Privacy Policy

Ricerca in FOLBlog

SdSM

Le avventure e le peripezie di un SysAdmin

[SdSM] Arrivano i Gabbiani

 Scritto da alle 08:00 del 14/06/2008  Nessuna risposta »
Giu 142008
 

image

3 Gennaio 2008

E cosi siamo di nuovo alla ricerca di un capo ICT, dato che il ‘genio del male’ di cui alla storia precedente e’ stato (fortunatamente) rifiutato.

Per evitare ‘pericolosi vuoti di responsabilità (cosi’ ha detto HR), sono stati contrattati tutta una serie di ‘manager temporanei’, meglio noti come ‘manager-gabbiani’ (arrivano, fanno un gran casino, scagazzano da tutte le parti e poi se ne vanno).

Alcune ‘perle’ di questa gente:

CG1 – termina il contratto di consulenza per il supporto dei server di posta esterni che servono per l’invio delle mailing list globali, il contratto viene rinnovato dopo 3 giorni (e qualche cosa come un migliaio di telefonate dai vari uffici periferici che di botto non possono più inviare le loro mail) con una penale di 15.000 euro…

CG2 – decide che il sistema migliore per risolvere i problemi di ‘mancanza di uno strumento di groupware’ e’ quello di eliminare in toto il sistema informatico interno ed usare Novell Groupware, procede quindi a contrattare una società di consulenza per la modica cifra di 12000 euro ed acquistare 6 (sei) nuovi server per poi decidere che il software di groupware non si integra bene con Outlook e cancella il contratto (con penale), i server pero’ ce li abbiamo ancora…

CG3 – decide che Novell non era una cattiva idea, anzi, dovrebbe essere estesa a tutti gli uffici periferici e comincia a premere perche’ tutti gli uffici cambino i loro sistemi informatici per essere ‘compatibili’, riceve una scarruffata dai vari IT manager di altri uffici che non ci pensano nemmeno a cambiare il loro modo di lavorare.

CG4 – Decide che l’unico client di posta che dovrebbe essere supportato, usato e promosso e’ Outlook. Frega niente se alcuni uffici usano Lotus Notes o sono Mac-Only.

CG5 – Spende 6000 euro per sviluppare uno screen-saver che riporta le ultime novità dell’ufficio. Che non funziona.

CG6 – Decide che il contratto di co-locazione che abbiamo attualmente non e’ abbastanza conveniente e quindi di terminarlo immediatamente (con penale) e trasferire tutti i server ad un’altra co-locazione…. che non e’ ancora operativa… risultato: contratto precedente riattivato (con doppia penale).

CG7 – Questo e’ l’unico che non ha fatto danni… forse perche’ non si e’ mai fatto vedere in ufficio…

CG8 – Decide di annullare l’upgrade della webmail ed anzi riciclare il server di webmail per altri scopi (non specificati), la giustificazione prettamente tecnica per l’annullamento dell’upgrade (gia pronto e costatoci circa 6 mesi di lavoro per adattare il software a tutta una serie di fattori speciali per il nostro sistema) e’ stata “non mi piace”…

Come si può ben capire, tutta questa attività ha influito molto negativamente sull’ambiente. In effetti l’intero dipartimento IT e’ passato da 15 persone ad 8 nel giro di un anno. Cosa curiosa, sono stati rimpiazzati solo i vari project mangler, e nessuno dei tecnici.

Per un attimo abbiamo avuto la possibilità di assumere un nuovo sysadmin che avrebbe dovuto fare anche da supporto tecnico interno, io per un po’ ho promosso una persona di mia conoscenza, ringraziando Log-Sototh, hanno deciso diversamente, che senno’ mi sarei sentito una merda data la situazione che si e’ creata.

Pare che adesso abbiano trovato un capo ‘definitivo’… strano che sia un ex-marketing man di $notoproduttoreautomobilistico, ancora più strano che sia disoccupato da circa un anno. Nonostante ciò ha gia deciso che non comincerà a lavorare immediatamente, ma prima si prende un mese e mezzo di “ferie” (le chiami ‘ferie’ se nessuno ti paga?). Mah!

Davide

Technorati Tags: Storie dalla Sala Macchine,humor

[ratings]

[SdSM] Il Genio del male

 Scritto da alle 13:35 del 12/06/2008  3 Risposte »
Giu 122008
 

Il genio del male

31 dicembre 2007
personaggi ed interpreti

Avevamo lasciato il nostro eroe (cioe’ io) alle prese con varie idee idiote partorite dal cervello di varia gente e (piu’ o meno) irrealizzabili, le cose cominciano a prendere una piega piuttosto critica quando, DaBoos, dopo essere stato in vacanza nelle Filippine in Agosto (in coincidenza con la mia permanenza negli USA), si e’ ritrovato con una quasi-moglie filippina.

La signora in questione, una volta arrivata in Olanda, non ha molto gradito l’ambiente ed ha deciso che preferiva ritornarsene nella sua isoletta nel pacifico (chiamala scema), DaBoss, seduta stante, ha piantato giu’ la lettera di dimissioni ed e’ saltato sull’aereo successivo…

Ok, ok… sto’ esagerando, ma non di troppo.

In ogni caso, ci siamo ritrovati scapocciati, il che non e’ che mi producesse troppi problemi, se non fosse che, per qualche strano motivo, sembra sia proibito per una qualunque divisione o dipartimento di questa gabbia di matti il non avere un ‘manager responsabile’ di qualche sorta. Per un po’ ci siamo ritrovati quindi con il SL-Finanziario a capo dell’IT…

Il netto risultato di cio’ e’ stato la terminazione di 3 contratti di consulenza e supporto che ci costavano qualche cosa come 40.000 euro l’anno, SL ha ovviamente gongolato per un po’ facedo notare a tutti l’ovvio vantaggio finanziario, finche’ qualcuno non ha domandato, ok, e adesso i servizi X, Y e Z che erano forniti da tali contratti come li forniamo?

A questo punto SL e’ arrivato a domandare “che accidenti facevano questa gente?”. Ed immediatamente dopo ci siamo ritrovati a dover arrangiare altri contratti con altri fornitori esterni per fornire gli stessi servizi di prima, ad un costo totale di 82.000 euro anno. Stranamente, SL non e’ sembrato gradire molto i commenti relativi ad ’82 – 40 = 42′ fatti alla macchina del caffe’, ma se non altro ha smesso di gongolare e fare riferimento alla sua capacita’ di “ridurre i costi organizzativi” molto rapidamente.

Dopo tale debacle, un capo ‘temporaneo’ e’ stato chiamato a controllare le cose e, se non altro, a gestire il tran-tran quotidiano, tale capo temporaneo altro non era che uno dei nostri consultanti, il quale si e’ ritrovato a fare da consultante e capo dell’IT, come le due cose si riconciliassero (lui era responsabile per il rinnovo del suo stesso contratto) e’ lasciato come esercizio al lettore.

Nel frattempo HR ha iniziato l’operazione di reclutamento di un nuovo capo.

Si e’ subito deciso che, prendere qualcuno che fosse gia’ qui e promuoverlo a ‘capo’ era una cosa impossibile (perche’? non lo so). Inoltre il nuovo capo doveva necessariamente avere una esperienza di tipo “internazionale”, il che significa che, se putacaso la persona in questione, in possesso di tutti i requisiti richiesta si trova nella stessa nazione, la candidatura non puo’ essere presa in considerazione (hemmm…).

Qualcuno poi ha avuto la fantastica idea di mettere l’annuncio di ricerca su un qualche forum letto perlopiu’ dall’estremo oriente, il che significa che ci siamo ritrovati con un paio di migliaia di curriculum scritti in indiano, cinese, thailandese o sarca$$o ma NON in inglese… da tutta questa montagna di fuffa, HR ha estratto 6 curriculum di “possibili” candidati, due dagli USA, uno dalla cina, due dal sub-continente indiano e l’ultimo dal brasile.

Dato che risultava impossibile organizzare dei colloqui faccia a faccia HR ha deciso di organizzare dei colloqui via teleconferenza. 3 dei candidati si sono dimostrati sorpresi, direi di piu’ scioccati all’idea che parole ed immagini potessero essere trasmesse via computer da una parte all’altra del pianeta terra! Ancora di piu’ al fatto che loro avrebbero dovuto usare computers per il loro lavoro. Non c’e’ bisogno di dire che 3 curriculum hanno trovato la strada del tritarifiuti.

Dei 3 candidati rimasti, uno si e’ dimostrato dispostissimo a comparire di persona per un colloqui, non appena gli fornivamo un biglietto andata e ritorno business class, 5 giorni riservati nel migliore hotel della citta’, la Lexus, blu grazie… non ha detto niente riguardo il quartiere a luci rosse, suppongo che fosse gia’ arrangiato o lo considerasse sottinteso… un’altro cv e’ stato espulso dalla (oramai molto corta) pila.

Dei due rimanenti, uno e’ stato ignorato bellamente da HR (grande ca$$ata) e l’ultimo e’ stato sostanzialmente invitato per una ‘visita introduttiva’. Praticamente, essendo questo tale l’unico rimasto, HR sembrava abbastanza orientato sull’assumerlo ‘per forza’… comunque, il tale e’ arrivato e sono cominciati a comparire i primi segni che Qualche Cosa Non E’ Proprio Nel Verso Giusto

Il tale: a) non si sa che eta’ abbia e lui non la dichiara b) non dichiara chi e’ il suo attuale datore di lavoro c) riferisce generici “compiti manageriali” in una societa’ che “fornisce supporto tecnico ad alcune divisioni del governo americano”. Se state sentendo puzza di bruciato non siete i soli.

Le cose sono arrivate ad un punto tragico durante un ‘pranzo’ di lavoro, quando sto’ tipo (Boss Prospettivo – BP) se ne e’ uscito con:

BP – …ed ovviamente, dovendo io trasferirmi dagli USA, mi aspetto che mi sia fornita un’abitazione in linea con la mia carica.
HR – hemmm… che intende con ‘in linea’?
BP – Mi aspetto che non costi meno di 5000 euro al mese.

Ora, non so dove accidenti vivete voi, ma 5000 euro al mese sono tanti soldi qui’… io stavo per chiedere se intendevo buttare fuori la Regina dal Palazzo Reale ma non ne ho avuto il tempo…

HR – Hummm… quella cifra non e’ allineata con il tipo di stipendio che noi avevamo in mente…
BP – Ovviamente si tratta di un malinteso con il vostro direttore finanziario, chiaramente una persona della mia capacita’ e posizione non puo’ non essere considerato come non appartenente alla direzione centrale, quindi con uno stipendio di conseguenza.
HR – …hu… la posizione e’ per ‘capo dell’IT’ non per …
BP – Si’ si’, senz’altro e’ un malinteso con il vostro direttore finanziario, brava persona ma certamente non all’altezza dell’incarico, in effetti conosco una persona adatta per la posizione, non e’ al mio livello ovviamente, ma credo che sia una scelta migliore, potremmo convocarlo qui’ il mese prossimo ed in un paio di settimane riorganizzare l’intero dipartimento.

Il suddetto ‘direttore finanziario’ stava seduto accanto a me, immobile a parte un tic nervoso all’occhio sinistro…

Dopo un po’ di discorsi simili, il tale e’ andato a farsi due passi e ci siamo ritrovati con HR-SL…

– silenzio di tomba –
HR-SL – hemmm… che ne dite?
Tutti in coro – MA STAI FOXXUTAMENTE SCHERZANDO!!!
HR-SL – ma… se non lo assumiamo dobbiamo ricominciare tutta la ricerca da capo…
Tutti in coro – E STAVOLTA TI CONVIENE FARLO IN MODO DECENTE CA##O!!!

Lo stesso giorno e’ stato annunciato che la ricerca sarebbe ripresa praticamente da zero…

Davide

[ratings]