Ricerca in FOLBlog

[SdSM] Il CRM Che Passione (2)

 Scritto da alle 08:00 del 14/03/2009  Aggiungi commenti
Mar 142009
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 8 anni 5 mesi 11 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

CRM

Siamo di nuovo a parlare del famoso CRM di cui avevo già detto precedentemente.

Dopo aver passato una settimana smazzandomi l’arnese ed essendo diventato (apparentemente) il “guru” del coso, DaBoss aveva deciso non solo di usarlo in tutto e per tutto, ma di usarlo anche come ‘backend’ per una applicazione in sviluppo da parte dei nostri sviluppatori. Dopo avermi martirizzato per una settimana con domande relative alla struttura del database ed all’interfaccia SOAP dell’arnese i nostri sviluppatori si sono messi a scrivere codice come castori in overdose di caffeina.

Questa settimana doveva anche tenersi a Londra una specie di “convegno” organizzato dagli esasperati che vendono il suddetto CRM.

DaBoss era molto propenso a spedirmici, ma dopo aver dato una occhiata alla descrizione dell’evento, mi sono convinto che tutta la cosa era più orientata a markettari, mangler et similia e ben poco era orientato a tecnici. Quindi ho “passato” sulla cosa.

DB – Ma quello che interessa scoprire a me è come funziona il loro “Business model”.
IO – Come sarebbe a dire?
DB – Si insomma, se loro distribuiscono il coso gratis ed open-source, come fanno a fare i soldi?
IO – Esattamente come tutti gli altri che distribuiscono roba “free” ed “opensource”: loro hanno la versione “free-as-in-beer” ed “opensource” che è quella sperimentale con ogni cagata possibile immaginabile che viene usata da un branco di alienati (come noi), che gli mandano bug fixes e suggerimenti, loro pigliano la versione testata e stabile, aggiungono le funzionalità suggerite e la vendono a caro prezzo come “enterprise – professional – sarca$$o”.
DB – Dici?

Comunque DaBoss ha deciso di sciropparsi una giornata in aereo e di svenarsi del costo della partecipazione al “convegno” (che non è “free-as-in-beer” manco per un po’). Ieri sera è rientrato ed oggi ha già organizzato un ennesimo meeting con me ed i nostri sviluppatori.

DB – (trionfante) Allora, adesso ho capito come funziona il loro modello di sviluppo!
IO – Ah si?
DB – Si! Loro usano la versione open-source come “testbed” per lo sviluppo ed il testing dei moduli e poi vendono la versione completa e stabile.
IO – …che è diverso da quello che ti avevo detto io una settimana fa… esattamente come?
DB – Hemmm… vabbe’, in ogni caso, ho deciso che le funzionalità che servono a noi sono nella versione Enterprise – Pro…
IO – Hu? C’è una versione “enterprise PRO”? E che differenza c’è con la versione “non Pro”?
DB – In effetti non ne ho idea. Comunque, l’ho acquistata.
mepensa: o santaapollonia…
DB – Purtroppo non è possibile averla con licenza fino al primo di gennaio ma solo con licenza annuale…
IO – Il modulo di gestione delle licenze non è ancora debuggato?
DB – …e quindi la licenza comincia dal primo del mese prossimo e termina l’anno prossimo.
IO – Ok… il che significa che non devo aggiornare la nostra versione all’ultima distribuita perché non ha senso e procediamo con l’installare la versione super-duper quando arriva? Giusto?
DB – Giusto.
IO – E come se la smazzano loro (indicando gli sviluppatori) che hanno già scritto il codice per collegarsi con la versione non-super-duper?
DB – Non ne ho la più pallida idea, questo dovremo vederlo.

Ottimo… Una settimana di sviluppo buttata e con ogni probabilità ci sarà anche da re-inserire tutti i dati che già erano stati inseriti nella versione “free-as-in-beer” nella nuova versione, perché che la struttura dati è uguale io non ci credo manco se lo vedo.

Davide

legenda personaggi

Technorati Tags: Storie dalla Sala Macchine,humor

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: