Ricerca in FOLBlog

Risparmio energetico

 Scritto da alle 19:19 del 25/02/2008  Aggiungi commenti
Feb 252008
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 9 mesi 24 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

image

Seguire in streaming il programma radiofonico Caterpillar su Radio2 mi ha trasformato in un maniaco del risparmio energetico.
Il programma ed i due conduttori Cirri e Solibello sono infatti promotori dell’iniziativa “M’illumino di meno“, una giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico.
In casa ho tutte lampadine a basso consumo, ed elettrodomestici di classe A, A+, o A++.

Incuriosito come una scimmia ho poi acquistato per pochi Euro su Ebay un Wattmetro ed ho iniziato a fare dei test di consumo facendo una serie di scoperte sorprendenti.

– il mio PC (CPU Intel E6600 + 2 HD 500GB + Radeon X1950PRO) spento consuma la stessa energia di quando si trova in standby (13W). A conferma leggete qui

– tutto l’ambaradan sulla mia scrivania (monitor LCD 19″, PC, Kit Logitech Di Novo, Cuffie Wireless, caricabatterie del palmare) da “spento” consuma circa 30W e quando è in funzione l’assorbimento oscilla tra 220 e 295W.

– il gruppo di continuità (APC Smart UPS 700VA), quando non è in modalità ricarica batteria, consuma tra i 35W ed i 48W!

– l’iMac 20″ consuma al massimo 60W (appena 1/5 del PC!!) quando è in funzione e 12W quando è “spento” (o in standby)

– il decoder satellitare in funzione consuma 18W; in standby…15W!

– il decoder DTT idem.

– il riscaldatore dell’acquario da 50W consuma…60W!

– la lavatrice spenta consuma 8W.

– il TV Sony 32″ a tubo catodico 130W in funzione, 0,3W in standby

UPDATE 29/02/2008
– L’EeePC della Asus, in funzione, consuma 19W, in standby 4W; quando la batteria è in ricarica, 29W. Quando è spento…zeroW!! Incredibile….

Ma soprattutto è stato strabiliante scoprire che un TV al Plasma da 42″ consuma tra i 500W ed i 630W; un TV LCD tra i 200W ed i 230W! Ed io che pensavo consumassero meno di un TV a tubo catodico tradizionale….

Ho perciò acquistato un kit di prese radiocomandate a cui ho collegato una ciabatta su cui ho collegato TV, decoder satellitare e digitale terrestre, lettore di DivX, ecc. (che si trova dietro il mobile, nascosta alla vista) in modo che possa spegnerla comodamente con il telecomando e risparmiare lo spreco dello standby notturno (circa 40W).

Ah, anche l’aggeggio radiocomandato comporta un consumo (4W) e va quindi utilizzato dove conviene.

Insomma, il Wattmetro mi ha fatto scoprire una giungla di sprechi impensabile.

Technorati Tag: risparmio energetico

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: