Ricerca in FOLBlog

[SdSM] Free as in WTF?

 Scritto da alle 13:38 del 16/05/2009  Aggiungi commenti
Mag 162009
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 8 anni 3 mesi 9 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.


Risiamo a parlare di DaBoss e della sua mania di “personalizzazione” di cui avevo gia’ detto. Questa volta ha applicato le sue manine al foxxuto CRM, la versione a pagamento ovviamente.

Abbiamo finalmente (dice lui) ricevuto la licenza d’uso, quindi ho scaricato il maledetto arnese e l’ho installato sul solito server di prova. Dopo aver lungamente penato e sofferto, DaBoss ha deciso che invece di un upgrade dalla versione free a quella a pagamento con trasporto dei dati, lui preferisce ripartire da capo con una installazione pulita. Vabbe’. Io mi faccio una copia prima di tutto che non si sa mai e poi procedo.

A questo punto lui scopre con orrore che la versione Professional-Enterprise- Conscappellamentoadestra supporta solo la lingua inglese ed i vari “language pack” disponibili per la versione free-as-in-beer non vanno bene per la versione paga-e-taci.

In preda al panico (chissa perche’), lui ha deciso che si deve avere in Olandese. Ergo, per prima cosa domanda a me. Perche’ io? Bho! Comunque, dopo una guardata al coso io decido che, tradurre si puo’, ma non e’ una roba che si fa in 10 minuti perche’ bisogna tradurre tutti i foxxuti moduli di questo ginepraio, cosa che non e’ immediata. Inoltre non garantisco che un qualunque upgrade/aggiornamento/bugfix/fraca$$o non azzeri il tutto riportandolo nella lingua della Grande Nazione.

Dopo un po’ di cogitamento DaBoss decide che eventualmente lui usa la funzionalita’ di “personalizzazione” (rieccolo!) per fare la traduzione.

Voi gia’ sapete che cosa succede dopo, vero?

Eccolo infatti che mi arriva.

DB – Senti, ho un problemino con il CRM.
IO – Cosa?
DB – Allora, se vai qui, li, sopra, sotto e clicchi su ‘Aziende’, vedi che c’e’ un campo qui’ che si chiama ‘Azienda madre’.
IO – Si.
DB – Questa qui’ sarebbe l’azienda madre della tua azienda.
IO – Era intuibile dal nome.
DB – Appunto, se pero’ schissi ‘Edit’ (schissa ‘edit’), il nome cambia in ‘parent_name’ (il nome cambia in ‘parent_name’).
IO – Bello.
DB – Esatto, ed io non capisco perche’. Adesso guarda. Io vado in “personalizzazione” e qui puoi scegliere il layout della maschera firulin firula’, e se tu schissi qui vedi il campo che si chiama ‘parent_name’. Solo che non posso cambiarlo, se lo cambio lo ignora.
IO – Non bello.
DB – Appunto.
IO – Ed io che dovrei farci?
DB – Usare la testa e cercare di capire che cosa c’e’ che non funziona.
IO – Heeee… ‘momento, questa qui e’ la versione pagata-a-caro-prezzo per la quale noi dovremmo anche avere il supporto teNNico e tutto il resto, perche’ non domandiamo a loro?

Cosi’ parte la maillona al supporto teNNico. Io nel frattempo mi faccio comunque un giro nel codice della chiavica, giro che in effetti e’ una ripetizione di quello che mi ero gia’ fatto ai tempi. E noto con vago senso di apprensione che il codice mi pare lo stesso della versione ‘free-as-in-beer’, solo con qualche identificativo cambiato.

Mentre aspettiamo risposta, DaBoss mi segnala anche che la versione del famoso plugin per Thunderbird, versione che e’ quella ufficiale e supportata, non quella non-ufficiale ed accrocchiata da me, non gli funziona. Io la provo ed il mio povero TB schiatta miserandamente (!). Oh che bello… non solo, ma mi pare che il codice di questa versione “ufficiale” sia piu o meno lo stesso di quella “non ufficiale” ma con meno roba, come se i signori avessero banalmente copiato (alla ca$$o) blocchi di codice dalla versione “open source” e cambiato poi il nome. Non solo ma mi pare che la qualita’ del codice sia anche decaduta. Basta vedere questa bellissima dialog di configurazione per rendersene conto.
image

Poi DB mi fa notare che, dopo aver fatto l’import degli utenti dal vecchio sistema (10 utenti), appare un messaggio che abbiamo troppi utenti e che abbiamo “sforato” la licenza di 2 utenti. Ma come? La licenza era per 10 utenti e noi abbiamo 10 utenti. Si, ma nessuno ha pensato che l’utente ‘admin’ e l’utente “portal”, che sono auto-generati e non si possono rimuovere, contano tra le licenze, quindi se vuoi usare 10 utenti ti serve una licenza per almeno 20 utenti. Mitico!

Dopo un paio di giorni ed un 4-5 mail al supporto teNNico, riceviamo un paio di informazioni. Prima cosa: la versione di plugin TB ufficiale e supportata e’ ufficialmente bacata ed ovviamente non piu’ supportata (!), seconda cosa hanno aggiunto la nostra segnalazione relativa al problema degli utenti built-in come “nuova feature request” (?) e terza cosa, sostengono che il problema del campo-che-non-si-rinomina e’ dovuto al fatto che DaBoss ha zappato via un campo dall’interfaccia, e questo e’ andato ad inficiare il funzionamento dell’intero coso.

Al che io ho chiesto se non e’ un po’ anormale che, tramite l’uso della normale interfaccia utente, si possa zappare via qualche cosa che manda in crisi l’intero sistema… e sono stato premiato con l’ammissione che e’ un altro bug ufficiale.

Ho quindi domandato a DaBoss se dopo 10 bug ‘ufficiali’ ci fanno uno sconto sul costo delle licenze oppure no. Di questo passo ne troveremo molti.

Davide

legenda personaggi

Technorati Tags: Storie dalla Sala Macchine,humor

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: