Ricerca in FOLBlog

Apr 232008
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 5 mesi 5 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

image

Uno degli sport(*) che mi appassiona maggiormente sono gli scacchi.

Penso talmente bene di questo gioco che ritengo dovrebbe essere materia obbligatoria tra quelle insegnate nella scuola dell’ obbligo.
Sono tali e tanti i risvolti positivi che mi stupisco che questo prassi non sia già una realtà.

Da anni gioco online, contro avversari “umani”. Non amo infatti giocare contro un computer.
Dopo varie prove, ho selezionato due siti che, fino ad ora, ritengo i migliori per giocare online a scacchi:

Scacchisti.it che uso per allenare quelle qualità ed il “colpo d’ occhio” utili nelle partite di breve durata. Pur potendo impostare partite in cui ciascun giocatore ha da 1 a 180 minuti per completare la partita, di solito gioco in partite rapide impostando 5 minuti come tempo massimo, in modo che al massimo 10 minuti la partita è conclusa.
Ogni vittoria fa guadagnare un certo numero di punti (10 se si gioca contro un pari-classifica, più o meno se si sfidano avversari con punteggi superiori o inferiori rispettivamente).

Redhotpawn per quelle partite di lunga durata in cui ciascun giocatore ha anche più giorni per singola mossa. Le partite qui sono molto lunghe (possono durare settimane o mesi) quasi venissero giocate per corrispondenza. Si possono giocare diverse partite contemporaneamente ed anche in questo caso vittorie, sconfitte e patte comportano l’ acquisizione di un punteggio che poi va a formare una classifica.
Questo sito è molto più sofisticato e completo di Scacchisti.it e consente la partecipazione a tornei aperti a giocatori di tutto il mondo.

Grande pregio di entrambi è che, per poter giocare, non occorre installare alcunché.

(*) Quando definisco “sport” il gioco degli scacchi, molte persone restano perplesse.
Si parla da tempo di introdurre gli scacchi alle Olimpiadi come disciplina individuale, e nel frattempo si sono organizzate Olimpiadi degli Scacchi che si disputano ogni due anni (ultima edizione Torino 2006, prossima a Dresda, Germania).
Considero gli scacchi lo sport più violento e feroce che esista, di quella violenza e ferocia che solo lo scontro tra due intelligenze è in grado di generare.
Chi perde non può aggrapparsi a nessuna scusante: ha dimostrato di essere inferiore (intellettualmente) all’ avversario. Fortuna e caso sono banditi dalla scacchiera.

Technorati Tag: scacchi,online

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: