Ricerca in FOLBlog

Nov 062007
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 11 mesi 15 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.


Un vecchio bug mette a rischio la salute degli Hard Disk su alcuni PC portatili su cui è installato Linux.
Mi sembra utile segnalarlo proponendo un rimedio temporaneo trovato in rete, soprattutto ora che alcuni produttori iniziano a proporre Ubuntu preinstallato sui loro notebook.

Il bug che affligge il supporto ACPI (file power.sh), noto da oltre un anno ed ancora irrisolto, riguarda la modalità di standby in cui vengono posti gli HD nei PC portatili alimentati a batteria, al fine di incrementare la durata della batteria.
Normalmente, quando l’HD del notebook è inutilizzato, viene messo in standby, bloccando la rotazione dei piatti del disco e parcheggiando le testine in un’apposita area riservata.
Ciò contribuisce sia a ridurre il calore generato degli HD, che ad allungare la durata della batteria.

Per realizzare questa funzione Linux invia il comando hdparm B 1 a tutti i dispositivi.
A causa del bug, però, questo avviene con troppa frequenza e le testine vengano parcheggiate e rimesse in funzione un numero eccessivo volte, vanificando i vantaggi dello standby e spingendo gli HD ad un superlavoro che comporta un più alto rischio di degrado dell’hard disk.
Di solito, un portatile con Linux afflitto dal bug, può arrivare ad effettuare questa operazione anche 80 volte in un’ora.

Per evitare il rischio di danneggiare precocemente l’hard disk l’unica soluzione, al momento, pare sia disabilitare lo standby degli HD; per fare ciò, si può procedere in questo modo:
– creare un file chiamandolo 99-hdd-spin-fix.sh;
– inserire le seguenti righe di testo nel file:
#!/bin/sh
hdparm -B 255 /dev/sda (cambiare /dev/sda con l’identificativo dell’ hard disk)
– assegnare permessi di esecuzioni al file creato
– aprire un terminale e, utilizzando sudo, copiare il file in queste tre directory:
/etc/acpi/resume.d/
/etc/acpi/start.d/
/etc/acpi/suspend.d/

Ovviamente si tratta di un palliativo (workaround come lo definiscono gli anglofoni) e non certamente della soluzione del problema (che speriamo arrivi presto).

Technorati Tag: trucchi , linux , notebook , hd , standby , bug

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: