Ricerca in FOLBlog

Perplessità sull’iPhone II

 Scritto da alle 16:46 del 10/10/2007  Aggiungi commenti
Ott 102007
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 10 anni 1 mese 13 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

Le perplessità aumentano dopo la lettura di questo interessante articolo.
Si tratta del resoconto di un utente che utilizza il proprio iPhone da oltre una settimana sottoponendolo, evidentemente, a tutti i test possibili ed immaginabili; ho cercato di estrarre dall’articolo solo informazione pura, tentando di non farmi influenzare da giudizi positivi e negativi espressi dall’autore dell’articolo, arrivando a volte a conclusioni molto diverse. Ma, si sa, i gusti son gusti.
L’articolo inizia con una frase molto significativa:

“La luna di miele tra me e l’iPhone è finita….”

E’ esattamente ciò che mi aspetto succeda alla maggioranza degli utenti che ricercano la funzionalità di un prodotto, oltre che la cura estetica. Una volta svanito l’effetto novità, l’effetto “wow”, gli echi dell’hype abilmente creato da Apple, ciò che resta e che conta veramente è quello che realmente si può fare agevolmente con l’iPhone.
L’articolo è stato interessante anche perchè mi ha fatto scoprire cose che ignoravo: il sensore di prossimità ed il sensore per la regolazione della luminosità del display sulla base delle condizioni esterne.
Cose veramente positive dal punto di vista dell’interazione e che contribuirebbero certamente a rendere l’iPhone rivoluzionario.
Le perplessità riguardano altri aspetti.
La durata della batteria.
Nel mio post precedente pensavo che Apple, impedendo l’utilizzo di connessioni UMTS avesse risolto il problema della scarsa autonomia del suo iPhone. Dall’articolo scopro che l’autonomia reale, in condizioni ottimali, è di circa 9 ore se si utilizza l’iphone solo per telefonare, avendo cura di stare immobili onde evitare l’attivazione dell’accelerometro riducendo ulteriormente l’autonomia. Con l’uso normale di tutte le funzioni l’autonomia è di circa 4-5 ore.
Stiamo scherzando, vero? Sto per gettare tra i rifiuti la batteria del mio Motorola perchè oramai non dura più di 48 ore….

Utilità del multitouch
Il multitouch è forse la cosa che più contribuisce a rendere rivoluzionario l’iPhone, secondo i suoi estimatori. Ma l’autore dell’articolo ad un certo punto afferma:

“…È possibile anche utilizzare due dita per gestire lo zoom, ma tirare un doppio colpetto è sicuramente più veloce e facile…”

D’accordo, è un’opinione come un’altra; ma mi pare di vederci una conferma alla mia sensazione dell’inutilità sostanziale del multitouch in schermi così piccoli.

La tastiera
La sezione relativa alla tastiera si apre con questa frase:

“Ho fatto un po’ di pratica di digitazione sulla tastiera grafica dell’iPhone….”

Mmmm, allora anche in questo ambito, l’iPhone è come gli altri dispositivi portatili. Niente di rivoluzionario, insomma, contrariamente a quanto affermato da un mio caro amico.
Inoltre, l’autore dell’articolo, non so perchè, si stupisce poi di un fatto assolutamente normale:

“Sono rimasto impressionato positivamente anche dalle funzionalità di completamento automatico del testo. Mentre componete una parola, questo sistema vi da alcuni suggerimenti sul completamento…”

Alzi la mano chi non ha un cellulare, magari anche vecchiotto, che non ha questa funzionalità!

Nell’articolo si parla anche della qualità della macchina fotografica, rettificando un precedente giudizio non troppo positivo; a dimostrazione si allega una foto di esempio.
A mio parere, quella foto rende impossibile un giudizio positivo!
Sembra una foto scattata con il mio palmare, la cui fotocamera integrata è l’unica cosa che fa veramente pena!

Varie
Vengono inoltre evidenziati dei problemi nella gestione della posta IMAP. Ma quelli non mi preoccupano più di tanto. Son certo che con un aggiornamento del software sono i primi che spariranno.
Molte altre informazioni si hanno poi leggendo i commenti dei lettori dell’articolo.

Complessivamente, alla fine della lettura, i dubbi sulla bontà del prodotto sono aumentati.
Ho il sospetto che il potenziale rappresentato dalle varie innovazioni introdotte nell’iPhone sia annegato in un mare di problemi sostanziali che lo rendono veramente poco utile.
A mio parere, prodotti come l’HTC TyTN II, (da non confondere con l’HTC Touch che scimmiotta l’interfaccia dell’iPhone) completo di tutte le funzioni auspicabili in un prodotto mobile, surclassano l’iPhone per usabilità e praticità.

In conclusione, il commento di un lettore:

“peccato non supporti flash sui siti web, non mandi file via bt, non ci si possano installare applicazioni, non si possa usare come navigatore, non si possa usare coem modem, non faccia video, non mandi mms, non sia umts e costi 600 euro. Per il resto non e’ male, e’ fashion, ha una bella linea e un’interfaccia geek”

Francamente, come dargli torto?

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: