Privacy Policy

Ricerca in FOLBlog

Proposta: network anti troll

 Scritto da alle 19:57 del 18/09/2007  Aggiungi commenti
Set 182007
 


Nel Blog Ad Ovest di Paperino, ho avanzato una proposta: istituire tra blogger una sorta di network di post, “trasversale” ai blog di chi vuol parteciparvi.
L’idea nasce dalla constatazione che è quasi impossibile trattare certi argomenti senza che le discussioni sfocino in guerre di religione, con sarcasmi fuori luogo ed idiozie di ogni tipo fino ad arrivare a offese ed insulti.
Il mio vorrebbe essere un tantativo di arginare gli istinti dei troll.

Più precisamente in cosa consiste l’idea?
Mi piacerebbe che i blogger che aderiscono all’iniziativa, portino la loro esperienza diretta nelle discussioni relative agli argomenti che specifico più in basso, attenendosi nei loro post e nei loro commenti, ad un codice di regolamento da decidere insieme.
Il post che tratta argomenti relativi al network, deve essere riconoscibile; modi per farlo ce n’è tanti: ad esempio si potrebbe far precedere il titolo del post con un prefisso chiuso tra […], e/o creare una categoria ad hoc, ecc.

Lo scopo è quello di riuscire a discutere di certi argomenti pacatamente, nel tentativo di capire, di imparare attraverso l’esperienza altrui che viene in questo modo condivisa tra i partecipanti, e non quello di fare “proseliti”.
Gli argomenti che mi piacerebbe trattare sono:

1) Linux, quale distribuzione? A chi è adatta? Cosa c’è da migliorare? Costi occulti?
2) Linux (distribuzione desktop)  vs. Windows Vista vs. MacOSX. Pregi e difetti, pro e contro. Target,
3) MAC vs. PC. Il costo vale la candela? Perchè scegliere uno o l’altro? Vantaggi e svantaggi. target.
4) Microsoft, Apple, Google: politiche commerciali e customer care a confronto.
5) Opensource vs. software proprietatio. Opportunità e rischi, vantaggi e svantaggi.
6) Tecnologie innovative: cosa si intravede all’orizzonte? Quali i possibili sviluppi? Quale l’impatto?

L’approccio che mi piacerebbe adottasse ognuno dei partecipanti è quello tipico di una comunità di ricercatori; si parla non per sentito dire, ma solo di cose di cui si è avuta esperienza diretta, cercando di mettere in evidenza aspetti oggettivi e tentando di tenere i propri gusti personali il più possibile in secondo piano.

L’idea èad uno stato ancora embrionale. Ogni contributo o integrazione è il benvenuto.
Occorre trovare un nome al network, magari un logo, un motto, stabilire tutta una serie di cose…insomma…c’è molto da fare.
Mi rendo conto che, a dare un’occhiata in rete, l’impresa appare quasi impossibile ma spero di trovare anche altre persone che, come me, vogliano almeno tentarci lo stesso.

Che ve ne pare?

Articoli simili:

  20 Risposte a “Proposta: network anti troll”

Commenti (17) Pingbacks (3)
  1. Usando Debian IceWeasel Debian IceWeasel 3.0.9 con Debian GNU/Linux Debian GNU/Linux

    Enrico,
    quello che è successo in quello che definisco un immondezzaio c’era da aspettarselo: se tutte le volte butti il pane per guardare i pesci che si azzuffano…
    Se l’unico “tentativo” di moderazione dopo 100 insulti a 0 è “su dai… calmini…”, che ti aspetti?
    Network anti troll? Può essere carino come codice di autoregolamentazione ma i blogger incapaci resteranno sempre blogger incapaci. Che poi siano i diretti discendenti di mcgyver e sappiano programmare il software di volo di una cozza spaziale… non cambia il loro saper fare i blogger.
    Non credi?
    Basterebbe avere le palle e dire: fdc, sei bannato, qui non sono tollerati insulti o turpiloqui.
    Chi vuole postare si registri, così come chi vuole entrare a casa mia suona il citofono e mi dice chi è…
    Il punto è che si degenera perchè si vuole che si degeneri. Non so se sia sadismo o che, per me è imbecillità allo stato puro.
    Che tu viva a Trebisacce o a Redmond, poco importa.
    Evviva Davide.
    Non fa il blogger ma non vuole il suo spazio imputtanato.
    Ciao

  2. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.10 con Windows Windows 7

    @ FDC:
    Capisco e rispetto il tuo pensiero.
    Ma forse sei un po’ troppo severo.

    Davide ha uno stile completamente diverso di interpretare il blog.

    Per essere d’accordo con te dovrei pensare che la degenerazione di certi argomenti sia voluta.
    Io questo non lo penso.
    Un blog, per come lo interpreto io, è luogo in cui il blogger dice la propria, avendo il coraggio di offrire le proprie opinioni al vaglio ed alla critica di chi legge.
    Limitare, in qualsiasi modo, la possibilità di commentare, è un po’ tradire questo spirito ed alla fine si rischia di ritrovarsi, anche inconsapevolmente, ad essere circondati sono da persone consenzienti.
    Invece la massima utilità nelle discussioni è quando si confrontano idee diverse, che sono in grado di mostrare l’argomento da vari punti di vista.
    Si spera sempre che tutti argomentino le proprie idee, le puntellino con dati oggettivi e non si scada mai nell’insulto. (La proposta del network-antitroll era appunto quella di darsi delle regole da rispettare sia quando si scrivono gli articoli, si quando si commenta gli altrui).
    Esiste però il problema, ancora irrisolto, di come consentire la massima libertà di critica alle proprie opinioni arginando le degenerazioni rese possibili dall’anonimato (sintomo di vigliaccheria, in un certo senso).
    Se da un lato il blogger ha uno strapotere in mano, che è quello che gli consentirebbe di bannare chiunque non gli aggradi, censurare commenti fino ad eliminarne alcuni (ed altrove capita), dall’altro occorre riconoscere che è l’unica persona tra tutti che certamente ci mette la faccia.
    La proposta di paperino è un tentativo di trovare un sistema che consenta di limitare gli effetti nefasti che libertà di commento+anonimato hanno come rischio potenziale.

    Qualcuno critica Davide per le ragioni per cui tu lo preferisci.
    Non c’è un modo certamente migliore degli altri e privo di controindicazioni (altrimenti tutti lo avremmo adottato). E’ più una questione di gusti personali.
    Preferisco concentrarmi sul merito delle questioni apprezzando la coerenza e le argomentazioni supportate da dati oggettivi ogni volta che ciò è possibile, ed anche nei commenti che trovo poco ortodossi prima di tutto cerco la parte utile, se esiste.
    Per me sono molto più fastidiosi i commenti di chi sposa una tesi e poi si contraddice rivelando doppiezza e malafede (o disonestà intellettuale), più che un insulto, che è certamente da biasimare, ma che probabilmente è uno scivolone involontario.
    Ognuno di noi commette errori.
    Se l’errore è voluto, in mala fede e sistematico è una cosa, ma se è casuale….si può essere un po’ indulgenti.
    E comunque ritengo che la cosa migliore sia metterlo in evidenza ogni volta che si rileva.
    Bannare…è l’ultima spiaggia.
    Peronalmente spero di non doverci mai ricorrere.

  3. Usando Debian IceWeasel Debian IceWeasel 3.0.9 con Debian GNU/Linux Debian GNU/Linux

    @ Enrico:
    beh, quello a cui mi riferisco è: A in quel postaccio scrive un insulto a B. A viene definito talebano, B no.
    Il blogger cosa fa? Censura (giustamente) l’insulto e mette tante X sulla parola incriminata (“sei un xxxxx”, io mi sono fatto un’idea sulle xxxx!).
    Passa un pò di tempo e B (lo stesso B) vomita addosso insulti di tutti i tipi (dall’omofobia e oltre) su C (che da quanto ho letto mi sembra una persona più che civile). Solo che C viene definito linaro pure lui.
    Secondo te che fa il simil-blogger? Hai indovinato: niente! Nessuna X, nessuna Y. E quel che è peggio nessun richiamo mirato ad A.
    Ecco, qui non c’entra niente la libertà di espressione. Qui vige la regola: sei “contro” di me e “contro” quelli per cui lavoro (chissà perchè poi chi usa altro è il nemico… boh?), dicevo sei contro di me? X a bizzeffe.
    Sei con me? Fai quello che vuoi (in silenzio) ti appoggio.
    Ora, sarai d’accordo che ci sono insulti e insulti. Fino a quando ti dico “ladro juventino” ci sta.
    Quando succede qualcosa di davvero grave, no va più bene.
    Che ti aspetti da uno che (solo anche per esperienza professionale) da persona “matura” si dovrebbe comportare? Che prenda le distanze. Questo non succede, nè tanto meno gli altri visitatori hanno stigmatizzato la cosa. Questo è nauseante e da la misura del “livello” di quella discarica che continuo, impropriamente, a chiamare immondezzaio.
    Troppo duro?
    Forse si, Enrico.
    Ma se voglio insegnare ai miei figli un briciolo di civiltà è un prezzo che pago volentieri.
    Ciao

  4. Usando Debian IceWeasel Debian IceWeasel 3.0.9 con Debian GNU/Linux Debian GNU/Linux

    FDC ha scritto:

    E quel che è peggio nessun richiamo mirato ad A.

    ovviamente intendevo:
    E quel che è peggio nessun richiamo mirato a B.

  5. Usando Safari Safari 530.1 con Windows Windows 7

    prova commento

  6. Usando Safari Safari 530.1 con Windows Windows 7

    @ FDC:

    Se i thread che hai nominato sono, rispettivamente, A volte ritornano [1] e Sono un mac [2], allora capisco e condivido il tuo disgusto: alla fine ho chiesto di smetterla proprio per l’eccessiva deriva dall’argomento e per gli insulti.

    Ti chiedo di analizzare meglio la censura: l’epiteto nascosto e’ preceduto dalla frase “Paperino, ma sai dire solo di moderare i termini? Ok, faccio io” [3]. Secondo me Paperino ha censurato perche’ direttamente provocato da un “mi faccio giustizia da solo”: non lo assolvo, cerco di comprenderne i motivi e non credo che la censura su base ideologica rientri fra questi. Sempre secondo me ha sbagliato a censurare un solo post e non tutte le offese; prendere questo esempio come unico motivo per escludere il blog e’, ancora IMO, estendere il caso particolare alla generalita’ e basare su di esso il proprio giudizio: io non lo farei, perche’ dovrei rinunciare al 99,8% dei commenti che sono pertinenti, intelligenti, utili o combinazioni dei tre.

    — prosegue —

  7. Usando Safari Safari 530.1 con Windows Windows 7

    — continua —

    Quanto alla moderazione in generale, Paperino e’ sempre stato molto lasco (o assente, in base al punto di vista): in parte per scelta (si dichiara convinto dell’automoderazione degli scriventi) e in parte per necessita’ (9 ore di differenza di fuso orario: non puo’ moderare durante la mattina ed il primo pomeriggio in Italia). Le censure vere e proprie si contano sulle dita di una mano: quelle che ricordo sono l’insulto citato ed una guerra personale contro dovella.

    Concludo notando che proprio l’ultimo exploit ha spinto Paperino a considerare una moderazione esterna da definire nei dettagli (team di moderatori, avviso di degenerazione e/o chiusura del thread ai commenti, forse altro) e che puoi sempre contattarlo [4] per questioni legate al blog e non solo.

    Edward

  8. Usando Safari Safari 530.1 con Windows Windows 7

    [1] h ttp://aovestdipaperino.com/posts/a-volte-ritornano.aspx?showall=true
    [2] h ttp://aovestdipaperino.com/posts/sono-un-mac.aspx?showall=true
    [3] h ttp://aovestdipaperino.com/posts/a-volte-ritornano.aspx#11132
    [4] h ttp://aovestdipaperino.com/ContactMe.aspx

  9. Usando Safari Safari 530.1 con Windows Windows 7

    Scusate per il post multiplo: sono incappato in un filtro antispam modello “Signorina Rottenmeier” 😉 e ho dovuto introdurre spazi per bypassarlo. Ovviamente non lo sapevo: daprima ho creduto di sforare la lunghezza massima del post, poi ho capito che i link causavano il blocco del messaggio.

    @ Enrico:
    Al ritorno dal ponte puoi tarare il filtro? O almeno introdurre una regola per consentire i link multipli ai visitatori abituali (es piu’ di tre post: dubito che uno spambot ne scriva tre di fila con stesso nick e stessa email)?

    Edward

  10. Usando Safari Safari 530.1 con Windows Windows 7

    Edward ha scritto:

    O almeno introdurre una regola per consentire i link multipli ai visitatori abituali (es piu’ di tre post: dubito che uno spambot ne scriva tre di fila con stesso nick e stessa email)?

    Specifico: “visitatore abituale” = nick con almeno 3 post attivi. Se non e’ stato bannato nel frattempo, ci sono buone probabilita’ che non sia uno spambot.

    Edward

  11. Usando Debian IceWeasel Debian IceWeasel 3.0.9 con Debian GNU/Linux Debian GNU/Linux

    @ Edward:
    condivido parzialmente quello che scrivi. Credimi, come mentalità e cultura non c’è niente di più lontano da me della censura. Il punto è un altro.
    (Opinione strettamente personale) considero quello un flame-war-blog nel quale puoi sì trovare anche discussioni o commenti interessanti ma che ha una “impronta editoriale” (diciamo così) votata alla spazzatura.
    Visto che nei due thread che citi (sono quelli ai quali mi riferivo) si è trascesi in qualcosa di più grave della differenza di vedute (io ed Enrico, ad esempio, la vediamo in maniera diametralmente opposta ma sfido chiunque a trovare solo un accenno di insulto alla persona o di razzismo o di omofobia, etc.) ti aspetteresti (netiquette oblige…) una ferma reprimenda proprio per i contenuti degli insulti. E invece?
    L’hai detto proprio tu: le uniche due volte che qualcosa è stato stigmatizzato, guarda caso, sono state in occasione di “offese” ad “amici”.
    Bene, se permetti, da un sedicente professionista ti aspetti ben altro. Oltre ai contenuti ti aspetti anche (perchè no) una morale e l’imparzialità sui comportamenti.
    Ho apprezzato i tuoi interventi in merito e se fossi stato frequentatore del postaccio avrei agito come te.
    E’ triste però che si sia dovuto incacchiare un visitatore, un ospite.
    Di cretini può anche essere pieno il mondo e posso anche aprir loro le porte di casa mia. Ad un patto però, che si comportino secondo decenza.
    L’interrogarsi a posteriori sulle modalità possibili di “limitazione” è una buona cosa se però hai già dato un segnale in merito.
    Evidentemente l’educazione è un aspetto secondario.
    Ed è proprio questo il motivo dell’esclusione.
    Permettimi, le 9 ore di fuso orario sono solo una scusa da pischelli: ti incacchi con 9 ore di ritardo, ma ti incacchi.

    Federico

    p.s. contattare chi? E per far cosa?? No, grazie 😉

  12. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.10 con Windows Windows 7

    @ FDC:
    Sono totalmente d’accordo con ciò che scrive Edward.
    Può darsi pure che il Papero abbia commesso un errore (e chi non ne fa?), ma questo da solo non può essere motivo valido per declassare in questo modo il suo blog.
    Anche perchè la sua buona fede traspare dall’immediata “pensata” per arginare il fenomeno.
    Son convinto perciò che la tua avversione per il suo blog abbia origini più “antiche” e motivazioni più profonde e che, di certo, questo ultimo episodio non ha certo contribuito a lenire il tuo severo giudizio.
    A mio parere 9 ore di fuso orario sono un problema oggettivo che ha in più Paperino.

    E concordo comunque con Edward anche quando ti consiglia di rivolgere le critiche direttamente a lui. Potrebbe essere lo spunto per una discussione molto interessante e proficua.
    Secondo me è anche con queste critiche che si cresce, con vantaggio per tutti.

    A me dispiace sempre “perdere” dalla discussione persone in grado di contribuire con il loro punto di vista ad illuminare un argomento da più angolazioni.
    Credo sia inevitabile che con il crescere della popolarità un blog venga frequentato anche da tanti con cui non si condivide nulla, nemmeno lo “stile” con cui scrivono le loro opinioni.
    Non è una peculiarità del blog di Paperino.
    E resta un problema irrisolto anche quello di trovare un equilibrio tra consentire una libertà di espressione e quello di evitare di circondarsi di soli simil-pensanti se si utilizza una mano troppo pesante.

  13. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.10 con Windows Windows 7

    @ Edward:
    Purtroppo non mi pare ci sia il modo di tarare il filtro in quel modo.
    Ora è impostato affinchè i commenti ceh contengono più link finiscano in coda di moderazione in attesa che li approvi.
    Una caratteristica dello spam nei commenti è la presenza di vari link.
    Inoltre sono monitorate alcune parole chiave o stinghe di caratteri.

    Se non facessi così dovrei rimuovere ogni giorno decine di commenti spam.
    Purtroppo nel caso di mia assenza prolungata il rischio è che vengano cassati commenti che invece non dovrebbero esserelo.

    Edward ha scritto:

    dubito che uno spambot ne scriva tre di fila con stesso nick e stessa email

    Oggi ho cancellato 12 messaggi di spam tutti provenenti dallo stesso mittente. 😕

  14. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.10 con Windows Windows XP

    Ciao Enrico, bentornato.
    Godute le ferie?

    Enrico ha scritto:

    @ FDC:
    Anche perchè la sua buona fede traspare dall’immediata “pensata” per arginare il fenomeno.

    no, doveva prendere le distanze pubblicamente. In quel modo si poteva parlare di buona fede.

    Son convinto perciò che la tua avversione per il suo blog abbia origini più “antiche” e motivazioni più profonde…

    beh, potrai credermi oppure no, ma di motivazione ce n’è una sola: non mi piace quel blog. Non mi piacciono i contenuti, non mi piacciono i frequentatori (non tutti), non mi piace la linea editoriale.
    Non mi piace l’aizza-aizza.

    E concordo comunque con Edward anche quando ti consiglia di rivolgere le critiche direttamente a lui.

    se avessi interesse nel “frequentare” lo farei di certo.
    Lo farò con te semmai ne riscontrassi la necessità 😉
    Qui mi piace chiaccherare.

    E resta un problema irrisolto anche quello di trovare un equilibrio tra consentire una libertà di espressione e quello di evitare di circondarsi di soli simil-pensanti se si utilizza una mano troppo pesante.

    Vero, ma non corri questo rischio se l’unica “regola ferrea” che imponi è il rispetto per “gli altri” e per le loro opinioni, qualsiasi esse siano.
    Hai presente: “la libertà personale finisce dove comincia quella degli altri?”.
    Alla fine, ricordiamoci che si chiacchera di s.o. e software…
    Da blogger, permetti a tutti di sostenere che questo è bello o quello fa schifo, ma vieta in assoluto di scendere nel personale e di insultare il prossimo.
    Per quello ci sono i ring, o gli scranni del parlamento…
    Ciao

  15. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.10 con Windows Windows 7

    FDC ha scritto:

    ma di motivazione ce n’è una sola: non mi piace quel blog.

    De gustibus…

    Chiarissimo il tuo pensiero. Lo rispetto anche se non lo condivido, se non in minima parte.

    FDC ha scritto:

    Ciao Enrico, bentornato.
    Godute le ferie?

    Grazie.
    Godute me troppo brevi….

  16. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.10 con Windows Windows 7

    FDC ha scritto:

    […] le uniche due volte che qualcosa è stato stigmatizzato, guarda caso, sono state in occasione di “offese” ad “amici”.

    Attacchi personali a Paperino stesso: il gia’ citato “mi vendico io” e un provocatore che seguiva Dovella ovunque andasse e diede a Paperino del troll, dello sgrammaticato, del venduto a Microsoft, ecc.

    L’interrogarsi a posteriori sulle modalità possibili di “limitazione” è una buona cosa se però hai già dato un segnale in merito.
    Evidentemente l’educazione è un aspetto secondario.
    Ed è proprio questo il motivo dell’esclusione.

    e

    beh, potrai credermi oppure no, ma di motivazione ce n’è una sola: non mi piace quel blog. Non mi piacciono i contenuti, non mi piacciono i frequentatori (non tutti), non mi piace la linea editoriale.
    Non mi piace l’aizza-aizza.

    Se non condividi l’impostazione e le tematiche, allora la mancanza della moderazione con le sue conseguenze (maleducazione, trolling, ecc.) e’ un motivo secondario e, se suppongo correttamente, il cambiamento della politica non cambiera’ il giudizio. Ok, nessun problema: rispetto per le tue scelte.

    @ Enrico:

    Purtroppo non mi pare ci sia il modo di tarare il filtro in quel modo.
    Ora è impostato affinchè i commenti ceh contengono più link finiscano in coda di moderazione in attesa che li approvi.
    Una caratteristica dello spam nei commenti è la presenza di vari link.
    Inoltre sono monitorate alcune parole chiave o stinghe di caratteri.

    Se non facessi così dovrei rimuovere ogni giorno decine di commenti spam.
    Purtroppo nel caso di mia assenza prolungata il rischio è che vengano cassati commenti che invece non dovrebbero esserelo.

    Quando scrivo dei post lunghi e con molti link, appare il messaggio “Il tuo commento e’ in attesa di moderazione” e non mi preoccupo: nel mio caso Firefox ha caricato una pagina vuota subito dopo aver premuto “Inserisci commento. Pagina vuota restituita da WordPress, non una pagina di errore o about:blank.
    Ho riprovato piu’ volte, sia con FF che con Opera che con Iron: stesso problema, pagina vuota e commento non inoltrato. Escluso un problema di configurazione del browser (passi uno, ma tre diversi?), ho ipotizato un limite sulla lunghezza e per aggirarlo ho spezzato il messaggio in due blocchi, di cui il primo e’ passato ed il secondo no; ho pubblicato il secondo senza link ed ha funzionato; ho infine inoltrato la sola “webografia” ed ho ottenuto la ormai consueta pagina vuota. Ultimo sforzo: rendere i link non riconoscibili, ed ha funzionato.

    Non chiedo di eliminare la moderazione come filtro antispam, solo di aggiungere gli utenti abituali ad una whitelist che non e’ soggetta al controllo: gli “utenti abituali” sono tali per aver postato almeno N commenti (es N=3), che hai gia’ moderato e nei quali non c’e’ spam.
    Un bot puo’ anche pubblicare decine di commenti in una giornata, ma saranno tutti di spam e li filtrerai; analogalmente tolleranza zero per eventuali spammer in carne ed ossa disposti a scrivere 3 messaggi legittimi: il primo messaggio spammatorio di un utente “autorizzato” garantisce la moderazione a vita dell’account 😉

    Edward

  17. Usando Debian IceWeasel Debian IceWeasel 3.0.9 con Debian GNU/Linux Debian GNU/Linux

    a proposito dell’anti-spam: perchè non adottare il classico captcha? In questo modo chi vuole postare un commento può anche inserire dei link tranquillamente.

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: