Privacy Policy

Ricerca in FOLBlog

Risparmio energetico

 Scritto da alle 19:19 del 25/02/2008  Aggiungi commenti
Feb 252008
 

image

Seguire in streaming il programma radiofonico Caterpillar su Radio2 mi ha trasformato in un maniaco del risparmio energetico.
Il programma ed i due conduttori Cirri e Solibello sono infatti promotori dell’iniziativa “M’illumino di meno“, una giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico.
In casa ho tutte lampadine a basso consumo, ed elettrodomestici di classe A, A+, o A++.

Incuriosito come una scimmia ho poi acquistato per pochi Euro su Ebay un Wattmetro ed ho iniziato a fare dei test di consumo facendo una serie di scoperte sorprendenti.

– il mio PC (CPU Intel E6600 + 2 HD 500GB + Radeon X1950PRO) spento consuma la stessa energia di quando si trova in standby (13W). A conferma leggete qui

– tutto l’ambaradan sulla mia scrivania (monitor LCD 19″, PC, Kit Logitech Di Novo, Cuffie Wireless, caricabatterie del palmare) da “spento” consuma circa 30W e quando è in funzione l’assorbimento oscilla tra 220 e 295W.

– il gruppo di continuità (APC Smart UPS 700VA), quando non è in modalità ricarica batteria, consuma tra i 35W ed i 48W!

– l’iMac 20″ consuma al massimo 60W (appena 1/5 del PC!!) quando è in funzione e 12W quando è “spento” (o in standby)

– il decoder satellitare in funzione consuma 18W; in standby…15W!

– il decoder DTT idem.

– il riscaldatore dell’acquario da 50W consuma…60W!

– la lavatrice spenta consuma 8W.

– il TV Sony 32″ a tubo catodico 130W in funzione, 0,3W in standby

UPDATE 29/02/2008
– L’EeePC della Asus, in funzione, consuma 19W, in standby 4W; quando la batteria è in ricarica, 29W. Quando è spento…zeroW!! Incredibile….

Ma soprattutto è stato strabiliante scoprire che un TV al Plasma da 42″ consuma tra i 500W ed i 630W; un TV LCD tra i 200W ed i 230W! Ed io che pensavo consumassero meno di un TV a tubo catodico tradizionale….

Ho perciò acquistato un kit di prese radiocomandate a cui ho collegato una ciabatta su cui ho collegato TV, decoder satellitare e digitale terrestre, lettore di DivX, ecc. (che si trova dietro il mobile, nascosta alla vista) in modo che possa spegnerla comodamente con il telecomando e risparmiare lo spreco dello standby notturno (circa 40W).

Ah, anche l’aggeggio radiocomandato comporta un consumo (4W) e va quindi utilizzato dove conviene.

Insomma, il Wattmetro mi ha fatto scoprire una giungla di sprechi impensabile.

Technorati Tag: risparmio energetico

Articoli simili:

  4 Risposte a “Risparmio energetico”

Commenti (4)
  1. Usando Safari Safari 523.15 con Mac OS Mac OS

    Pensavo che l’iMac consumasse di piu’!!!! Ma quello che mi ha fatto rimanere di stucco e’ il TV LCD , pensavo anche io come te che il tubo catodico consumasse uno sbordello di Watt, invece… Anche la storia del decoder e’ impressionante.. 15 watt per un led luminoso e per una scheda sempre in “allerta” appena si preme il tasto “ON” del telecomando, e’ veramente uno spreco totale.

    Domanda, dici della presa telecomandata, ma il videoregistratore, decoder, TV , non perdono l’ora o le impostazioni?

    Mi sa che mi informero’ su queste prese…

  2. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.12 con Windows Windows Vista

    @Franco
    No, non perdono le impostazioni.
    Il decoder satellitare è una specie di PC con Linux (Dreambox DM500).
    L’ora in ogni caso la prenderebbero via etere.

  3. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.12 con Windows Windows XP

    splendido articolo enrico…questo significa fare del vero e proprio servizio civico;tutti noi dovremmo risparmiare energia ma la maggior parte delle volte non sappiamo neanche da dove cominciare.
    Ogni idea ed ogni suggerimento risulta quindi il benvenuto,anzi enrico ti esorto a continuare i tuoi test ed a fornirci i risultati corredati dai tuoi preziosi consigli e di tutti quelli che vorranno apportare il proprio contributo

  4. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.12 con Windows Windows Vista

    @carlo
    troppo buono

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: