Ricerca in FOLBlog

ott 182007
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 6 anni 6 mesi 2 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi.

Technorati Tag: howto , Vista , XP , utility

Ripristino configurazione di sistema (System Restore), introdotto in Windows XP e migliorato notevolmente in Windows Vista, consente agli utenti di riportare i computer a uno stato precedente, senza perdere i dati (per esempio documenti di Microsoft Office Word, file grafici o messaggi di posta elettronica).

Finalmente, anche Apple si è decisa ad introdurla in Leopard, la nuova versione di MacOSX che sarà disponibile a partire dal 26 ottobre 2007, ma, come al solito, non ha resistito alla tentazione di definirla innovativa e “un rivoluzionario sistema di backup automatico integrato“.

Non è necessario preoccuparsi di acquisire istantanee del sistema periodiche: Ripristino configurazione di sistema di Windows crea automaticamente dei punti di ripristino facilmente identificabili (ad esempio prima dell’installazione di un driver o di un software, allo spegnimento del PC, ecc).
Inoltre è possibile creare manualmente punti di ripristino in qualsiasi momento e assegnarvi il nome desiderato.
Questa funzione è moto utile nel caso vogliate fare degli esperimenti potenzialmente rischiosi per la stabilità del sistema (provare dei drivers in versione beta, un programma potenzialmente instabile, ecc.) oppure il PC presenti problemi dopo aver installato drivers o software aggiuntivi.

La funzione è abilitata di default sia in Windows XP che Vista.
Per verificare che la funzione sia abilitata occorre fare click con il tasto destro del mouse sull’icona “Computer” (“Risorse del computer” su Windows XP) e scegliere la voce Proprietà.
In Vista occorre selezionare la voce “Protezione sistema” mentre in Windows XP occorre selezionare il tab “Ripristino configurazione di sistema”.
Le impostazioni sono molto intuitive e consentono anche di selezionare su quali partizioni attivare la funzione di ripristino, come mostrano i seguenti snapshot:

In Windows Vista:

In Windows XP:

Quando occorre è possibile ripristinare il sistema ad un punto di ripristino a scelta (o a quello consigliato da Vista).
La procedura guidata è veramente semplice ed intuitiva e consente con pochi click del mouse di riavere il PC nelle condizioni in cui si trovava al momento della creazione del punto di ripristino.

In Windows Vista:

In Windows XP:

Per ulteriori info e spiegazioni sull’utilizzo della funzione di Ripristino con Windows XP consiglio questo articolo.

Per maggiori dettagli su Ripristino configurazione di sistema con Vista, consiglio questa guida.

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

  8 Risposte a “Ripristino configurazione di sistema con Windows Vista e XP”

Commenti (5) Pingbacks (3)
  1. Usando Safari Safari 419.3 con Mac OS Mac OS

    Sempre della serie…. parliamo di cose che non conosciamo… time machine è cosa ben diversa da system restore!

  2. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.8 con Windows Windows Vista

    Come già discusso con Paperino, Time Machine funziona in modo completamente diverso dalle copie shadow di Vista, Xp e 2003. Magari farò un articoletto per spiegarvi meglio, visto che insistete.

    Ti faccio solo questa domanda, sai risalire a 6 mesi fa con i risultati di una ricerca?

  3. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.8 con Windows Windows Vista

    @Shance
    Forse è il caso che prima di iniziare a discutere sulla cosa ci mettiamo d’accordo sul significato della frase “competamente diverso”.
    TimeMachine è una funziona analoga al SystemRestore + ShadowCopy di Vista.
    Analoga, per essere chiari, non significa uguale, ma che si pone all’incirca gli stessi scopi; il che le rende oggettivamente comparabili.
    A grandi linee la possibilità di ripristinare un file allo stato in cui si trovava in un dato momento.
    TimeMachine dedica per questo un HD separato; e non si potrebbe fare diversamente, vista l’interpretazione data di questa funzionalità.
    Ti faccio notare che Copie Shadow (Versioni Precedenti) non è disponibile su XP.
    Anche in Vista puoi (non devi) dedicare un disco fisso al salvataggio delle copie shadow e dei punti di ripristino.
    Ne parlo meglio in un articolo dedicato alla versiore “Vista” di SystemRestore, in cui metto in evidenza anche quelli che sono, a mio parere, i limiti .
    L’accenno a TimeMachine era comunque un preteto per evidenziare che, come al solito, Apple prende una cosa che già esite, la implementa con un “ritardo” di anni rispetto a chi l’ha fatto per primo, e non ha nessun pudore a definirla “rivoluzionaria” o “innovativa”.
    Quando avrò modo di provare TimeMachine sarò anche in grado di apprezzarne le differenze.
    Al momento l’unica che balza agli occhi, secondo la scoppiettante descrizione che ne fa Apple, è il fatto di essere costretti ad acquistare un HD a parte per poterne usufruire. Il che non mi sembra un pregio, tutt’altro
    Con System Restore sei più libero di dimensionare la funzionalità in base alle tue esigenze. Si può fare anche con TimeMachine?
    Per rispondere alla tua domanda, non ho ancora avuto modo di sperimetare se la ricerca di Vista coinvolga anche le copie shadow; non he ho mai avuto bisogno.
    Può darsi che quando, se ne avrò bisogno, forse una volta nella vita, mi renderò conto che non potro’ farlo. Per il momento, in 22 anni che uso il PC, non ho mai sentito la necessità di cercare un file che non esiste sul mio PC da 6 mesi, perchè ho l’abitudine di cancellare con molta ritrosia le cose che mi possono essere utili.
    In ogni caso, il numero delle copie di file che puoi tenere in linea dipende esclusivamente dalla quantità di spazio che l’utente decide di riservare a questo scopo.

  4. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.8 con Windows Windows Vista

    http://aovestdipaperino.com/archive/2007/01/30/Vista-e-la-macchina-del-tempo.aspx

    A questo indirizzo puoi leggere quello che ho da dire sull’argomento. Io ho usato entrambi i sistemi, e li userò entrambi ancora finchè saranno sul mercato sia l’uno che l’altro.

  5. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.8 con Windows Windows Vista

    @Shance
    Ok hai ragione.
    TimeMachine è completamente diversa da SystemRestore ShadowCopy di Vista.
    E’ una funzione innovativa e rivoluzionaria.
    Sei contento? E’ quello che volevi, no?
    Ho solo capito che è vero un vecchio detto: non c’è perggior sordo di chi non vul sentire.

 Lascia un commento

(richiesto)

(richiesto)

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: