Privacy Policy

Ricerca in FOLBlog

MacOSX su PC con EFi-X

 Scritto da alle 00:15 del 12/09/2008  Aggiungi commenti
Set 122008
 

EFIX

In un precedente articolo avevo parlato di EFiX, un’azienda che ha sviluppato un accrocchio hardware, chiamato EFi-X, che consente di eseguire una copia legale di MacOSX su PC con configurazione compatibile, rendendo superflue patch più o meno lecite (+ – che +), crack e praticozze varie.
Credo di essermi sbagliato nel dubitare si trattasse di una bufala.

EFi-X L’aggeggino miracoloso inizia ad essere commercializzato ed i primi pionieri cominciano ad utilizzare e recensire il prodotto.
Pare funzioni; 🙂 e a detta di chi l’ha provato, anche su PC con hardware non incluso nella compatibility list (es.: su PC con scheda madre Asus P5W DH Deluxe).

Il PC si avvia e funziona regolarmente, l’installazione di MacOSX da DVD originale fila liscia come l’olio (“…Simply put you install the device, pop in the retail Leopard DVD and you are on your way with little fuss…) e anche Vista, lasciando l’accrocchio collegato, funziona normalmente.
Restano per me incomprensibili (mi consolo osservando che non sono il solo) le polemiche ed i flames che i soliti Apple-fan costruiscono attorno qualunque cosa che minacci di ledere gli interessi della Apple.
EFi-X non è immune da questa piaga.
La principale ragione tecnica per cui MacOSX (se non opportunamente patchato)non funziona su PC “normali”, è perchè le schede madri installate sui PC “normali” (per così dire…) hanno il BIOS, e non EFI, e MacOSX invece si aspetta di trovare EFI.
E dalle informazioni (poche ancora, per la verità) EFi-X mi sembra essere nient’altro che un emulatore EFI.
Ora, finchè EFiX detiene legalmente una licenza per EFI da Intel, non si capisce proprio di cosa possa essere accusata da Apple, che di certo non detiene il diritto esclusivo all’utilizzo di questa tecnologia.
Apple potrebbe aver qualcosa da dire a chi installa MacOSX su hardware non marchiato Apple, perchè una clausola (discutibile e credo facilmente impugnabile all’occorrenza in quanto vessatoria) impedisce tale pratica.

Il prezzo di EFi-X V1 è un vero affare affare per chi, per ragioni ludiche, professionali o di studio, vuole poter utilizzare Leopard senza essere costretto ad acquistare un computer apposito ai famigerati costi Apple, per di più 😉
Molto interessante il fatto che siano previste anche altre versioni di EFi-X, compresa una per notebook.

Qualcuno a pensato di metter su un forum in modo che gli utenti possano scambiarsi informazioni, idee e consigli.

[ratings]

Technorati Tags: MacOSX su PC,EFiX,EFi-X64,Apple,Leopard

Articoli simili:

  6 Risposte a “MacOSX su PC con EFi-X”

Commenti (6)
  1. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.1 con Windows Windows Vista

    Enrico ma non si sporca l hard disk con questo sistema?

    a dire il vero preferisco prendere un sasser piuttosto che installare sto coso

  2. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.1 con Windows Windows Vista

    @Dovella
    Da quel che ho capito leggendo qua e là, questo accrocchio serve per “far credere” a Leopard che si sta installando su un computer con EFI (anzichè con il BIOS).
    Poi, ovviamente l’installazione la fa sull’HD del computer (se è ciò che intendi per sporcare).
    Quindi suppongo che l’altra funzione che ha EFi-X è quella di pilotare il boot (Boot normale o boot con emulazione EFI).
    Pare possibile installare Leopard e altri S/O in multiboot, ma non mi è chiaro come avvenga l’operazione.

  3. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.1 con Linux Linux

    Hanno bloccato e chiuso l’iPhone alle altre SIM… non va bene. Dicono che puoi montare Leopard solo sui Mac, non va bene. L’iPod non va sotto linux a meno di usare accrocchi strani, non va bene.

    Apple non va bene. punto.

  4. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.1 con Windows Windows Vista

    Franco ha scritto:

    Apple non va bene. punto

    Che fai, prendi in giro? 😉

  5. Usando Safari Safari 525.20.1 con Mac OS X Mac OS X 10.5.4

    🙂

    No dai! E’ che non capisco come uno faccia a spendere 100 euro (azzarola hai scritto anche “solo”) per un robino che ti permette di installare Leopard.

    Se domani Apple aggiorna il sistema, MAGARI e dico MAGARI non va piu’ nulla, e tu hai buttato 100 euro.

    Se ho speso tempo/soldi/persone per fare una cosa perche’ non proteggerlo? Loro vendono MAC con su un sistema, non gli interessa vendere SOLO il sistema, loro non sono Windows.

    Se domani Ballmer si sveglia e decide che per utilizzare Vista o Xp devi essere schedato e comprovare l’acquisto della tua licenza, ti arrabbieresti? Io no, li capirei al 100%!

    A cosa servirebbe il seriale?

    Vedresti ancora copie pirata di Vista o Xp in giro?

    Sunto: penso solo che ognuno possa decidere come proteggere la propria creatura/programma/SO come vuole, c’e chi ha i DONGLE USB, chi l’attivazione online, chi l’EFI….

  6. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.1 con Windows Windows Vista

    Franco ha scritto:

    E’ che non capisco come uno faccia a spendere 100 euro (azzarola hai scritto anche “solo”) per un robino che ti permette di installare Leopard

    Bisogna innanzitutto inquadrare il target: a chi interessa una cosa simile?
    Sicuramente a chi vuole “studiare” MacOSX (per qualunque ragione). (presente! 🙂 )
    O a chi ha necessità, per qualche ragione, di Leopard, ma non è disposto a buttare il suo computer solo perchè lo dice Steve.
    Di certo non mi pare una cosa che ostacoli il business Apple. Anzi…
    Chi vuole MacOSX piratato, ce l’ha già.
    Tramite quel “coso” Apple venderebbe Leopard a persone come me che mai lo comprerebbero se dovessero essere costretti acomprare pure hardware che non gli serve.

    Se domani Apple aggiorna il sistema, MAGARI e dico MAGARI non va piu’ nulla, e tu hai buttato 100 euro.

    Da quel che ho capito io, l’accrocchio fornisce solo un EFI dove c’è BIOS.
    Per cui finchè Leopard richiederà di trovare EFI, funzionerà. A patto Apple non lo boicotti appositamente (cosa quella si che riterrei scorreta)

    Se ho speso tempo/soldi/persone per fare una cosa perche’ non proteggerlo?

    Pensi veramente che Leopard venga autorizzato in licenza solo su hardware Apple per..proteggerlo? E da cosa?
    Apple impone lk’acquista di hardware SOLO perchè è lei a venderlo.
    Per “proteggere” Leopard da chissacosa, basterebbe semplicemente NON VENDERLO SEPARATAMENTE!

    Se domani Ballmer si sveglia e decide che per utilizzare Vista o Xp devi essere schedato e comprovare l’acquisto della tua licenza, ti arrabbieresti?

    Schedato? Scherzi? Ci sarebbe la rivoluzione!
    E’ giusto tutelare i propri interessi, far valere i propri diritti, ma non a scapito di quelli degli altri.

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: