Privacy Policy [FOLBlog] L'account Administrator nascosto in Vista (di enrico)

Ricerca in FOLBlog

L’account Administrator nascosto in Vista

 Scritto da alle 11:56 del 16/07/2007  Aggiungi commenti
Lug 162007
 

Nelle versioni di Windows precedenti a Vista, l’account administrator non era nascosto ed anzi, veniva troppo spesso utilizzato dagli utenti come unico account del PC, con i conseguenti noti rischi per la sicurezza, dato che questo account aveva permessi su tutte le operazioni eseguibili sul sistema.
In Windows Vista, Microsoft ha cambiato approccio; esistono infatti due accounts administrator: l’account administrator “visibile”, sottoposto al controllo UAC ed utilizzato per i normali setup ed installazioni nel sistema, ed un account Administrator nascosto, una sorta di super-administrator (stile root administrator dei sistemi Unix), non soggetto al controllo UAC, che non risulta inserito negruppo Administrators (!), con permessi pieni su tutto senza restrizioni.

Pur non essendo una cosa saggia da fare per la quasi la totalità degli utenti di Vista, rendere visibile l’account Administrator nascosto è molto semplice. Occorre aprire un prompt dei comandi con privilegi di amministratore (digitare “cmd” nella search box del menu Sart, selezionare l’icona che compare con il tasto destro del mouse e scegliere l’opzione “Esegui come amministratore”) e digitare il comando:

Net user administrator /active:yes

Ora, l’account Administrator non è più nascosto e risulta visibile ed utilizzabile come un qualsiasi altro account.
Una cosa molto importante da sapere è chequesto account, finchè non lo fate voi, non ha impostata nessuna password!!
E cosa buona e saggia quella di impostarne una!
Per disabilitare e nascondere nuovamente l’account, occorre utilizzare il comando:

Net user administrator /active:no

Articoli simili:

  2 Risposte a “L’account Administrator nascosto in Vista”

Commenti (1) Pingbacks (1)
  1. Usando WordPress WordPress 2.3.2

    […] Windows Vista, con UAC (User Account Control, Controllo account utente) risolve finalmente questo annoso problema di Windows. UAC è un insieme di funzionalità che offre i vantaggi di protezione degli account utente standard, senza imporre le stesse limitazioni. Quando un’operazione, per essere eseguita dall’utente standard, richiede privilegi di ordine superiore, l’utente viene avvisato e viene chiesta una password di amministratore per proseguire (esattamente come avviene nei sistemi Unix/Linux). Ma una delle più grandi novità di Vista è che anche gli amministratori del sistema (gli utenti che fanno parte del gruppo administrators) possiedono, di default, privilegi limitati. Accedendo come amministratore, molte applicazioni continueranno ad essere eseguite con privilegi utente standard. Ciò significa che, con UAC attivato, anche all’utente che fa parte del gruppo administrators, viene notificato quando un’applicazione tenta di effettuare modifiche al sistema che richiede diritti amministrativi. Ciò è dovuto alla nuova modalità Admin Approval Mode con cui in Vista vengono eseguiti gli utenti amministratori. In sostanza quando un amministratore accede a Vista, viene dotato di una sorta di “doppia personalità” (=Admin Approval Mode crea due token di accesso separati): una personalità (=token d’accesso) da amministratore completo ed una personalità (=un altro token d’accesso) da utente standard. Quando un’operazione per essere eseguita necessità dell’intervento della personalità di amministratore completo, l’utente viene avvisato e deve dare il suo esplicito consenso per la prosecuzione. In sostanza al di sopra degli amministratori di sistema è posto un super-administrator nascosto. […]

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: