Ricerca in FOLBlog

[SdSM] Black & White

 Scritto da alle 01:15 del 14/11/2009  Aggiungi commenti
Nov 142009
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 7 anni 9 mesi 9 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

No, non si parla di Whisky, ovviamente.

– scena: interno del palazzo del comune di $cittadovelavoro, i vari consiglieri sono in riunione.

CL1 – Allora, i lavori sulla strada nella parte sud-est della citta’ che si stanno protraendo da circa 8 mesi causano grossi problemi alla circolazione con ingorghi, colonne, caos e problemi a non finire. Il fatto che la temperatura e’ di 7 sotto zero non aiuta.
CL2 – Ho un’idea! Iniziamo i lavori di rifacimento anche nella parte nord-ovest della citta’ e blocchiamo in entrambe le direzioni il ponte che connette il nord-ovest con il sud-est, cosi’ che il traffico sia costretto a farsi 25 Km extra e passare sull’autostrada (che e’ gia’ incasinata di suo) e poi rientrare dall’altra parte.
Tutti i consiglieri in coro – Fantastico! Facciamolo subito…

Effetto dissolvenza – wibblidi wobblidi

Non lo so se e’ andata effettivamente cosi’, maporkacciazozza pare quasi che lo abbiano fatto apposta. Cosi’ adesso tutte le mattine e’ un caos inimmaginabile per arrivare in ufficio. Il risultato e’ che arrivo con un bel 30 minuti di ritardo sul mio normale orario.

Come se non bastasse, pronti via, mi becco una mail da parte di $congregadirimbambiti, mail che dice, piu’ o meno: riceviamo troppe mail di spam ed il vostro sistema non fa un tubo.

Okkey, chi sono questi rintronati e cosa vogliono. Per prima cosa vado a vedere la loro configurazione, che dice sostanzialmente “cambia gli header della mail e mandala lo stesso”. Poi vado a vedere le loro statistiche. Questi ricevono qualche cosa come 6000 mail al giorno. Di cui un buon 80% sono marcate come spam.

Okey, e’ il momento di chiamarli e sentire che accidenti hanno da lamentarsi. Come al solito, sorvolo sui convenevoli vari.

IO – Quindi volevo sapere esattamente quale e’ il problema.
CL – Come gia’ detto nella mail riceviamo troppo spam ed il vostro sistema non fa un tubo.
IO – Mah, da quello che vedo io sulle statistiche ricevete qualche cosa come 6000 mail al giorno, di cui un buon 80% sono marcate come spam. Quindi direi che qualche cosa fa.
CL – E come e’ che noi riceviamo tanto spam?
IO – Quello che mi chiedo e’ se vi rendete conto che la vostra configurazione indica che le mail di spam sono solo marcate negli header, ma sono ugualmente inviate al destinatario. Non e’ che avete dimenticato di configurare il vostro sistema per fare qualche cosa con queste mail ‘marcate’ ?

silenzio di tomba dall’altra parte

IO – Hallo? C’e’ nessuno di la’?
CL – Si’, sono ancora qui…
IO – Voi lo sapete vero che in questo modo le mail di spam vengono ugualmente inviate al destinatario?
CL – He…. dunque… noi avevamo il problema che passavamo troppo tempo a gestire le white-lists…
IO – ?? Che c’entrano le white list adesso?
CL – Allora, spiego.
mepensa: ecco, magari..
CL – Noi avevamo il sistema che semplicemente eliminava le mail di spam, ma di tanto in tanto finiva che ci perdevamo dei messaggi…
mepensa: ovviamente…
CL – Allora abbiamo cominciato ad usare le white-list per evitare il problema ma perdevamo troppo tempo per gestire le white list…
mepensa: ecco, dalla padella alla brace…
CL – E poi non lo so cosa e’ successo ma sta di fatto che adesso riceviamo tutto…

Me pensa: eggia’. Allora mi metto a spiegargli la rava e la fava di come dovrebbero funzionare le cose.

CL – E con le whitelist come la mettiamo?
IO – (resistendo all’impulso di rispondergli “alla pecorina”) Come “come la mettiamo” ?
CL – Noi spendiamo un casino di tempo ad inserire gli indirizzi nelle white list…

Al che mi viene un dubbio atroce e facco un veloce clicckety-click… 1732 indirizzi nella white-list!

IO – Hemmm… A regola, non dovreste usare whitelist o blacklist, un indirizzo in whitelist vi serve solo se corrispondete regolarmente con un indirizzo e volete essere sicuri che tale indirizzo non sia marcato. Ma 1700 indirizzi sono sicuramente troppi.

A questo punto mi ri-viene un dubbio ancora piu’ atroce e faccio un altro clicckety-click. Allora, grep, sed, awk… e contiamo un po’ quante volte una mail mandata a questi rimbamba viene ‘salvata’ dalla whitelist.

Il sistema macina per un po’ e poi restituisce il risultato. Che e’…. ZERO! Milleesettecento indirizzi e non sono MAI usati!

Dopo una lunga e dettagliata spiegazione, lascio CL al difficile compito di decidere se cambiare la configurazione del suo client di posta su “metti le mail marcate da qualche altra parte” o cambiare il nostro sistema per non mandargliele piu’, nel frattempo decido che la prossima cosa da fare e’ scrivere una bella paginetta di spiegazione di cosa cappero e’ una whitelist e come si adopera.

Davide

legenda personaggi

Technorati Tags: Storie dalla Sala Macchine,humor

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: