Privacy Policy

Ricerca in FOLBlog

iPhone iFlock by Apple

 Scritto da alle 00:15 del 12/07/2008  Aggiungi commenti
Lug 122008
 

image

La mandria, il gregge, a comando, si è messa in movimento ed ha assunto la formazione “a coda” tipica di queste occasioni.
Non necessita di cani pastore, di mandriani ma è guidata da un istinto innato (o in seguito inculcato), che la porta a fare a gomitate, a passare notti insonni per avere la certezza di poter acquistare l’ultima trovata Apple (in questo caso l’agognato iPhone 3G).
Come se ci fosse anche una sola possibilità di esaurimento perpetuo, di estinzione, come se fosse questione di vita o di morte.
A nulla serve sapere che Apple tratta peggio proprio i clienti della prim’ora e che non è proprio il caso di vestire i panni di pioniere quando ci si trova di fronte a novità Apple.
Nemmeno stavolta sembra che questa regola, questo elementare insegnamento sia stato smentito e un anomalo numero di acquirenti della prim’ora, dopo ore di file, si è ritrovato tra le mani un iPhone difettoso.
Ma, si sa, l’istinto è irrazionalmente irresistibile.

Ma, cosa vedono i miei occhi? Due infedeli osano protestare? Ma dove s’è mai visto? Impossibile, mi dico.
image

Ed infatti l’ìillusione che qualche neurone possa essersi improvvisamente agitato nella testa di qualcuno del popolo-dagli-occhi-foderati-di-prosciutto dura poco: protestano contro TIM per le tariffe (o almeno questa è l’interpretazione che ne da’ uno dei tanti blog pro-Apple)!
Non contro Apple che, per poter far sembrare vera l’affermazione sul fantasmagorico prezzo dell’iPhone ($199=€128) che un delirante Steve Jobs s’è lasciato sfuggire, ha costretto gli operatori di fonia mobile a questi assurdi atteggiamenti, non contro Apple che costringe gli acquirenti dell’iPhone a rivolgersi a quegli operatori di fonia mobile e sottoscrivere un abbonamento a condizioni (tanto per cambiare) fuori mercato oppure pagare l’iPhone uno sproposito.
Sentendosi vittime a loro volta, ma non riuscendo a puntare il dito contro Apple (un’anomalia genetica impedisce il gesto), non si rendono conto di protestare contro altri che sono solo appena meno vittime di loro e che si ritrovano, in sostanza, tra l’incudine ed il martello.

Ma non basta.
Dato che la realtà supera spesso le più assurde fantasie (e nel mondo Apple questo accade sempre), anche l’Antitrust prende uno dei più clamorosi abbagli che si siano mai visti, ed avvia un’indagine su TIM e Vodafone per (udite udite perchè questa è davvero grande) “possibile abuso di posizione dominante” …. !!!
Anche se, a dire il vero, si tratta di un atto dovuto in seguito alll’esposto inviato al Garante della concorrenza da un’associazione dei consumatori (Movimento difesa del cittadino).

Al momento l’Italia è l’unico Paese in cui Apple ha deciso di accordarsi non con un unico partner ma con due gestori, Tim e Vodafone. L’Italia, di conseguenza, è anche l’unico Paese in cui si può almeno chiedere all’Antitrust di esaminare il fatto che i prezzi per l’acquisto del terminale siano identici (499 euro per la versione 8 gigabyte e 569 a 16 gigabyte).

Ma chissà perchè i prezzi sono identici? Forse perchè li ha praticamente imposti Apple sfruttando –lei si- la sua posizione dominante e il potere che esercita sul suo zoccolo duro?
Vedremo a quali conclusioni arriverà il Garante… 😀

[ratings]

Technorati Tags: Apple,,colmi,Cogito ergo sum

Articoli simili:

  13 Risposte a “iPhone iFlock by Apple”

Commenti (13)
  1. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0 con Mac OS X Mac OS X 10

    Quindi secondo te, la TRE che ha dichiarato un prezzo di circa 90 euro con canoni mensili di massimo 20 euro, (si vedra’ poi in settembre, per ora dichiarazioni del dirigente di TRE) ti lega con il contratto a loro fino alla pensione, per recuperare il prezzo “imposto” da Apple? Secondo il tuo ragionamento, percepisco che sia TIM che VODAFONE avrebbero pagato poco meno di 499 e 569 il telefono giusto? Sopratutto imposto da Apple il prezzo finale? Perche’ in zona EURO l’Italia e’ una delle piu’ care come tariffa mensile di abbonamento? Non parliamo dell’estero, dove a Honk Kong praticamente e’ regalato con una montagna di minuti e sms mensili….. Ti ricordo ancora una volta che il prezzo detto da Steve era in abbonamento…

    Tutta ancora colpa di Apple quindi?

    PS: ho visto dal vivo il modello bianco, molto bello…. 🙂

  2. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0 con Windows Windows Vista

    Samsung Omnia tutta la VITA!!!!!!!!!

    SPACCA e lascia libero l user.

  3. Usando Safari Safari 525.20.1 con Mac OS X Mac OS X 10.5.4

    Guarda…credo che qui i colpevoli siano veramente Tim e Vodafone,
    io ho un contratto biannuale con la tre che per 50€ (49 in realtà… ma arrotondiamo) al mese mi da 4 ore di chiamate al giorno verso tutti senza scatto alla risposta e senza costi (in sostanza non pago nulla oltre all’abbonamento mensile)… superata questa soglia giornaliera (di cui un’ora può anche di essere telefonate verso l’estero) pago 15 centesimi di scatto alla risposta per le telefonate successive. 4 ore di videochiamate verso tutti, 300 messaggi gratis al mese (mi bastano e avanzano) ed 1.5 GB di traffico dati incluso. In più mi hanno dato un nokia non mi ricordo cosa in comodato d’uso con casco (per qualsiasi danno… anche inflitto da me, il telefono viene sostituito)… alla fine dei 2 anni il telefono diventa mio. Se TIM e Vodafone non sono in grado di offrire tariffe simili (mio padre ne ha una simile alla mia ma che costa 30€ al mese) è solo perché vogliono guadagnare di più!

  4. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0 con Windows Windows Vista

    @Franco
    Rispondo si a tutte le domande fino a questa:

    Secondo il tuo ragionamento, percepisco che sia TIM che VODAFONE avrebbero pagato poco meno di 499 e 569 il telefono giusto?

    Beh, poco meno non so. Ci sarà sicuramente un margine anche per TIM e Vodafone.

    Sopratutto imposto da Apple il prezzo finale? Perche’ in zona EURO l’Italia e’ una delle piu’ care come tariffa mensile di abbonamento?

    A mio parere, se Apple si fosse comportata con la dovuta trasparenza, avrebbe detto che l’iPhone costava un prezzo X (doppio, triplo o quadruplo dei $199 che ci ha raccontato).
    Invece Apple usa un metodo che consente, contemporaneamente, di vendere l’iPhone ad un prezzo nettamente superiore a quello pubblicizzato, di far credere all’ingenuo acquirente che lo paga solo $199, e di far ricadere la colpa di questo colpo basso sugli operatori di fonia mobile.
    Un capolavoro del marketing tutto a danno di noi consumatori.
    Poi, non scordiamolo, siamo in Italia, paese dei furbi (o di quelli che si credono tali): per cui è anche possibile che TIM/Vodafone e altri a venire saranno tentati dalla possibilità di sfruttare il babbanesimo di una certa parte di utenti.
    Perchè chi difende Apple oltre ogni evidenza tira fuori i confronti sulle tariffe tra paesi comunitari ed extracimunitari solo ora? I gap di cui parli (sulle tariffe) ci sono sempre stati.
    Perchè invece non si guarda a quanto costa l’iPhone nei paesi dove costa meno, e sempre in quei paesi non si analizzano le condizioni assurde di contratto che è obbligatorio sottoscrivere per avere l’iPhone a quel prezzo?
    Poi, per cortesia, qualcuno risponda a questa domanda: chi è che, eventualmente, ha messo in condizioni TIM/Vodafone & C. di fare cartello contro noi consumatori?
    E’ mai successa una cosa simile con cellulari/smartphone di altri produttori? No. Perchè? Perchè un mercato libero avrebbe giustamente bocciato comportamenti simili.
    Nel mercato fìnto, bloccato, privo di concorrenza imposto da Apple non si ha la possibilità di scegliere l’operatore con cui sottoscrivere l’abbonamento. Ed anzi, in Italia, dovremmo sentirci i più fortunati perchè, teroicamente, avremmo la possibilità di scegliere almeno tra due alternative.
    Ma, toh, guardacaso, scopriamo che nemmeno in Italia esiste (per l’iPhone e SOLO per l’iPhone, lo sottolineo) un mercato libero.
    Chiunque di noi volesse comprare un qualunque altro cellofono lo può fare alle migliori condizioni possibili sul mercato, risparmiando sui prezzi ufficiali dei listini dei produttori, scegliere il contratto che più gli si addice, recedere, cambiare, fare quel ca??o che gli pare.
    Invece SOLO per l’iPhone acccade l’esatto contrario ed il prodotto Apple è l’unico sul pianeta terra che, in effetti, ha uno street price superiore a quello del listino ufficiale.

  5. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0 con Windows Windows Vista

    @Stefano
    Il tuo commento è la dettagliata dimostrazione di quel che affermo.
    Hai sottoscritto un abbonamento con 3 perchè, evidentemente, lo hai ritenuto migliore per le tue esigenze.
    Se volessi utilizzare l’iPhone questa scelta non l’avresti. Per colpa di chi?
    Potresti “scegliere” (anche se il termine è improprio) solo se pagare l’iPhone uno sproposito, cioè 3/4 volte il prezzo ufficiale oppure sottoscrivereun contratto con condizioni proibitive che ti legherebbe per 24 mesi.
    A causa di chi?
    E chi, come te, ha già un contratto UMTS? Ne deve fare un altro che, è palese, non gli serve?
    E chi, invece, ha già un contratto con TIM o Vodafone? E’ costretto a fare un’altro contratto a condizioni diverse e peggiori per poter usare l’iPhone? E questo perchè accade? E perchè la stessa cosa non accade, ad esempio, se voglio usare un Nokia, un HTC ecc?
    Le risposte sono talmente ovvie da essere praticamente retoriche.

  6. Usando Safari Safari 525.20.1 con Mac OS X Mac OS X 10.5.4

    E chi, come te, ha già un contratto UMTS? Ne deve fare un altro che, è palese, non gli serve?

    La tre ha l’opzione di cambio cellulare…
    restituisci il cellulare che hai avuto in comodato d’uso è ne prendi un’altro più nuovo, eventualmente con un sovraprezzo (ma non necessariamente… a volte gratuitamente).
    Se la 3 offrisse l’iphone è probabile che gli interessati, che già hanno un contratto, potrebbero usare questa modalità per averlo. Il problema di fondo è che questo può andar bene per chi come me a già un piano tariffario umts con ampio traffico dati.
    Il vero problema è il costo proibitivo del cellulare non dato in bundle con un abbonamento.
    Diciamo che alla fine il problema è che a speculare sono 2 aziende (apple operatore telefonico) e non solo una… quindi la fregatura aumenta di molto!

  7. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0 con Mac OS X Mac OS X 10

    Insisti con la faccenda dei 199 dollari. Ti ripeto che Steve , esuberante e non con tutti i cambi monetari alla mano, ha detto IN ABBONAMENTO.

    Non e’ che faccio ORA il confronto con l’europa, quasi tutte le altre tariffe degli altri paesi sono inferiori alla nostra e se consideri nel mondo, le nostre non sono alte, sono FUORI SCALA! Appena apparivano sui blog, dicevo “ecco…. non costa nulla li” e via dicendo fino a che non sono uscite le tariffe italiane e ho preso paura.

    Apple non ha imposto nessun prezzo, tanto e’ che in alcune versioni in abbonamento te lo regalano anche…

    dici “non contro Apple che costringe gli acquirenti dell’iPhone a rivolgersi a quegli operatori di fonia mobile e sottoscrivere un abbonamento a condizioni (tanto per cambiare) fuori mercato oppure pagare l’iPhone uno sproposito.”

    Apple non costringe nessuno a fare nessun abbonamento, ti sembra uno sproposito quella cifra? Altri cellulari di quella fascia ce ne sono e sono molto piu’ cari…. ti ricordo 2 anni e mezzo fa fa il RAZR motorola a 499 euro appena uscito e che e’ andato a ruba…. cosa aveva di speciale? Era bello e unico in quel momento…

    Io penso solo che Apple venda a 399 e 469 (supposizione mia) l’iPhone ai gestori, che poi ci fanno quello che vogliono. Chiaramente, hanno gia’ un margine di 100 euro ogni telefono. Hanno poi fatto dei contratti per rientrare, ma non bisogna legare per forza il cliente con 2 anni e un prezzo da capogiro, non devono essere malfidenti verso di noi. Se ci fosse l’iPhone a 199 euro, in abbonamento con 1gb di dati al mese, 200 minuti verso tutti senza scatto, 50 sms a 30 euro, chi non lo farebbe? Peccato che in altri stati per quella cifra hanno il triplo di minuti e dati illimitati…

    Tutto questo come al solito e’ mia opinione personale, si fa per discutere! 🙂

  8. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.15 con Windows Windows XP

    Io vorrei solo ricordare che l’iphone in america è sceso di 100 dollari in un mese, alla sua uscita.

  9. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0 con Windows Windows Vista

    @Stefano

    Diciamo che alla fine il problema è che a speculare sono 2 aziende (apple operatore telefonico) e non solo una… quindi la fregatura aumenta di molto!

    E’ ciò di cui son convinto anche io. Ma la causa la vedo solo nell’atteggiamento di Apple: se l’iPhone fosse venduto “normalmente” nell’Apple Store, gli operatori di fonia mobile, visto l’appeal esercitato dal bellissimo melafonino, farebbero a gara per offriro a condizioni più vantaggiose (rispetto al costo di acquisto sull’Apple Store, o a colpi di offerte tariffarie più convenienti o un mix di queste).
    Invece Apple ha blindato il mercato, bandito ogni concorrenza, ed il risultato è quello sotto gli occhi di tutti.

    @Franco

    Apple non ha imposto nessun prezzo, tanto e’ che in alcune versioni in abbonamento te lo regalano anche…

    Ricapitolando:
    a) Steve Jobs dice che l’iPhone non costerà mai più di $199 in nessun Paese (aggiungiamo pure la precisazione per la versione in abbonamento);
    b) poi seleziona(*) l’operatore di fonia mobile unico autorizzato a venderlo;
    c) non vende l’iPhone nel suo Apple Store (atteggiamento che, ti faccio notare, sgombererebbe d’un colpo il campo da qualsiasi illazione e dietrologia);
    d) vende, a questo operatore di fonia selezionato (*), l’iPhone ad un prezzo maggiore di quanto lo dovrebbe pagare l’utente finale (e su questo mi pare anche tu sia d’accordo)
    ma secondo te non ha nessun ruolo nella formazione del prezzo?
    Mah…vabbè…punti di vista.
    Poi non posso credere che tu sia convinto che con qualche abbonamento sia veramente possibile avere l’iPhone gratuitamente: il suo costo è chiaramente compreso nell’abbonamento stesso!

    Apple non costringe nessuno a fare nessun abbonamento…

    Mah, anche in questo caso non so come fai ad affermare questo; i fatti parlano chiaro: non puoi acquistare l’iPhone da Apple. Devi farlo attraverso un operatore di fonia selezionato(*) da Apple. Il quale, ovviamente, essendo l’unico (di regola, l’eccezione è l’Italia) a poterlo vendere fa il bello ed il cattivo tempo, indisturbato da un’inesistente concorrenza, situazione chiaramente imposta (non trovo altro termine che descriva meglio la situazione) da Apple.
    Inoltre parli di prezzi di altri cellulari, facendo finta che le condizioni di mercato siano (anche se lontanamente) comparabili.
    Con Apple la prospettiva è completamente ribaltata (a suo esclusivo vantaggio) qualunque prospettiva adotti per valutarla: qual’è il prezzo dell’iPhone? Steve Jobs ha affermato che l’iPhon non costerà MAI più di $199 in NESSUN PAESE (aggiungiamo anche la tua precisazione per la versione in abbonamento -che non ricordo detta da Jobs-); ti risulta che sia vera? A me no perchè ci sono diverse offerte in cui l’iPhone (anche in abbonamento) costa molto di più.
    Ti risulta che ci sia stato un altro produttore che ha mai dettato agli operatori di fonia mogile a quanto dovevano vendere il proprio cellulare? Ti risulta che esiste un altro esempio di prodotto in cui lo street price sia superiore al prezzo di listino?
    Insomma, Franco, difendere Apple anche quando adotta comportamenti così contrari all’interesse dei propri clienti non solo è la critica che muovo da sempre agli utenti Apple ma porta, inevitabilmente, a queste situazioni e a queste polemiche!
    Se qualcuno vuol fare lo struzzo e nascondere la testa nella sabbia, faccia pure! Ma, per cortesia, poi non si lamenti!

    (*) Sono curioso di conoscere con quale criterio Apple “selezioni” gli operatori di fonia mobile; probabilmente impone delle condizioni tipo “prendere o lasciare” che solo chi ha già una certa quota di mercato può sopportare.

  10. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.1 con Mac OS X Mac OS X 10

    Supponiamo che Tim e Vodafone lo paghino un poco meno del prezzo “di listino” uguale di tutti e 2 di 499 e 569 euro, diciamo 399 e 469, 100 euro meno rispettivamente. Potrebbe essere anche quella la cifra esatta, che scoop… La stessa cosa si puo’ assimilare ad esempio ad un Nokia n95? Qualcosa lo pagheranno pure gli operatori, no? Vuoi supporre con me anche solo 299 euro il Nokia n95 come prezzo riservato per gli operatori, o un Blackberry 8800 o un HTC dual? Se sei d’accordo con me, vado avanti, sono solo suppposizioni.

    Perche’ ti danno l’iPhone allora a 199 euro (Tim) con 30 euro mensili senza nemmeno un minuto di conversazione, solo 1GB di navigazione?

    Perche’ con la “tutto compreso 30” per i privati in abbonamento, sempre con un “entry ticket” di 199 euro come l’iPhone ti danno ad esempio un HTC Touch Dual o un Blackberry 8800 , che come prezzo si potrebbe “assimilare” a quello di un iPhone?

    Questa promo ha 250 minuti di telefonate , 100 mms o sms e la navigazione.

    http://www.tim.it/consumer/c364/i29683/o29517/tariffa.do

    Vuoi che sia solo perche’ e’ su Wap la navigazione invece che su internet normalmente come per l’iPhone? Dai non ci credo….

    Ok che ci sono 100 euro di differenza “supposti” tra il HTC e l’iPhone, questo giustifica ZERO minuti, ZERO messaggi?

    Per avere la stessa offerta, devi fare quella per l’iPhone da 50 euro al mese, 20 euro di differenza, 480 euro in 2 anni di spesa….

    Penso ancora una volta che i 2 operatori abbiano fatto tariffe del cavolo, e queste non le ha imposte Apple…

    Sai quanta gente l’avrebbe preso alle stesse condizioni della tutto compreso 30?

    Dici all’inizio del tuo ultimo commento “gli operatori di fonia mobile, visto l’appeal esercitato dal bellissimo melafonino, farebbero a gara per offrirlo a condizioni più vantaggiose”

    TRE si e’ gia’ offerta da un pezzo, se va in porto tutto quello che ha detto Novari, per conto mio siamo veramente a posto, tariffe basse, prezzo d’attacco basso.

    Vedremo a quanto lo venderanno, magari ti fara’ ricredere su alcuni tuoi punti… 🙂

    PS: sono rimasto “in topic” del tuo post iniziale, altrimenti parto involontariamente per la tangente come al solito…

    Comunque ho scritto un bell’articolo sul nostro blog per le politiche appunto di “ostruzionismo” degli operatori circa il melafonino, aspetto un commento anche di la’!!

  11. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.1 con Windows Windows Vista

    @Franco
    Non riesco ancora a capacitarmi di come ancora ti sfugga la differenza tra COME Nokia/Samsung/Sony-Eriksson/HTC/ecc. commercializzano i loro prodotti e il modo adottato da Apple per l’iPhone 3G (e SOLO per l’iPhone 3G, vorrei far notare), di quanto questo modo di commercializzare l’iPhone 3G risulti penalizzante per il consumatore finale, ma anche per l’operatore di fonia mobile, che tra l’altro, si becca tutte le critiche di una situazione imposta da Apple!!!
    Apple sta chiaramente cercando di sfruttare a suo esclusivo favore l’hype creato attorno a questo prodotto; e per tutti va bene, ma quando la stessa cosa cerca di farla TIM/Vodafone (anceh in misura nettamente inferiore), si urla allo scandalo.
    A prescindere da correttezza/convenienza ed altre considerazioni più o meno opinabili, non mi pare corretto accomunare Apple ad aziende che propongono prodotti ad un prezzo ufficiale vero ($199 è chiaramente un gonzoprice, per chi ci vuol credere), solitamente superiore allo street price (e ciò grazie alla concorrenza possibile con un certo modo di commercializzare i prodotti).
    I fatti parlano chiaro: non puoi comprare l’iPhone 3G da Apple, cioè dal produttore, ma devi obbligatoriamente acquistarlo da un operatore di fonia mobile (!!) che no puoi nemmeno scegliere perchè lo impone Apple, non perchè Apple non abbia una propria rete commerciale ma solo perchè in questo modo tutti gli acquirenti dell’iPhone sono costretti a sottoscrivere un contratto (anche quando è superfluo) oppure pagare l’iPhone 3/4 volte il “prezzo ufficiale”.
    Perchè Apple non vende il suo iPhone sull’Apple store, come ha fino ad ora fatto con tutti gli altri suoi prodotti?
    iPhone 1.0 ha insegnato ad Apple che non esiste altro modo per costringere gli utenti a sottoscrivere contratti con aziende “amiche”, il cui business è poi parassitabile da Apple in posizione di dominanza, se non costringerli a rivolgersi a questi operatori per avere l’iPhone.
    Si potrà confrontare cosa fanno gli altri produttori di smartphone e di cosa fanno gli operatori di fonia mobile con i loro prodotti, solo quando Apple sarà sullo stesso piano degli altri.
    Per ora adotta politiche commerciali sostenibile solo in virtù di quel cancro che ho chiamato zoccolo duro, ostacolando ogni forma di concorrenza e rendono difficilmente individuabili (a chi ha gli occhi foderati di prosciutto) le diverse responsabilità.
    Parlare di cosa fanno TIM e Vodafone in questo contesto e trovare argomenti per criticare il loro operato, è come prendersela con il ditributore di carburante per l’aumento del costo della benzina: il ruolo di TIM/Vodafone nel costo dell’iPhone, se esiste, è molto relativo.
    Ed ino ogni caso certe cose non sarebbero possibili se Apple non le rendesse tali (ed anzi non le incentivasse) grazie al fatto della certezza che ci sarà comunque un numero cospicuo di utenti acritici che correrà ad acquistare il prodotto a prescindere da qualsiasi considerazione.

  12. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.1 con Mac OS X Mac OS X 10

    Hanno scelto di farlo vendere dagli operatori per bloccare definitivamente gli sblocchi, prima infatti lo vendevano anche negli Apple Store… Sicuramente hanno tirato l’acqua al proprio mulino, hanno imposto un prezzo agli operatori e tanto anche se si sbloccano, il contratto lo paghi lo stesso….

    Solo in Italia (non mi risultano altri paesi) e’ SIM FREE…. noi ci “lamentiamo” ma ci sono altri stranieri che verrebbero in Italia a prenderlo SIM FREE….

    Anche a me da fastidio che Apple non lo venda negli Apple Store, l’ho scritto anche nel nostro blog, staremo a vedere in settembre con TRE.

    Anche loro dovranno guadagnare, vedremo a quanto lo venderanno, magari devi ricrederti su alcune tue ipotesi…!! 🙂

    PS: Anche TIM e Vodafone ci guadagnano , e molto, molto di piu’ che (ad esempio che hai fatto tu) il benzinaio… Un negoziante Vodafone ha confidato ad un mio amico che lui ordina a Vodafone gli iPhone 8gb, li paga 445 euro ivati… notizia fresca fresca… figurati quanto guadagnano gli operatori, secondo me lo pagano meno dei 399 da me supposti…

  13. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.1 con Windows Windows Vista

    @Franco ha scritto:

    Hanno scelto di farlo vendere dagli operatori per bloccare definitivamente gli sblocchi

    E non ci trovi nulla di strano, se non altro confrontando con cio’ che fanno tutti gli altri e Apple stessa con TUTTI gli altri suoi prodotti?
    Ti sembra normale che un produttore di smartphone venda il proprio prodotto con limitazioni al suo utilizzo? Se fa una cosa così assurda, è perchè, evidentemente, conveine così…ad Apple!
    E’ come se ti vendesse l’iPod bloccato, nel senso che per poterlo utilizzare DEVI acquistare un certo tot di canzoni (stabilito da Apple) da un fornitore (stabilito da Apple) a condizioni non negoziabili (concordate tra Apple e fornitore del servizio di download).
    Semplicemente assurdo!

    Franco ha scritto:

    Solo in Italia (non mi risultano altri paesi) e’ SIM FREE…. noi ci “lamentiamo” ma ci sono altri stranieri che verrebbero in Italia a prenderlo SIM FREE….

    Anche a me da fastidio che Apple non lo venda negli Apple Store, l’ho scritto anche nel nostro blog, staremo a vedere in settembre con TRE.

    Anche loro dovranno guadagnare, vedremo a quanto lo venderanno, magari devi ricrederti su alcune tue ipotesi…!! 🙂

    Speriamo!
    Anche se ormai Apple avrà ottenuto il suo risultato: spennare quella marea di persone che sono predisposte a farsi spennare (aka zoccolo duro) 😀
    A settembre magari l’iPhone costerà 200 Euro in meno, e non avrai obblighi contrattuali con nessuno, chissà…sarebbe nello stile Apple.

    Franco ha scritto:

    PS: Anche TIM e Vodafone ci guadagnano , e molto, molto di piu’ che (ad esempio che hai fatto tu) il benzinaio… Un negoziante Vodafone ha confidato ad un mio amico che lui ordina a Vodafone gli iPhone 8gb, li paga 445 euro ivati… notizia fresca fresca… figurati quanto guadagnano gli operatori, secondo me lo pagano meno dei 399 da me supposti…

    Anche di questo ulteriore motivo di aumento del prezzo, a mio parere, occorre ringraziare Apple (e, in ultima analisi, lo zoccolo duro).
    Altrimenti succederebbe esattamente cio’ che accade con gli smartphones di altri produttori: l’operatore di fonia mobile, pur di accaparrarsi un cliente nuovo, è disposto a non guadagnare (o a perdere) sulla vendita, con grande vantaggio del consumatore che troverebbe comunque conveniente l’offerta dell’operatore.

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: