mandato.

UL – AH, ok, non avevo capito che si riferiva a quel sito (mepensa: ma come devo scriverlo? in cirillico?) o che il sito fosse effettivamente down (meripensa: ma come devo scriverlo? in greco antico?) in tal caso possiamo riavviarlo anche subito…

E fu cosi’ che UL vide la luce e capi’ che "sito down" significa in effetti "sito non funzionante". Adesso vediamo quanto ci mettono a capire che "fuori orario di ufficio" = "costa 3 volte tanto".

Davide

legenda personaggi

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: