Ricerca in FOLBlog

iPhone iFlock by Apple

 Scritto da alle 00:15 del 12/07/2008  Aggiungi commenti
Lug 122008
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 2 mesi 13 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

image

La mandria, il gregge, a comando, si è messa in movimento ed ha assunto la formazione “a coda” tipica di queste occasioni.
Non necessita di cani pastore, di mandriani ma è guidata da un istinto innato (o in seguito inculcato), che la porta a fare a gomitate, a passare notti insonni per avere la certezza di poter acquistare l’ultima trovata Apple (in questo caso l’agognato iPhone 3G).
Come se ci fosse anche una sola possibilità di esaurimento perpetuo, di estinzione, come se fosse questione di vita o di morte.
A nulla serve sapere che Apple tratta peggio proprio i clienti della prim’ora e che non è proprio il caso di vestire i panni di pioniere quando ci si trova di fronte a novità Apple.
Nemmeno stavolta sembra che questa regola, questo elementare insegnamento sia stato smentito e un anomalo numero di acquirenti della prim’ora, dopo ore di file, si è ritrovato tra le mani un iPhone difettoso.
Ma, si sa, l’istinto è irrazionalmente irresistibile.

Ma, cosa vedono i miei occhi? Due infedeli osano protestare? Ma dove s’è mai visto? Impossibile, mi dico.
image

Ed infatti l’ìillusione che qualche neurone possa essersi improvvisamente agitato nella testa di qualcuno del popolo-dagli-occhi-foderati-di-prosciutto dura poco: protestano contro TIM per le tariffe (o almeno questa è l’interpretazione che ne da’ uno dei tanti blog pro-Apple)!
Non contro Apple che, per poter far sembrare vera l’affermazione sul fantasmagorico prezzo dell’iPhone ($199=€128) che un delirante Steve Jobs s’è lasciato sfuggire, ha costretto gli operatori di fonia mobile a questi assurdi atteggiamenti, non contro Apple che costringe gli acquirenti dell’iPhone a rivolgersi a quegli operatori di fonia mobile e sottoscrivere un abbonamento a condizioni (tanto per cambiare) fuori mercato oppure pagare l’iPhone uno sproposito.
Sentendosi vittime a loro volta, ma non riuscendo a puntare il dito contro Apple (un’anomalia genetica impedisce il gesto), non si rendono conto di protestare contro altri che sono solo appena meno vittime di loro e che si ritrovano, in sostanza, tra l’incudine ed il martello.

Ma non basta.
Dato che la realtà supera spesso le più assurde fantasie (e nel mondo Apple questo accade sempre), anche l’Antitrust prende uno dei più clamorosi abbagli che si siano mai visti, ed avvia un’indagine su TIM e Vodafone per (udite udite perchè questa è davvero grande) “possibile abuso di posizione dominante” …. !!!
Anche se, a dire il vero, si tratta di un atto dovuto in seguito alll’esposto inviato al Garante della concorrenza da un’associazione dei consumatori (Movimento difesa del cittadino).

Al momento l’Italia è l’unico Paese in cui Apple ha deciso di accordarsi non con un unico partner ma con due gestori, Tim e Vodafone. L’Italia, di conseguenza, è anche l’unico Paese in cui si può almeno chiedere all’Antitrust di esaminare il fatto che i prezzi per l’acquisto del terminale siano identici (499 euro per la versione 8 gigabyte e 569 a 16 gigabyte).

Ma chissà perchè i prezzi sono identici? Forse perchè li ha praticamente imposti Apple sfruttando –lei si- la sua posizione dominante e il potere che esercita sul suo zoccolo duro?
Vedremo a quali conclusioni arriverà il Garante… 😀

[ratings]

Technorati Tags: Apple,,colmi,Cogito ergo sum

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: