Ricerca in FOLBlog

Installare Windows Home Server su VMware

 Scritto da alle 16:53 del 23/05/2008  Aggiungi commenti
Mag 232008
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 2 mesi 30 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

image
Incuriosito dai post e dall’entusiasmo di Paperino per Windows Home Server, ho deciso di scaricare la versione trial per 120 giorni in modo da capire meglio di che prodotto si tratta.

Non avendo un computer su cui installare WHS, ho pensato bene di creare una Virtual Machine con VMware ed installarlo lì.
Ho creato perciò una nuova VM, specificando come sistema operativo guest Windows 2003 Server Standard Edition, dato che WHS non è tra le opzioni elencate e che Windows Home Server si basa su 2003 Server.
Ho creato un nuovo virtual disk (20GB) accettando le impostazioni consigliate (SCSI e non IDE), ho indicato a VMware di utilizzare come CD-ROM l’immagine ISO del CD di installazione di Windows Home Server ed ho avviato la VM in modo che eseguisse la procedura di installazione da CD.
All’avvio dell’installazione si è presentato immediatamente un primo problema:
image
La procedura di installazione indica che occorre un disco fisso con capienza di almeno 65GB (!!).
E vabbè…spengo la VM, elimino l’HD virtuale creato in precedenza, ne creo uno identico ma da 65GB, usando l’accortezza di non spuntare il flag per l’allocazione dell’intero spazio sul disco fisso reale.
Riavvio.
Ancora una volta alla procedura di installazione qualcosa non piace:
image
Dopo alcuni tentativi scopro che non è vero che serve un HD con capienza di 65GB ma ne occorrono almeno 70, e che è meglio ignorare le impostazioni consigliate proposte da VMware in sede di creazione dell’HD virtuale e creare un HD IDE, persistente, da 70GB.
image
Ora l’installazione si avvia regolarmente e 53 minuti dopo ho la mia versione trial 120gg di Windows Home Server installata regolarmente.
Installo anche i VMware Tools, tutti gli aggiornamenti presenti in Windows Update e il gioco è fatto.
Alla fine, dei 70GB minacciati, l’HD virtuale (che è stato automaticamente suddiviso in 2 partizioni da 20 e 50Gb circa, una destinata al sistema operativo l’altra ai dati) ne occupa solo 5GB sull’HD reale, destinati ad incrementarsi dinamicamente secondo le necessità.
Ora posso iniziare ad esplorare questo gioiellino…

Technorati Tag: ,,howto

[ratings]

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: