Privacy Policy

Ricerca in FOLBlog

Collegarsi ad Internet ovunque

 Scritto da alle 00:03 del 09/05/2008  Aggiungi commenti
Mag 092008
 

image
La sempre maggior diffusione di computer portatili, UMPC ed in genere devices mobili, ha portato con se’ un aumento della domanda di connettività mobile.
Qual’è attualmente il miglior sistema per collegarsi ad Internet ovunque ci si trovi?

Di recente, sfruttando il ritardo accumulato dal WiMAX, la promettente modalità di connessione che in futuro (forse) consentirà la copertura dell’intero territorio nazionale con segnale radio WiFi, si nota un fiorire di soluzioni basate sulla tecnologia HSPA, acronimo che include l’ HSDPA per il downlink (ricezione dati) e HSUPA per l’uplink (invio dati).
Si tratta di un’evoluzione dell’UMTS, che fa parte della famiglia di tecnologie di connessione mobile di 3^ Generazione (nota anche come 3G), che sta gradualmente soppiantando il 2G (di cui fanno parte GSM,GPRS e EDGE).
Per HSPA sono già stati previste ulteriori evoluzioni (HSPA+aka Evolved HSPA- e LTE) che avranno il compito di migliorarne le prestazioni con un occhio alla retro-compatibilità, ma che probabilmente non avranno applicazioni commerciali nel brevissimo periodo.

I vari provider di servizi di telefonia mobile (TIM, 3 Italia, Vodafone e Wind) propongono una serie di soluzioni diversificate, costituite da un “modem” USB HSPA da abbinare ad un abbonamento per connessione dati.

Quale velocità di connessione attendersi?
Le connessioni HSPA prevedono velocità massime teoriche di 14 Mbps in downlink e 5,76 Mbps in uplink.
Attualmente i provider di rete cellulare italiani offrono connessioni HSPA con velocità teoriche di punta di 3,6 e 2,1 Mbps, rispettivamente in downlink ed uplink.
A breve è lecito attendersi un aggiornamento del network (qualcuno ha l’ha già iniziato) in grado di portare a 7,2Mbps le velocità di punta.
Questi valori sono tutti teorici e sono fortemente influenzati dalla qualità del segnale e dall’affollamento del canale.
La rivista PCProfessionale, nel numero di Maggio 2008 attualmente nelle edicole, illustra i risultati di alcuni test eseguiti per testare le velocità effettive raggiungibili, che ho riassunto nel grafico sottostante:image
Balzano all’occhio due evidenti fatti: siamo lontani dai valori teorici e vi è una grande disparità tra i vari provider di servizi.

Quali sono i costi di connessione?
Al momento mancano le tanto attese offerte flat, e gli abbonamenti prevedono costi differenti basati sul tempo di connessione o sul volume di traffico.
Personalmente preferisco gli abbonamenti che prevedono limiti di tempo, perchè ritengo il volume di traffico meno prevedibile, meno facile da quantificare e da tenere sottocchio (sta a vedere che torneranno in auge utility come il mitico MQMC).

La velocità di connessione ha maggiore rilevanza se si ha un abbonamento che prevede limiti di tempo (a parità di durata di connessione si riescono a scaricare più dati).
Questo tipo di abbonamenti, che non prevede un limite di traffico, è utile a chi necessità di connessioni in mobilità in cui viene generato un grosso volume di dati (download di email con allegati pesanti, download/upload di cataloghi, di video, immagini, ecc.)

Se la connessione mobile viene utilizzata soprattutto per lunghi collegamenti in cui si genera traffico limitato (lettura blog, articoli, consultazione siti, ecc.) è forse meglio orientarsi per un tipo di abbonamento che prevede un limite di traffico ma non di tempo.

Per quanto riguarda contratti con limiti di traffico, mi sembra economicamente interessante l’offerta B.on di 3 Italia (€ 19+IVA / Mese, 5Gbytes / settimana).
Tra i contratti con limiti di tempo, segnalerei Wind Mega 100 ore (€ 15 /mese, per 100 ore / mese).

Attenzione a non sforare i limiti: traffico oppure ore extra costano care!
Inoltre occorre tener presente che nei contratti a tempo solitamente gli addebiti avvengono a scatti di 15 minuti anticipati; perciò restare connessi 1 minuto oppure 15 comportano il medesimo addebito.

Quale hardware occorre per collegarsi?
Solitamente la chiavetta USB (o scheda PCMCIA) viene fornita ad un buon prezzo dal provider preso il quale si sottoscrive l’abbonamento.
In alternativa si può acquistare un adattatore USB o PCMCIA HSPA utilizzabile con qualsiasi abbonamento, oppure utilizzare un cellulare UMTS configurandolo come modem connesso via bluetooth.

Tutto oro quel che luccica?
A parte le differenti velocità rilevate dai test di PCProfessionale, che potrebbero variare a seconda della zona in base alla copertura ed all’affollamento del canale, alcuni utenti lamentano frequenti disconnessioni/riconnessioni (e con scatti di 15 minuti non sono per nulla auspicabili).
In caso si tentasse la connessione in una zona non coperta da segnale 3G ma solo dal 2G (GPRS), si avrebbe una commutazione automatica.
Il caso peggiore è quando il segnale 3G non è completamente assente ma debole e variabile: il rischio di frequenti commutazioni tra le 2 reti è maggiore.

Le offerte:
TIM: offerta Alice Mobile consumer e Offerta Alice Mobile Business
3 Italia: Offerta Naviga consumer e Offerta Piani Dati Business
Vodafone: Offerte Internet consumer e Offerta Broadband Business
Wind: Offerta consumer e Offerta Business

Foto credit

Technorati Tag: ,,,

Articoli simili:

  13 Risposte a “Collegarsi ad Internet ovunque”

Commenti (12) Pingbacks (1)
  1. Usando Safari Safari 525.18 con Mac OS X Mac OS X 10.5.2

    Ciao! Non hai citato questa http://www.wind.it/it/promo/scheda112.phtml?sez=Imode che con 3 euro al mese ti permette lo scambio di 250mb di dati mensili, tariffazione a volume e non a tempo. E’ quella che tuttora uso sul melafonino, va molto bene sui cellulari ma anche con i Pc se non bisogna scaricare molto, ed in ogni caso 250mb non sono pochissimi… Funziona tutto, internet, mail, anche se sul sito questa offerta e’ un po “fumòsa”…
    Dici: In caso si tentasse la connessione in una zona non coperta da segnale 3G ma solo dal 2G (GPRS), si avrebbe una commutazione automatica.
    Con “tre” questo e’ un problema gravissimo. Sulle loro offerte infatti c’e scritto “in copertura 3G” perche’ se per caso va nel “loro 2G” va in romaing su Telecom Italia, e le tariffe diventano insostenibili anche oer una mail…

  2. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.14 con Windows Windows Vista

    @Franco
    In effetti, se non potessi contare sulla tua personale esperienza, leggendo la scheda (che giustamente definisci fumosa) resterei convinto si tratti di una tipologia di abbonamento sfruttabile solo da telefonino (via Wap).
    Non è specificato nessun dato sul tipo di connessione (3G o 2G?).
    250MB/mese restano comunque pochini e credo consentano lo stretto indispensabile.
    Per €3 / mese, se si tratta di connessione UMTS e si può utilizzare anche per connettere ad Internet normali computer, non è male….
    Grazie per il contributo.

  3. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.14 con Windows Windows Vista

    @Franco
    Un dubbio mi ha assalito dopo aver postato il commento.
    Dici che usi quel tipo di abbonamento con il melafonino (iPhone).
    Ma sbaglio o l’iPhone consente solo connessioni Edge (2G, non UMTS)?
    Oppure ziphonato puoi usare qualunque SIM (anche UMTS)?

  4. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.14 con Windows Windows XP

    L’offerta da 3 euro al mese della Wind vale sia per il 2G che il 3G (UMTS e HSDPA). Io la uso col mio Nokia E51 (sia stand alone che come modem) e mi ci trovo benissimo, a parte la poca copertura della rete 3G.

    Per evitare il rischio della commutazione tra 2G e 3G, tutti i dispositivi permettono di scegliere il tipo di rete e tenerla fissa sul 3G.

  5. Usando Safari Safari 525.18 con Mac OS X Mac OS X 10.5.2

    @Enrico
    La tariffa in questione funziona per Wind in gprs/edge/umts addirittura HSDPA nella grandi citta’, posto che si usi una “internet key” usb o un modem (telefonino) chiaramente HSDPA. Funziona sia da telefonino che da pc/mac connesso via bluetooth/cavo. La tariffa e’ veramente minima, c’e anche quella da 8 euro al mese per 500mb circa. Per emergenza, cmq, va benone questa da 3 euro.

    Con l’iPhone non sono mai riuscito a finirla, e siccome non ha scatti di connessione ne tariffe a tempo, l’ho promossa come “tariffa per l’iphone”!! Anche Ziphonato non posso usare tessere “tre” , bisognerebbe chiedere a “tre” di abilitare la SIM al “2G” , lo fanno tranquillamente, basta spiegare che per un po di tempo non hai a disposizione un 3G e quello che ti hanno “prestato” e’ solo 2G…. Il traffico dati si va a far benedire pero’, perche’ in roaming su TIM le tariffe sono da incubo… Infatti “tre” non ha un GPRS o EDGE, solo umts che si abbassa a 2G quando non hai copertura e sei appunto in roaming.

    @Franco2
    Sapevo della “commutazione” bisognerebbe controllare (?) se anche le varie chiavettine USB – PCMCIA e affini hanno questa possibilita’, come al solito le pubblicita’ in TV non sono chiare, altrimenti poi ti ritrovi una bolletta da “urlo” , sempre parlando di “TRE” , per wind va sempre bene, non differenziano appunto se sei in 2G o 3G.

  6. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.14 con Windows Windows XP

    @Enrico
    Ciao Enrico, rispondo alla domanda che hai fatto a Franco. Anche io ho la stessa configurazione sull’iPhone.

    L’iPhone si connette solo EDGE o GPRS. Ho anche un contratto Business con Tre con il rispettivo Nokia E51. La tessera UMTS di tre non funziona sull’iPhone.

    Gente dice che chiamando Tre e facendosi abilitare la sim al 2G è riuscita ad usarla sull’iPhone. Nel mio caso non potrei richiedere questa cosa in quanto ho anche un telefono fornito col contratto 3.

  7. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.14 con Windows Windows XP

    @Enrico
    Ho sbagliato a scrivere, ho l’E65 non l’E51.

    @Franco2
    Sul mio E65 brandizzato 3 non era possibile decidere con quale rete connettersi, entrambe, 2g o 3g. Per farlo ho dovuto cambiargli il product number e aggiornare il software originale Nokia.

  8. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.14 con Windows Windows XP

    Ciao Enrico, volevo segnalarti una piccola cosa, l’offerta 3 che hai citato è attivabile solo con abbonamento per un minimo di 2 anni.
    Se dal pc non si deve scaricare consiglio, sempre offertadella 3, Naviga3 disponibile in versione settimanale(3€) o mensile (9€), con 50mb di traffico al giorno (solo 3G), se superi la soglia paghi 0.01cent/kb (quindi abbastanza poco visto che è 1€ al mb) l’unica nota è che se vai in gprs sono 2€/mb ma per fortuna non fà lo switch automatico da una rete all’altra.
    La stò usando da quasi un anno in una zona con poca copertura, ma è abbastanza veloce e stabile (a volte và più veloce della pseudo adsl che hanno messo nel paese in cui abito, una magnifica 640/kbs 😛 ).
    Piuttosto vorrei chiederti se ci sono modem usb per il 3g(non a brand, visto che vorrei essere libero di passare da un fornitore all’altro) a costi ragionevoli.
    Ciaoo.

  9. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.14 con Windows Windows Vista

    @Francesco
    Molto citato nei blog, forum e newsgroup è il Huawei E220 USB (lo stesso modem HDSPA USB a forma di saponetta che fornisce Vodafone), abbastanza economico e pare funzioni bene.

  10. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 2.0.0.14 con Windows Windows XP

    @ enrico, grazie delle info, tanto mi sà che lo prenderò da voi se possibile 🙂 .

  11. Usando Safari Safari 525.18 con Mac OS X Mac OS X 10.5.2

    @Franco:
    In ufficio usiamo delle Datacard della 3 e delle internet key della Momo e per entrambe il software dà la possibilità di bloccarle in 2G o 3G.

  12. Usando Mozilla Firefox Mozilla Firefox 3.5.5 con Windows Windows XP

    Se non avete necessità di connettervi in mobilità, una soluzione viene data dai servizi di connessione satellitare di Tooway.
    Il canone mensile è flat, variano le quantità di traffico mensili disponibili, in base ai profili scelti, le prestazioni sono ottime! Si, devo fare un investimento iniziale in hw, è vero, ma il servizio ha un ottimo rapporto qualità prezzo. Con questa soluzione è finalmente possibile utilizzare Internet ovunque! Date uno sguardo anche alle soluzioni VPN tramite link satellitari Tooway…Ciao 😉

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: