Ricerca in FOLBlog

[SdSM] Il Piano DiaBBBBolico

 Scritto da alle 00:15 del 27/06/2009  Aggiungi commenti
Giu 272009
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 8 anni 3 mesi 1 giorno giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

E sono di nuovo da $brancodipaguri. Dopo una piccola (si fa per dire) discussione con DB riguardo quello che e’ e quello che non e’ nel contratto di consultanza tra noi e loro, SL ha deciso che la cosa migliore da fare era di contrattare una serie di “bofh temporanei” (BTs) per coprire la posizione di supporto teNNico interno.

Almeno finche’ non riesce a trovare qualcuno che A) sa le cose e B) non fugge via disperato dopo la prima settimana.

Tutto bene, se non fosse che, per qualche strano motivo, la frase “e se non sai qualche cosa chiama questa gente” con il mio numero di telefono attaccato e’ stata infilata nella discussione con i vari BT. Il risultato e’ stata una serie di telefonate con domande dal “come si cambia l’input del proiettore della sala riunioni” a “come creo un autoforward nel server di posta”.

Non vi dico quali risposte i poveretti si sono presi… Comunque, circa una settimana fa SL ha chiamato per informarci (sempre plurale majestatis) che UL (l’ennesimo) ha deciso di sostituire alcuni dei server interni con nuovo hardware e vuole la mia “opinione” sulla cosa.

Dato che tali macchine stanno funzionando ininterrottamente da circa 6 anni la mia opinione e’ stata piu’ che positiva. Almeno sulla sostituzione dell’hardware. Io ho messo bene in chiaro che se vogliono passare ad una soluzione Microsoft, io me ne lavo le mani e se la gestiscono da loro.

In ogni caso, siamo qui riuniti per discutere la cosa. Di nuovo nella stessa Sala Riunioni dove tante ca$$ate sono state sparate nel passato.

SL – …quindi vogliamo sostituire questi sistemi che sono oramai obsoleti.
IO – L’ho gia’ detto che sostituire macchine che hanno piu’ di 6 anni e’ sempre una bella cosa. Ed ho anche detto che se volete passare ad una soluzione non Linux sono cavoli vostri, ma io me ne lavo le mani, il contratto di supporto e’ solo per macchine Linux/Unix.
UL – Noi pensavamo di mantenere le macchine con Linux ma di sostituire l’hardware. Solo che avremmo intenzione di gestire le cose un po’ piu’ all’interno. In modo da non dover chiamare voi (e dagli co sto’ plurale majestatis) ogni 2 minuti.
IO – Guarda che se ci chiami per cose serie non e’ un problema. Il problema e’ quando chiamate per ca$$ate che mi girano i marroni.
UL – Si ma noi vorremmo renderci meno dipendenti in ogni caso. Inoltre il nuovo BT sembra sia molto esperto di queste cose.
IO – Come quello dell’altra volta?
SL – Hemmm… no. Meglio.
IO – Hummm… Ok, quindi?
UL – Quindi vorremmo la tua opinione sul nostro Piano Di Migrazione ed eventualmente la vostra (di nuovo plurale majestatis) collaborazione per attuarlo. Dopo di che la gestione di queste macchine rimarrebbe a noi per le cose normali e voi intervenite solo per gli eventi straordinari.
IO – Avete “cose normali”?
UL – …
IO – Ok, lascia perdere. Vediamo questo “piano”.
UL – Eccolo qui’

E, con un guizzo da prestigiatore, estrae un foglio di carta che presenta. Io leggo. Il piano riporta…

  1. Acquistare server
  2. Far funzionare server

Lo osservo per un po’…

IO – Alla faccia del piano superdettagliato…
UL – Be’ ovviamente non e’ completo.
IO – Ah no?
SL – Che cosa manca?
IO – Ma… che ne diresti di aggiungere qualche inutile dettaglio come quali server comperare, che so io , come installarli, oppure per cosa usarli e magari, visto che proprio ci siamo, potremmo anche pensare a cose come come accidenti trasferisco la roba dal server vecchio a quello nuovo?
UL – Ma noi pensavamo che a queste cose ci potevamo pensare in un secondo tempo.
IO – Un secondo tempo quando?
UL – Per esempio…
IO – Quando il server vecchio fa ka-blammo?
UL – Bhe, no, in quel caso e’ gia’ un po’ troppo tardi.
IO – Quindi quando?
UL – Hummm… Adesso?
IO – (massaggiandomi le tempie) Allora… dato che i server sono di vostra proprieta’ io suggerisco semplicemente di acquistarli dal normale fornitore (che non dovrebbe avere problemi visto che lo usavo anche io all’epoca), se lo scopo e’ di sostituire tutti i server il mio consiglio e’ di andare per gradi, quindi sta a voi decidere quali sono i server piu’ stressati e quali sono quelli che ha senso sostituire.
UL _ Heee… Come facciamo a sapere quali sono i server “stressati”?
IO – (guardandolo di traverso) Sono quelli che consumano piu’ caffe’.

Prima che UL possa ribattere il famoso BT mette dentro il naso.

BT – Posso disturbare un attimo?
IO – Lo stai gia’ facendo…
BT – Ah, bene, no visto che lui (indica SL) ha detto che se ci sono problemi posso domandare a te… Come e’ che si aggiunge un alias di posta?
IO – (guardando SL) Si’, questo e’ meglio di quell’altro… Quello avrebbe semplicemente riavviato il computer.

Davide

legenda personaggi

Technorati Tags: Storie dalla Sala Macchine,humor

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: