Privacy Policy

Ricerca in FOLBlog

Tools, Plugins

Set 042007
 

E’ disponibile una nuova versione (la 1.5.1) del programma anti-spyware SpyBot Search & Destroy, freeware, aggiornato per Windows Vista (anche se la versione precedente non manifestava alcun problema di compatibilità).
Uno dei migliori anti-spyware in circolazione (per me il migliore in assoluto), leggero, poco invasivo, personalizzabile ed automatizzabile. Lo consiglio a tutti.

Potete scaricarlo da qui.

PDF Creator e Vista

 Scritto da alle 11:46 del 07/08/2007  11 Risposte »
Ago 072007
 


PDF Creator, il popolare tool gratuito per la generazione di file PDF, fino ad ora presenta problemi di compatibilità con Windows Vista.
Speriamo che vengano risolti con il rilascio di versioni future (attualmente si trova alla versione 0.93).
Nel frattempo, ecco come è possibile installarlo con qualche trucco, ed utilizzarlo correttamente:

Leggi il seguito »

12 Network Tools nascosti in Vista

 Scritto da alle 11:27 del 07/07/2007  3 Risposte »
Lug 072007
 

Windows fornisce una serie di network tools che possono esere utilizzati per gestire e monitorare le connessioni di rete.
Si tratta di 12 tool “nascosti”, se così si può dire, per il fatto che occorre aprire una finestra con il prompt dei comandi e digitarli a manina:

getmac – questo comando mostra il MAC addresses degli adattatori di rete di un sistema.
hostname – visualizza l’hostname del vostro PC in rete.
ipconfig – il tool mostra di default solo l’indirizzo IP, la subnet mask ed il gateway per ogni adattatore associato al TCP/IP. Ma altri parametri e opzioni del comando lo rendono un’importante fonte di informazioni.
nslookup – consente ricerche servendosi del Domain Name System.
net – è un comando utilizzabile per una vasta gamma di funzioni.
netstat – visualizza statistiche relative ai protocoli e alle connessioni di rete TCP/IP.
netsh – consente la visualizzazione e la modifica delle impostazioni di rete dei computer
pathping – un tool che fonde funzionalità di traceroute e ping.
nbtstat – visualizza statistiche relative ai protocoli e alle connessioni di rete TCP/IP che usano NetBIOS over TCP/IP.
ping – consente di verificare l’esistenza di un apparato di rete attivo con l’indirizzo IP specificato.
route – gestione della tabella di routing di rete.
tracert – può essere utilizzato per identificare problemi di connessione tra il computer locale ed una stazione remota.

Per utilizzare questi tools, in Windows Vista occorre aprire il prompt dei comandi con privilegi da administrator.
Per fare ciò, digitare “cmd” nella search box del menu Start di Vista e premere Ctrl + Shift + Invio per lanciare il processo con privilegi amministrativi.

Per visualizzare l’help di ciascun comando, la sintassi ed i parametri disponibili, digitare il nome del comando seguito da ‘/?’.
Ad esempio: ipconfig /?

Wubi e Ubuntu diventa un programma per Windows

 Scritto da alle 09:46 del 05/07/2007  1 Risposta »
Lug 052007
 

Wubi è un software che permette di far girare Ubuntu come una qualsiasi applicazione di Windows.
E’ un programma della modifica il menu di boot di Windows permettendo l’accesso ad un’installazione di Ubuntu contenuta in un unico file (c:\wubi\disks\system.virtual.disk): non si tratta di una macchina virtuale (la distro Ubuntu accede direttamente all’hardware della macchina, senza la mediazione di alcun hypervisor), ma l’effetto esteriore è lo stesso.

Wubi gira su ogni versione di Windows, dalla 98 a Vista; richiede 4 GB di spazio su disco (per il solo sistema operativo, s’intende) e caratteristiche hardware tutto sommato contenute: di base, viene consigliato un processore ad 1 GHz e 256 MB di RAM.
In termini di prestazioni non si hanno le perdite legate ad uno strato di paravirtualizzazione, ma viene introdotta una forte dipendenza dallo stato di frammentazione del disco.

L’installer è di dimensioni davvero contenute (10 MB) ma, naturalmente, comprende il lungo procedimento di download di tutti i pacchetti che compongono la distro. In compenso, l’installazione è a dir poco elementare: basta scegliere il drive di installazione, lo spazio che si vuole allocare, il desktop – GNOME, KDE, XFCE o UbuntuStudio per le postazioni multimediali – la lingua, lo username (di default viene usato quello dell’utente Windows) ed una password. A questo punto, cliccando su Install, l’intero procedimento verrà portato a termine.

Fonte: TUXjournal.net

Vista Transformation Pack 7

 Scritto da alle 21:57 del 28/06/2007  Nessuna risposta »
Giu 282007
 

Vista Trasformation Pack 7 consente di donare il look di Vista al vostro XP,  modificandone le icone di sistema, skins, barre degli strumenti, ecc.
Non avete ancora optato per l’upgrade a Vista, o non intendete comunque farlo?
Beh, non c’è ragione di rinunciare alla sua interfaccia, decisamente più accativante di quella di XP.

Configurare Vista Trasformation Pack 7 è veramente semplice e consente una installazione rapida. La procedura di installazione, tra l’altro, verifica che non vi siano conflitti con altri software analoghi eventualmente già installati sul vostro PC (come ad esempio Windowblind).

Download Vista Transformation Pack 7

Fonte