Ricerca in FOLBlog

[SdSM] Fu**aroo Banzai!

 Scritto da alle 09:43 del 28/08/2012  Aggiungi commenti
Ago 282012
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 4 anni 10 mesi 29 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

errare_humanum_est

Io commetto errori. Credo di averlo detto e ripetuto alla nausea oramai.

E dato che io so che commetto errori ammetto anche che chiunque altro possa commettere errori. E’ per questo che siamo esseri umani. Quindi quando qualcuno mi dice “penso di aver fatto una cazzata” la mia prima risposta e’ “Tu PENSI?” ma sotto sotto quello che penso e’ “si’ lo so, e adesso io dovro’ sistemarla” ma non e’ che mi agito piu’ di tanto, anzi.

Quello pero’ che mi fa veramente girare i coglioni come le pale di un Chinook in decollo e’ quando qualcuno cerca di scaricare su qualcun altro (di solito me, direttamente o indirettamente) le cazzate che ha fatto senza nemmeno provare a nascondere che siano cazzate sue. E’ questa puzza che emanano… “Eau De Clueless” che mi da’ il voltastomaco.

Detto questo andiamo avanti. E’ una settimana de fuego, una delle SAN da 60 Tb comincia ad avere degli strani comportamenti con ritardi nella lettura dei dati, il che provoca strani malfunzionamenti da tutte le macchine che usano quell’arnese come storage, e sono tante. Il che significa che il foxxuto pager suona spesso e volentieri (tra parentesi, ho scoperto che dopo il 60esimo allarme riparte da 1).

Dire quindi che sono leggermente nervoso e’ come dire che Godzilla e’ “leggermente grande”. E’ Giovedi’ sera, pare tutto tranquillo ed io sto cercando di recuperare un po’ di sonno. Quando il maledetto arnese comincia a suonare. Io lo acchiappo guardo e rimango basito. Il messaggio che mi compare e’ “c’e’ un errore sul sito XXY chiamare subito numeroditelefono”.

E che e’ sta’ roba?? Non arriva di certo dal nostro monitor di sistema, questo e’ qualcuno che ha digitato… il che significa che A) il CL della situazione non ha un contratto di supporto 24×7, B) il server funziona altrimenti non vederebbe l’errore ed io avrei ricevuto un messaggio automatico dal nostro monitor e, molto piu’ importante, C) il CL ha il numero del support 24×7. Il che e’, messa molto semplicemente, MALE!

Accendo il lapdog che mi aspetta pronto all’uso e guardo. Il sito pare funzionare normalmente, non vedo niente di particolare. Si trova su uno dei server ‘condivisi’ (e pertanto NON in contratto 24×7), tra l’altro il CL della situazione ha anche un accesso SFTP per fare i rilasci del software da solo, quindi questo esclude a priori un 24×7. Ok, e’ ora di chiamare questo fottuto numero di telefono.

IO – Sono D, ho ricevuto un messaggio che c’e’ qualche cosa che non va’ su un sito…
CL – Ah si! Era ora che chiamaste!
IO – A parte che hai mandato il messaggio 5 minuti fa, ma io non vedo niente che non va.
CL – Se vai su http://ilnomedelmerdacchiososito/pagina/pagina/pagina/altrapagina/f***uloquantocazzoelungostourl/altrapagina/nonnoneancorafinito….
IO – Si ottimo, puoi scriverlo su una mail e mandarla al supporto?
CL – Ma e’ importantissimo, siamo nel mezzo di una nuova release e dobbiamo sistemarla prima di domani mattina!
IO – Meno tempo stiamo al telefono e meglio e’ allora.

La conversazione va avanti ancora per un po’, finche’ non gli faccio notare che la chiamata sarebbe stata fatturata separatamente. Ricevo la mail e guardo, digitando quell’url (o meglio, cut & paste) ricevuo un messaggio che c’e’ un errore sul sito. Ottimo.

Ora, io vorrei aprire una parentesi su quel gruppo di scalzacani responsabili dello sviluppo di quell’aborto chiamato IIS. E’ possibile che invece di pensare ad abbellire inutilmente l’inutile interfaccina punta-e-clicca non pensimo MAI a produrre dei messaggi di errore utili al debugging dei problemi? Dopo un bel quarto d’ora passato a cercare di capire quale potrebbe essere il problema di questa merdaccia ho un’ispirazione.

Questo rintronato di CL ha iniziato a sviluppare questa cosa la settimana scorsa, infatti mi ricordo che hanno gia’ avuto diversi problemi con questo coso. Apparentemente CL sta usando un nuovissimo fichissimo ambiente di sviluppo (nome in codice: fuck-o-matic) il quale ha una sciccosissima feature (nome in codice: fuck-me-with-sandpaper) per cui se tu cambi qualche cosa nelle classi del tuo programma (aka: doppio clicchi sulle icone nel modo giusto) lui ti distrugge il database e lo ricostruisce in funzione dei contenuti della classe. Devo supporre che questa funzione sia ottima per i programmatroti che riescono a brasare la CPU del pc mentre compilano la loro prima versione di ‘hello world’. Devo anche supporre che chi ha deciso di mettere dentro quella funzione non abbia mai sentito la frase “conseguenze inattese”.

Una delle suddette conseguenze inattese e’ che se tu lasci tale funziona attiva ma non hai i diritti per creare nuovi databases (per esempio, se stai usando un ambiente condiviso e non sei quindi il superutente), il database verra’ si’ distrutto ma non ricreato.

Questa cosa e’ gia’ successa un paio di volte all’inizio della settimana e CL ha tanto strillato (accusandoci implicitamente di essere noi a zappargli il database) finche’ non abbiamo scoperto l’arcano. Perche’ lo teniamo come cliente? Non lo so. Evidentemente i soldi non sono acqua.

Comunquesia, mi viene in mente questa cosa e verifico. Ovviamente il database e’ sparito. Ri-creo il database (bestemmiando lungamente sul perche’ i nomi utente e le password non siano riportate come dovrebbero essere nella lista apposita, il che mi obbliga a ricercare la mail originale che fu inviata al suddetto coglione per comunicarla) e quindi procedo a comunicare a CL che il problema e’ sempre lo stesso e che sarebbe ora che lui lo risolvesse.

Non devo dire che la cosa non e’ stata molto gradita, ne’ il fatto che io gli abbia ricordato che attivita’ al di fuori dall’orario d’ufficio non e’ coperta dal suo contratto e sarebbe stata fatturata extra. Me ne sono ritornato a letto pensando ai vari modi di usare un flogger.

Davide

legenda personaggi

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: