Ricerca in FOLBlog

Nov 142007
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 9 mesi 5 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.


Quali caratteristiche deve avere un decoder digitale terrestre perchè il suo acquisto possa essere definito intelligente? Quali sono le caratteristiche che caratterizzano i migliori decoder DTT (o DVB-T)?
Queste sono alcune domande che mi son posto quando ho iniziato la mia ricerca.
Innanzitutto, ho capito che occorre diffidare fortemente dei decoder a basso e bassissimo costo: mai come in questo caso è vero il detto “chi più spende, meno spende”!
Perchè?
Perché alcuni decoder venduti in Italia (molti dei quali con il famoso finanziamento), per la tv Digitale terrestre, ad esempio, non sono in grado di decodificare i canali televisivi della banda III.
Molti, infatti, non possiedono la canalizzazione della banda III italiana, ma solo quella di alcuni paesi europei, quindi, se installati in Italia, non sono in grado di decodificare la tv digitale terrestre della III banda TV, in quanto In Italia viene utilizzata una canalizzazione per la III banda diversa da quella Europea.
Inoltre, alcuni decoder per la TV digitale gestiscono solo i canali dal CH 21 al CH 69 tagliando fuori, perciò, le bande televisive I e III; i modelli più economici poi, quasi mai supportano il televideo.

Le caratteristiche che un buon decoder digitale terrestre deve avere sono:

– doppio tuner (digitale terrestre + analogico)
– compatibilità MHP (Multimedia Home Platform) per ricevere i servizi interattivi
– memoria RAM di almeno 64 Mb
– memoria Flash di 8 Mb (utile per velocizzare il caricamento e l’esecuzione dei servizi interattivi MHP)
– Due prese Scart
Suggerimento: alcuni decoder hanno in dotazione telecomandi che riportano nella tastiera soltanto i numeri pur essendo possibile digitare del testo; ciò rende più scomodo ed a volte molto complicato scrivere dei messaggi; l’ideale sarebbe che le tastiere dei telecomandi fossero simili a quelle dei cellulari.

Su quali marche orientarsi?
La comunità degli utilizzatori dei decoder digitali terrestri sembra abbastanza concorde nel ritenere ottimi gli Humax, ADB ed i Telesystem.

Nonostante abbiate acquistato un buon decoder digitale terrestre, riscontrate difficoltà nella ricezione dei canali?
Probabilmente dipende dall’impianto condominiale centralizzato o dalla vostra antenna.
Di solito gli impianti condominiali centralizzati sono a larga banda o modulari.
La tipologia di impianto maggiormente soggetta ad interferenze è senz’altro quella a larga banda; se si riscontrano problemi con questo tipo di impianti potrebbe essere necessaria l’installazione di una nuova antenna ricevente, o l’adeguamento del centralino con la sostituzione di alcuni moduli con dei nuovi.
In questi casi è meglio ricorrere ad un tecnico specializzato.

Technorati Tag: Digitale terrestre , DTT , DVB-T , decoder , migliore , consiglio

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: