Privacy Policy

Ricerca in FOLBlog

Nov 162008
 

image
In pochi sanno che gli EeePC della Asus, a partire dal modello 900 in poi, sono dotati di un touchpad multitouch della Elan.
in molti si lamentano che non è facile reperire l’elenco delle gestures e dei comandi ad esso associati per poterlo sfruttare al massimo, e che il manuale in dotazione è alquanto carente da questo punto di vista.

Per venire incontro alle esigenze di coloro che hanno questo problema, ho trovato una semplice demo dei gesti possibili con lo SmartPAD degli EeePC:
[kml_flashembed movie=”http://www.emc.com.tw/eng/images_ef/bar_e9.swf” height=”450″ width=”450″ /]

Segnalo inoltre la disponibilità di un driver per Windows XP aggiornato che promette di migliorare la sensibilità e la funzionalità dello SmartPAD.
E’ possibile scaricarlo da questo link.
Prima di installarlo – Click con il tasto destro sull’icona “Risorse del computer” presente nel desktop;
– Selezionate la scheda “Ripristino configurazione di sistema“;
– Verificate che lo stato delle unità sia “Monitoraggio
Creazione automatica punti di ripristino

In questo modo che, se qualcosa non va per il verso giusto, possiate sempre ripristinare il sistema allo stato precedente l’installazione del nuovo driver.

Vi consiglio poi di tenere d’occhio questa pagina in cui vengono pubblicati eventuali aggiornamenti.

Technorati Tag: howto,EeePC,multitouch,smartpad,,ASUS

Articoli simili:

  9 Risposte a “Il multitouch nel touchpad dell’EeePC ASUS serie 900 e 1000”

Commenti (8) Pingbacks (1)
  1. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.4 con Windows Windows Vista

    Sono stato molto tentato dal EEEpcc,
    Ho resistito perchè sapevo di per certo che l’anno prossimo ci sarebbe stato il modello multitouch Windows 7.
    ASPETTO 😉
    Enrico tu hai preso l EEEpc ?

  2. Usando Safari Safari 525.26.12 con Mac OS X Mac OS X 10.5.5

    Incredibile, davvero innovativo!
    😀
    A quando l’utilizzo a tre e magari quattro dita?

  3. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.4 con Windows Windows Vista

    monellas ha scritto:

    A quando l’utilizzo a tre e magari quattro dita?

    Ehm….hai guardato gli esempi?

  4. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.4 con Windows Windows Vista

    dovella ha scritto:

    Enrico tu hai preso l EEEpc

    No, al momento non mi serve.
    In azienda, ne usiamo uno per quando andiamo a fare assistenza presso i clienti.

    Riguardo al multitouch, a mio avviso l’interfaccia grafica adatta ad essere utilizzata non può essere una pensata per l’uso con un puntatore.
    Oltre che avere lo schermo multitouch, occorrerà attendere un’interfaccia che preveda l’uso delle dita.
    Tipo quella di Surface o dell’iPhone.
    Windows, MacOSX e Linux attuali non sono adatti.
    Windows 7 e Snow, fino ad ora non fanno intuire grandi cambiamenti in questo senso.

  5. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.4 con Windows Windows XP

    per quanto riguarda le istruzioni per l’uso dello smart pad presenti sul pc io le trovo abbastanza esaustive…si possono raggiungere tramite il tasto Elantech smart-pad in basso a destra sulla barra delle applicazioni, con cui si apre la finestra “proprietà mouse”,premere quindi tasto elantech e poi OPZIONI e, si apre una sezione in cui è possibile CONFIGURARE tutte le funzioni del pad con associata una breve ma esaustiva spiegazione dell’uso dello stesso.
    Per quanto riguarda la convenienza ad installare il nuovo driver sarei un po’ cauto, in quanto pur avendo diminuito la eccessiva sensibilita al tocco del vecchio driver, a me ha reso impossibile o quasi l’utilizzo della funzione ingrandimento-rimpicciolimento che prima era invece la cosa che funzionava meglio

  6. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.4 con Windows Windows Vista

    @ Enrico:
    Enrico ha scritto:

    dovella ha scritto:
    Enrico tu hai preso l EEEpc
    No, al momento non mi serve.
    In azienda, ne usiamo uno per quando andiamo a fare assistenza presso i clienti.
    Riguardo al multitouch, a mio avviso l’interfaccia grafica adatta ad essere utilizzata non può essere una pensata per l’uso con un puntatore.
    Oltre che avere lo schermo multitouch, occorrerà attendere un’interfaccia che preveda l’uso delle dita.
    Tipo quella di Surface o dell’iPhone.
    Windows, MacOSX e Linux attuali non sono adatti.
    Windows 7 e Snow, fino ad ora non fanno intuire grandi cambiamenti in questo senso.

    Non so se stai usando un pò la 6801 ,
    gia la Superbar è una buon indicazione.
    Credo fermamente che Mouse e tastiera siano insostituibili, però se gia sono a conoscenza di una nuova esperienza possibile tra qualche anno , preferisco aspettare per avere una “macchina” più completa e magari testare poi quelle che saranno le applicazioni vere ideate per essa.

  7. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.4 con Windows Windows XP

    ottima segnalazione! effettivamente non se ne sente parlare “in giro”, ne sul web ne tra i possessori.
    era ora che anche i produttori “low cost” si decidessero ad utilizzare questa tecnologia che trovo comodissima in molti contesti e già per superfici piccole (non parliamo poi delle superfici più vaste che permetteranno di usare tutte e 10 le dita.. e più!).

    Son curioso di sapere se queste gestures sono ben mappate nei vari programmi applicativi… ad esempio su Google earth.
    Nella versione di google earth per ipod touch ad esempio con varie gestures si possono effettuare tutte le classiche modifiche dell’inquadratura come rotazione, inclinazione, posizione, etc
    Qualche possessore può togliermi questa curiosità?

  8. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.0.4 con Windows Windows Vista

    scusate l’OT, ma ho visto Windows Vista girare su un EeePC (1000H) ed è sensibilmente più reattivo che sull’Asus R1F, ad esempio (ma lo stesso vale per il tablet dell’HP). Ora, non conosco di preciso le caratteristiche hardware dell’EeePC 1000H, ma così a naso non credo che l’R1F abbia un hardware così “meno potente”, anzi (o no?).
    Qualcuno sa spiegarmi il perchè sull’R1F Vista è un “chiodo” mentre sembra una “scheggia” sull’EeePC 1000H?
    Ve lo chiedo perchè mi viene un dubbio: non è che esiste qualche profilo o configurazione di Vista da sistemare per fargli capire che “non si trova su un desktop” ma su un mini-notebook e che quindi deve ottimizzare le risorse di conseguenza?

    per comodità riporto le salienti caratteristiche dell’Asus R1F:
    Intel Core2Duo T5600 1.8 GHz
    Chipset Mobile Intel 945GM
    RAM 1 Gb DDRII
    HD 100 GB – Serial ATA-150 – 5400 rpm

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: