Ricerca in FOLBlog

Il prezzo di Windows 7

 Scritto da alle 10:10 del 16/10/2009  Aggiungi commenti
Ott 162009
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 7 anni 10 mesi 7 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

Ho sempre affermato che Microsoft con Windows 7 non ha sbagliato un colpo.

Devo, ahimè, correggere il tiro.

La politica dei prezzi applicata dalla casa di Redmond è parecchio discutibile.
Prima di tutto dati.
Il prezzo di Windows 7 per chi compra una versione full o aggiornamento, dovrebbe essere il seguente:

Versione

Prezzo i.i

Windows 7 Home Premium

€ 209,00

Windows 7 Home Premium Aggiornamento

€ 129,00

Windows 7 Professional

€ 329,00

Windows 7 Professional Aggiornamento

€ 299,00

Windows 7 Ultimate

€ 339,00

Windows 7 Ultimate Aggiornamento

€ 319,00

WAU[1] da Home Premium a Professional

€ 189,00

WAU[1] da Home Premium a Ultimate

€ 209,00

La cosa che trovo più sconcertante è l’irrisoria differenza di prezzo tra la versione full e quella di aggiornamento che, con l’unica eccezione per la versione Home Premium, comporta un misero sconto di € 20,00 o € 30,00.

Ho sempre pensato che una delle cose più positive dimostrata da Microsoft nella gestione del progetto Windows 7, fosse l’attenzione posta nei confronti dei propri utenti che, stavolta, pareva fossero stati ascoltati veramente e siano stati determinanti più di altre volte.

Con questa politica dei prezzi, Microsoft dimostra invece che dal lato economico, l’utente ha ancora troppa poca voce in capitolo.
A gran voce e da più parti era stata auspicata una politica di riguardo per chi, avendo acquistato Windows Vista a suo tempo, avesse avuto l’intenzione di effettuare l’upgrade a Windows 7.

E non mi riferisco a chi ha acquistato Windows Vista nel periodo dal 26 Giugno 2009 in poi, per i quali il passaggio a Windows 7 sarà più o meno gratuito, ma a tutti quegli utenti che hanno scelto Windows Vista prima, o che se lo sono ritrovato installato nel PC acquistato a suo tempo, magari uno di quei PC troppo generosamente fregiato con il logo Windows Vista Capable.

La possibilità di ottenere gratuitamente il sistema operativo avendone acquistato una versione precedente nel periodo immediatamente antecedente al rilascio del nuovo, non è comunque una novità legata al rilascio di Windows 7, ma una politica che Microsoft segue già da tempo.
Invece, non solo non mi pare ci sia alcun riguardo particolare per premiare chi ha avuto fiducia in Microsoft ed ha acquistato Vista a suo tempo, ma il ridicolo sconto applicato sulla versione aggiornamento suona tanto di presa in giro.

C’è da dire che è vero che nella versione che probabilmente sarà quella più diffusa tra il pubblico (la Home Premium), lo sconto è consistente (- € 80,00).

E’ anche vero che il mercato, probabilmente, come è sempre accaduto in passato, spingerà verso il basso i prezzi delle versioni di Windows.

Inoltre è anche vero che, se Microsoft non cambierà le politiche in merito alle licenze OEM, un utente finale potrebbe acquistare una copia OEM di Windows 7 ad un prezzo fortemente scontato; l’importante è che sia cosciente delle limitazioni imposte da questo tipo di licenza: la mancanza di scatola e manuale cartaceo, il divieto di trasferire il sistema operativo su un computer differente da quello su cui lo si è installato la prima volta e nessun servizio di supporto.
La nuova “politica” di Microsoft relativa a licenze OEM di Vista, prevede che l’utente, acquistando un DVD di Windows Vista OEM, sostiene di essere egli stesso l’assemblatore del pc, quindi, in caso di necessità non avrà nessuno supporto ne da Microsoft ne dal produttore del PC (che sarebbe lui stesso).
In sostanza, ci sarà la possibilità per chiunque di acquistare Windows 7 OEM ad un prezzo oscillante (non ho trovato dati ufficiali sui prezzi delle versioni OEM in Italia) tra 99 e 110 euro per la versione Home Premium, tra i 144 e 155 euro per la Professional e tra 174 e 190 euro per Windows 7 Ultimate.
Ciò non toglie nulla a quello che secondo me è un segnale negativo che Microsoft ha dato ai propri utenti.

Technorati Tag: ,,


[1] WAU, Windows Anytime Upgrade, consiste nella possibilità di aggiornare una versione di Windows 7 con una di livello superiore in modalità elettronica.

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: