Ricerca in FOLBlog

Feb 062008
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 7 mesi 21 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.


Erroneamente, in molti articoli si parla generalmente di “Windows Vista”, anche se in realtà, tra la versione Home Basic e quella Business (ad esempio) c’è un abisso relativamente alle funzionalità implementate.

A meno che non si debba utilizzare il PC prevalentemente come Home Media Center, consiglio Vista Business, perché gran parte delle features che rendono Vista un prodotto migliore di XP, sono implementate a partire da questa versione.

Quali versioni di Vista esistono?

Windows Vista Starter 2007
Versione ottimizzata per girare su hardware meno potente, è commercializzata solo nei paesi in via di sviluppo e in quelli ad elevato tasso di pirateria come la Russia. Ha caratteristiche molto limitate (es.: max 3 applicazioni in esecuzione contemporaneamente) ed è disponibile solo a 32bit.
Non ci interessa…almeno fino a quando non arrivano gli Asus EeePC 🙂

Windows Vista Home Basic (e Basic N)
La versione Windows Vista Home Basic N è identica a Windows Vista Home Basic, ma non ha Windows Media Player preinstallato. (Grazie EU)

Windows Vista Home Premium
Identica alla precedente con qualche funzione in più.

Windows Vista Business (e Business N)
Da qui in poi, Vista fa le cose più seriamente.
Le funzionalità di backup avanzate e sistemi di sicurezza che proteggono da attacchi di malware e dalla perdita di dati per me sono irrinunciabili ed il vero valore aggiunto di Vista (altro che Aero!).
La versione N è quella priva di Windows Media Player.
Che N stia per “Non c’è WMP”?

Windows Vista Enterprise
Questa edizione è dedicata alle imprese di grandi dimensioni ed è acquistabile solo tramite Software Assurance.

Windows Vista Ultimate
L’edizione top di gamma completa di tutte le funzionalità delle versioni Home
Premium e Business oltre ad applicazioni di podcasting, programmi di
ottimizzazione hardware e tutta una serie di servizi on-line, denominati
“Club”, che danno agli utenti accesso agli ambienti a pagamento Microsoft
per acquistare musica, film, assistenza tecnica ecc.

La tabella che segue riassume alcune funzionalità che differenziano le varie versioni.

image

Qui si trova un elenco più completo delle differenti funzionalità implementate dalle varie versioni. Lo stile è un po’ da spot pubbliciatario ma consente comunque di farsi un’idea di cosa Vista abbia da offrire

Ultima domanda a cui bisognerebbe rispondere: Vista a 32bit o Vista a 64bit?
Per sicurezza meglio optare per la versione a 32bit: i software che sfruttano i 64bit sono ancora troppo pochi mentre il rischio di non trovare drivers a 64bit o di incontrare applicazioni a 32bit che non funzonano correttamente è abbastanza alto.
Ma è solo questione di tempo: Vista 64bit diventerà la migliore scelta.

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: