Ricerca in FOLBlog

Kindle 3, che meraviglia…

 Scritto da alle 19:04 del 16/05/2011  Aggiungi commenti
Mag 162011
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 6 anni 3 mesi 9 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

Kindle 3

Il Kindle 3 ispira sul web una moltitudine di recensioni, più o meno ben fatte.

Chi solo di recente si è incuriosito sentendo parlare di ebook, vuol forse sapere cosa sono ‘sti ebook e cosa cavolo è ‘sto Kindle, di cui tutti parlano, a che serve, quanto costa e se è veramente utile, anche considerando che probabilmente già possiede un tablet (iPad, Galaxy Tab et similia) o ne sta valutando l’acquisto.

A mio parere, al momento, il Kindle 3 è il miglior ebook reader sul mercato e, oggettivamente, quello con il miglior rapporto qualità/prezzo.
La  tecnologia e-ink Pearl con cui è realizzato il suo schermo è ritenuta, al momento, indiscutibilmente la migliore.
A differenza dei tablet o dei computer, infatti, gli ebook reader sono dotati di schermi con tecnologia e-ink che li rende del tutto simili ad una pagina stampata, tipica dei libri cartacei.
La differenza sostanziale tra un ebook reader ed un tablet, quando li valutiamo nella loro funzione di lettori di ebook, sta proprio nello schermo che negli ebook reader non è retroilluminato.
Ciò consente ai lettori di ebook di essere perfettamente utilizzabili anche in condizioni di intensa luminosità e per lunghi periodi senza affaticare la vista, esattamente come avviene per i libri tradizionali.
Perciò se volete leggere un libro sotto l’ombrellone o seduti in una panchina dei giardini, l’ebook reader è l’ideale.
E, esattamente come per un libro, al buio non sono utilizzabili; per leggere tramite un lettore di ebook occorre luce.

Perché varrebbe la pena di acquistare un Kindle 3?
Parto dalla risposta che viene data su Kindleitalia.com:


PRO:

  1. È il lettore più economico presente in commercio: circa 144€, spedizione e sdoganamento incluso. Esistono poi innumerevoli copertine a basso costo per proteggerlo…, sebbene a giudizio di chi scrive la migliore sia quella venduta da Amazon.
  2. Al momento, ha il migliore schermo non retroilluminato del mercato: il Pearl, superiore alla precedente versione di schermi E Ink. Un lettore di e-book serve per leggere ed è evidente che la caratteristica fondamentale sia la qualità dello schermo.
  3. La tastiera fisica permette di scrivere le note in maniera molto più veloce rispetto ai concorrenti dotati di touch screen; se siete abituati a riempire i libri di note e sottolineature, il Kindle è il prodotto che fa per voi. Purtroppo la tastiera è quella inglese, pertanto non presenta caratteri accentati, neanche nei simboli.
  4. Ha la scheda Wi-Fi integrata. Precisiamo: non è pensabile utilizzare una tecnologia come quella e-ink per usufruire di una buona navigazione su Internet; ma l’accesso a Internet è prezioso se bisogna cercare su Google o su Wikipedia un termine appena incontrato in un romanzo (con il Kindle bastano due click).
  5. Se leggete in lingua inglese: lo sconfinato catalogo di Amazon.com vi metterà a disposizione (quasi) qualsiasi testo partorito da mente umana.
  6. Amazon mette a disposizione una casella di posta elettronica personale alla quale inviare i propri documenti. È molto comodo, in qualsiasi parte mi trovi, inviare un documento epub, word, pdf o una pagina web al mio indirizzo “@kindle.com” e ritrovarmelo dopo pochi istanti sul mio Kindle pronto per essere letto.

Inserire tra i pro la presenza della tastiera fisica è, a mio parere, un po’ una forzatura: scrivere con la tastiera del Kindle 3 non è affatto comodo.
Inoltre tra i motivi per cui val la pena dotarsi di un Kindle 3, a mio parere ne mancano alcuni, forse dati per scontati:

  • peso contenuto (circa 220gr) che agevola una confortevole lettura da sdraiati anche a chi non è dotato di tricipiti allenatissimi; le dimensioni ridotte consentono di portarlo sempre appresso in borsetta;
  • la possibilità di memorizzare un elevato numero di pubblicazioni (più di 2000 libri) consente di leggere ciò che serve o che viene dettato dall’umore del momento o dalle circostanze; si moltiplicano così le occasioni in cui è possibile godere del piacere della lettura; e, tra l’altro, sparisce dal comodino quella simpatica pila di libri che siamo soliti tenere per poter scegliere con quale libro ci piace prender sonno.
  • La possibilità di poter installare un sistema operativo alternativo, senza modificare nulla dell’originale e poter passare comodamente da uno all’altro in una manciata di secondi, consente di aggirare il limite dell’impossibilità di leggere ebook in formato ePub, che è considerato uno dei limiti del Kindle.
  • La durata della batteria: 1 mese (esattamente, un mese!) se non si fa pesante ricorso alla connessione WiFi.

 

CONTRO:

  1. Se dovete leggere un gran numero di pdf complessi: lo schermo da sei pollici è troppo piccolo per gestirli e, ad oggi, non esiste un sistema di conversione capace di renderli al meglio. È possibile installare sul Kindle un sistema operativo alternativoche migliora di molto la lettura dei pdf, ma anche così la resa di pdf su due colonne non è ottimale. In generale, la lettura di un qualsiasi tipo di pdf su un lettore da sei pollici è molto frustrante.
  2. Se dovete leggere delle riviste a colori: in primo luogo, perché saranno quasi sempre formattate come dei pdf complessi, portandoci i problemi di cui sopra; in secondo luogo, perché il Kindle naturalmente non ha il colore.
  3. Se dovete leggere ebook dotati di DRM e o non siete particolarmente abili con il pc, o non volete violare la legge. Come è noto, il Kindle non legge gli Epub; se la conversione di Epub con Social DRM è abbastanza semplice (basta inviarli al nostro indirizzo “@kindle”), non altrettanto semplice può risultare la conversione di Epub con DRM Adobe. ….
    Bisogna sottolineare, infine, che la rimozione del DRM viola il contratto che l’utente stabilisce con l’editore al momento dell’acquisto.
  4. Non ha il touch screen: se per la lettura dei libri questo non è un grande disvalore, utilizzando la navigazione su Internet spesso se ne sente la mancanza.
  5. Per leggere fumetti con pagine composte da più di tre righe. Chiariamo: la lettura di qualsiasi tipo fumetto non è agevole sul Kindle; si riesce tuttavia a ottenere un risultato accettabile su quelli disposti su massimo di tre righe, disegnati in bianco e nero e con il testo non troppo fitto (è evidente, questa descrizione combacia con i manga); per fumetti più complessi, o addirittura a colori, meglio dirigersi verso altri prodotti.
  6. Se avete bisogno del Text to Speech: il TTS del Kindle è solo in lingua inglese e (a differenza dei dizionari) non c’è modo di aggiungerne uno italiano.

….

La mancanza del touch screen è, a mio parere, una “lacuna” molto soggettiva. 
E’ vero che la navigazione Internet se ne avvantaggerebbe, ma per tutto il resto non sarebbe utile; anzi ci costringerebbe continuamente a pulire lo schermo dagli inevitabili aloni lasciati dalle dita. 
Il web browser incluso nel Kindle 3, a mio parere, è un po’ di fumo negli occhi: è da considerarsi per situazioni di assoluta emergenza in cui il dover utilizzare i tasti per navigare non è il male maggiore; utile per leggere urgenti email, o l’ultimo articolo sul nostro blog preferito.
Insomma, stiamo parlando di un ebook reader, non lo si valuta di certo dal browser!
Comunque, per avere un’idea di come possa essere utilizzata la funzione browser del Kindle 3, niente di meglio che dare un’occhiata a questo video

Il browser del Kindle 3

La limitazione relativa all’impossibilità di leggere ebook protetti con DRM è solo teorica.
In realtà esiste il modo per eliminare la protezione in modo da poter leggere un ebook regolarmente acquistato da BOL.it anche sul proprio Kindle.
Inoltre, come detto, esiste anche la possibilità di installare sul Kindle un secondo sistema operativo alternativo, senza modificare niente in quello originale (niente jailbreak, crack o robe illegali) che resta sempre disponibile.
Doukan, questo è il nome del sistema operativo alternativo, è utile sia perché integra un migliore lettore di PDF, sia perché consente, nativamente, la lettura di ebooks protetti con ePub rendendo superflui i magheggi citati in precedenza.
Dato che il sistema operativo originale Kindle e il Doukan convivono in parallelo senza rompersi le scatole a vicenda e che passare da un sistema all’altro è un’operazione facile che comporta solo un’attesa di pochi secondi, installando Doukan, di fatto, si elimina uno dei limiti oggettivi del Kindle.

Riguardo ai fumetti, chi è appassionati di Diabolik potrà tranquillamente utilizzare il Kindle per portarsi dietro la sterminata collezione del famosissimo fumetto Sorriso.
Diabolik sul Kindle

Stremati da tutto ‘sto po’ po’ di lettura, è giunto il momento di vedere il Kindle 3 in azione.
Vi propongo questa serie di video in grado di dare un’idea molto precisa dell’utilità di questo ebook reader.

Video recensione generale

 

Kindle 3 ed i PDF
Kindle 3 e i PDF–2

 

Annotazioni e sottolineature

Conclusione
Se amate leggere libri, il Kindle 3 è un must!
Da quando lo possiedo ho ripreso a leggere a ritmo sostenuto; avendo sempre appresso centinaia di libri tra i quali pescare quello adatto al momento, le occasioni per una lettura si sono moltiplicate.
Ed ho riscoperto l’esistenza del comodino, prima sepolto sotto una montagna di libri che avrei potuto voler leggere prima di addormentarmi.
A proposito, impossibile rinunciare a questa copertina:

Cover Kindle 3 in pelle con luce per lettura al buio

Noi italiani risparmiamo un po’ acquistandola in Gran Bretagna presso Amazon.co.uk anziché nello store USA (in attesa che sia resa disponibile anche su Amazon.it).

Buona lettura.

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: