Privacy Policy [FOLBlog] Provato GDATA Antivirus 2008 (di enrico)

Ricerca in FOLBlog

Provato GDATA Antivirus 2008

 Scritto da alle 00:15 del 27/09/2008  Aggiungi commenti
Set 272008
 

GDATA Antivirus 2008

Dati gli ottimi risultati che l’antivirus GDATA sta riportando da parecchio tempo, ho deciso di provarlo installandolo sul mio PC al posto di NOD32.

Ho perciò scaricato la versione demo (80 MB, che diventano 242 MB 😯 per la versione full; abituato ad avere a che fare coi 12MB di NOD32….) e l’ho installata sotto Vista Business 64bit.

Al riavvio del PC, noto immediatamente alcune differenze: il boot è più lento di 22 secondi; tutto il PC sembra leggermente “appesantito”. Niente di fastidioso, ma una differenza c’è e si fa più evidente soprattutto nell’apertura delle finestre di Explorer.

Per curiosità verifico l’occupazione di memoria dei processi legati al nuovo antivirus:
GDATA occupazione memoria
confrontandoli poi con quelli di NOD32:
NOD32 occupazione memoria
GDATA utilizza 89.896 KB contro i 49.036 di NOD32.

Altro problema.
FreePOPs, programmino che utilizzo per scaricare la posta da account email non supportati dal mio provider e di cui ho già scritto, non funziona più: continua a richiedermi la password per gli account email.
Smadonno un po’ con le impostazioni sia di FreePOPs che dello scanner email di GDATA, niente da fare.
Una ricerca di una soluzione del problema su Internet si rivela infruttuosa.
Mi rassegno a non ricevere la posta su alcuni acccount per tutta la durata dell’esperimento.

Quasi subito GDATA segnala una probabile infezione (ad opera di Win32.KME, aka Bagif) su un modulo di SetPoint, il software di gestione della tastiera Logitech Dinovo Media Desktop Laser.
Prima di procedere cerco informazioni sul virus, e cerco le tracce sul mio PC della sua opera. Senza trovarne.
Decido quindi di ignorare la segnalazione considerandola uno dei falsi positivi in cui GDATA è noto incorrere con più frequenza di altri suoi “colleghi”.

Lancio la scansione antivirus sull’intero HD e viene segnalata la stessa infezione nell’eseguibile di Hugin, software free per la composizione di foto panoramiche. La stranezza è che lo stesso eseguibile è installato all’interno di una macchina virtuale che esegue Windows XP e una scansione in quell’ambiente non produce alcuna segnalazione.
Altro falso positivo?

Tengo installato GDATA un paio di giorni, in cui la sensazione di minore reattività del PC viene confermata e poi, complice il fastidioso problema con FreePOPs, torno al mio fido NOD32.
Il PC è più reattivo, non c’è nulla da fare.

Conclusioni.
GDATA è da considerarsi un ottimo prodotto, visti i risultati che ottiene da tempo in vari test.
A parte il particolare problema con FreePOPs (che forse si puo’ risolvere perdendoci un po’ più di tempo), mi è parso di rilevare ad occhiometro un leggero calo delle prestazioni del mio PC (rispetto a quando è installato NOD32) ed un effettivo allungamento del periodo necessario per completare il boot.
Niente di fastidioso, comunque. In PC in cui è necessario spremere fino all’ultima risorsa per ottenere prestazioni soddisfacenti non ne consiglierei l’installazione, preferendogli decisamente NOD32.
Altra cosa che mi è un po’ mancata in GDATA è la possibilità di settaggi ed impostazioni, la cui granularità è decisamente superiore in NOD32.
Alla fin fine, continuo a preferire NOD32 a GDATA.
Il prezzo di GDATA è decisamente interessante e nettamente inferiore a quello di NOD32.

[ratings]

Technorati Tags: ,,,NOD32

Articoli simili:

  11 Risposte a “Provato GDATA Antivirus 2008”

Commenti (10) Pingbacks (1)
  1. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.3 con Windows Windows XP

    Se hai ancora voglia di fare da cavia, potresti testare Norton 2008: secondo il rapporto di AV Comparatives ha un’alta efficacia nell’individuazione del malware e la scansione e’ veloce, ma ignoro se, come i suoi predecessori, addormenta ancora i sistemi su cui e’ installato 🙂
    Quanto ad antivirus Nod32 e’ sempre molto veloce e parco di risorse, circa ai livelli di Antivir 6.x: e’ un confronto molto impegnativo per gli altri antivirus.

    Edward

  2. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.3 con Windows Windows Vista

    Edward ha scritto:

    Se hai ancora voglia di fare da cavia, potresti testare Norton 2008: secondo il rapporto di AV Comparatives ha un’alta efficacia nell’individuazione del malware e la scansione e’ veloce, ma ignoro se, come i suoi predecessori, addormenta ancora i sistemi su cui e’ installato

    Leggendo il rapporto di AV-Comparative, ho capito che è stato testato il Norton Antivirus 2009 (il 2008 è citato alcune volte come riferimento).
    Il problema è che è difficile testare la “leggerezza” di un antivirus o la sua “invadenza”, perchè risulta estremamente complicato testare la scansione real time, di cui sono diretta conseguenza.
    L’antivirus può farsi “pesante”, rallentando l’intero sistema, non tanto quando effettua una scansione dell’intero disco rigido su richiesta dell’utente, ma durante la sua normale operatività (navigazione Internet, download email, download file, apertura file e programmi, ecc).
    E’ in quel momento, mentre l’antivirus fa il suo lavoro silenzioso e trasparente che si vede la sua efficienza.
    NOD32 (almeno fino alla versione 2.70 che utilizzo attualmente), è estremamente “leggero” da questo punto di vista.
    AV-Comparative, come si legge a pag. 17 del suo documento esplicativo sulle metodologie di test adottate, iniziarà i Dynamic Test solo nel 2009.
    Sarà interessante vedere quali parametri saranno valutati e come verrà testata la “leggerezza”dei vari antivirus.

  3. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.3 con Windows Windows XP

    Manca qualcuno che dica la sua esperienza comparativa con Avira Premium.

  4. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.3 con Windows Windows XP

    @ Enrico: hai ragione: Norton 2009 e non 2008, mi sono confuso.

    @ Riccardo: io uso abitualmente Avira Classic, l’edizione gratuita; il Premium ha in aggiunta un modulo antispyware, uno antiadware, un antiphishing, la scansione delle email su pop3 e smtp (quindi niente hotmail, gmail ed altri su http), controllo della navigazione, la creazione di un cd di ripristin. Nulla di cui sento veramente la mancanza, ma questa e’ la mia opinione.
    In passato, fino alla versione 6.x del 2006, era veramente leggero e poco intrusivo, non ai livelli di Nod32 ma poco lontano: per dare l’idea, era felicemente installato su un K6-II con 98 e 128 MB di ram; con la versione 7 si e’ appesantito, richiedendo piu’ ram e rallentando un po’ la velocita’ di scansione. Sul mio portatile la 8.1.0.331 consuma circa 83 MB di ram, di cui 78 per il modulo della scansione, e letteralmente blocca l’accesso al disco quando deve scansionare eseguibili pesanti (sopratutto i demo della famiglia Adobe CS3: impiega decine di secondi per controllarli tutti).

    Edward

  5. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.1 con Windows Windows Vista

    Edward ha scritto:

    io uso abitualmente Avira Classic

    Che tu sappia utilizza lo stesso motore (o motori) antivirus della versione premium? Lo stesso DB delle firme? Stessa frequenza di aggiornamento?

  6. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.3 con Windows Windows XP

    Si, ho appena confrontato; posto lo screenshot delle finestre sulle versioni dei file di Avira Premium e Classic [1]: il primo (a sinistra) gira su XP in VMware Server, il secondo (a destra) su XP sul mio portatile.
    Il motore antivirus e’ sempre il Luke Filewalker stessa revisione, il database dei virus e’ scaricato da siti diversi (dlN.av-premium.com per il Premium, dlN.free-av.com per quello gratuito con N un intero da 1 a 4) ma e’ identico. L’unica differenza apparente e’ il numero del “Product version”.
    Per scrupolo ho confrontato dei file a campione: le librerie importanti (es. aecore.dll versione 8.1.1.11: 176406 byte; aeheur.dll ver 8.1.0.59: 1438071 byte; luke.dll ver 8.1.4.5: 164097 byte) e i database dei virus hanno le stesse dimensioni e lo stesso numero di versione. A richiesta calcolo gli hash MD5 :), ma credo proprio che l’antivirus sia lo stesso: la differenza fra i due sono i moduli aggiuntivi (antirootkit, antimalware, scansione della posta, controllo della navigazione, … nel Premium, solo Antirootkit nel Classic), il supporto tecnico (forum per la versione gratuita, hotline per quella a pagamento), il nag screen presente nel Classic e, forse, un server degli aggiornamenti con maggiore banda (finora non mi sono mai lamentato di intoppi od download troppo lenti).
    Infine stessa frequenza perche’ il database e’ lo stesso, aggiornato almeno una volta al giorno.

    Edward

    [1] http://img99.imageshack.us/done.php?l=img99/4639/aviralv2.png

  7. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.3 con Windows Windows XP

    Mi coreggo: il link giusto e’ questo [1].

    Edward

    [1] http://img99.imageshack.us/my.php?image=aviralv2.png

  8. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.3 con Windows Windows Vista

    @ Edward:
    Ottimo lavoro.
    In sostanza credo che si possa affermare che, dai test AV-Comparative, uno dei migliori antivirus disponibili è gratuito! 🙂

    Nel frattempo sto testando Kaspersky Internet Security sfruttando una licenza che scade dopo 100 giorni.
    Per chiunque sia interessato, dopo aver compilato il form per la richiesta, nel campo
    “Please enter the fifth word of the sixth step”
    bisogna inserire la parola “also” (in minuscolo e senza vorgolette) ed il gioco è fatto.
    Si riceverà via email all’indirizzo indicato un S/N con validità 100 giorni.

  9. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.4 con Windows Windows XP

    se leggevo prima la tua recensione 😐
    Io avevo fino a l’altro ieri il McAfee 2007 e devo dire che mi trovavo bene si per protezione dei virus che prestazioini del computer, l’altro ieri giusto mi scadeva il McAfee è ho comperato il GDATA versione totla care 2009.

    Veniamo lle specifiche come lo installo noto un notevole rallentamento della navigazione a internet sia con IE che Chrome che con firefox che è quello che uso solitamente ci mette un sacco di empo ad aprire quasiasi pagine web, ma anche nelle normali funzioni del pc solo che quelle saltano meno all’occhio.
    Prima cosa che mi balza all’occhio guardando le applicazioni dell’antivirus nel task manager è che ce ne sono 3 tutte che utilizzano 100mb ( e anche oltre) ciascuna contro la metà (50mb) di utilizzo del McAfee.
    Anhe la scansione antivirus data comke velocissima risulta lenta, e per quanto riguarda i virus, mi trova solo dei falsi positivi.
    Morale della favola ho buttato via 50 euro non mi soddisfa per niente questo antivirus, dopotutto come si dice chi lascia lnativirus vecchio per nuovo sa cosa lascia ma non cosa trova, e mi sa che vado comperarmi un McAfee

  10. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.4 con Windows Windows XP

    Raga, visto che siamo in vena di esperimenti… io hos critto un antivirus Free.. l’installer conta solo 1.6 mega ( per davvero ).. in 8 mesi di lavoro ci ho messo 52000 definizioni dei virus italiani piu’ diffusi… ( ho un negozio di PC e uso il mio antivirus per velocizzare le scansioni su pc infetti con gia’ installati altri antivirus ) sn un maniaco di riduzione del codice.. e cerco di ottenere sempre buoni risultati senza sprecare byte di codice superfluo.

    nn dico che sia un prodotto paragonabile agli antivirus commerciali… ma di certo ogni porcheria e dialer italiano uscito quest’anno l’ho catalogato … Vedi i fantomatici TRADUTTORE… SCARICARE PROGRAMMI… che AVG AVIRA E AVAST snobbano alla grande..

    in ogni caso e’ free. e se qualcuno avesse il tempo di rivedere la traduzione ENG mi farebbe un mega piacere… ..per le modifiche della lingua c’e’ una cartella Multilingua editabile direttamente dal notepad.

    il link e’ questo ( http://www.wcn.it/guardiano-basic.zip) oppure basta cercare “Guardiano Assembler” .. per chi volesse invece un installer.. basat scaricarsi la versione eseguibile .. ( sostituiendo a .ZIP –> .EXE )

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: