Ricerca in FOLBlog

Windows Mobile

Inviare email da smartphone, tablet o cellulare

 Scritto da alle 12:54 del 01/12/2011  19 Risposte »
dic 012011
 

InvioEmailDaSmartphone

Sul web si trovano decine di guide su come configurare il proprio cellulare/smartphone/tablet per ricevere email.

In questa guida spiego come configurare uno smartphone, un cellulare o un tablet per poter inviare email da qualsiasi account, a prescindere dal provider o dal gestore telefonico con cui si effettua l’accesso ad Internet.

Il server SMTP che si utilizza per inviare le email, è infatti strettamente legato al provider che fornisce l’accesso alla rete.
Ciò significa che se mi collego ad Internet tramite un abbonamento Tiscali, dovrei utilizzare smtp.tiscali.it come server di posta in uscita per tutti i miei account email.

Nell’esempio che segue ho utilizzato uno screenshot che mostra la configurazione di un device Android, ma la tecnica indicata nell’articolo è valida, in realtà, per qualunque device, iPhone, iPod e iPad compresi.
Dovrebbe essere abbastanza semplice, per analogia, riuscire a configurare qualsiasi device mobile.

Iniziamo.
Per prima cosa è indispensabile dotarsi, se non se ne possiede già uno, di un account di posta Gmail e modificare alcune impostazioni.

Effettuato l’accesso a Gmail, occorre cliccare sull’icona delle Opzioni e selezionare la voce Impostazione Gmail (si trova nell’angolo in alto a destra)
image

Comparirà la scheda impostazioni in cui occorre cliccare sulla voce Account e importazione
image

Nella scheda Account e importazione, cliccare sulla voce Aggiungi un altro indirizzo email di tua proprietà
image

Si aprirà una nuova finestra del browser in cui occorre inserire l’indirizzo email dal quale si vuole poter inviare posta con il proprio device mobile.
image

Premendo il pulsante Passaggio successivo viene proposta la scelta del server smtp da utilizzare per inviare le email; scegliere gmail.
image

Nel passaggio successivo viene avviata la procedura di verifica dell’email inserita;
image

premendo il pulsante Invia verifica verrà inviata una email all’indirizzo indicato contenente un codice di verifica che va copiato ed incollato nell’apposito campo.
image
image

Una volta aggiunto l’indirizzo email, consiglio di selezionare l’opzione che consente di rispondere alle email ricevute utilizzando lo stesso indirizzo al quale il messaggio è stato inviato
image

Possiamo disconnetterci da Gmail e passare alla configurazione del programma di posta sul device mobile.

Sul device mobile
Una volta configurato il server di posta in arrivo (chi possiede un account email Libero può fare riferimento a questa guida che sfrutta la facilità di configurazione di Gmail e la funzione di inoltro automatico delle email presente in Libero), occorre inserire i seguenti parametri per quanto riguarda la posta in uscita (per l’esempio ho utilizzato una schermata di K-9 Mail che utilizzo con il Samsung Galaxy Note):

Server smtp: smtp.gmail.com

Tipo di protezione: TSL (SSL su iPhone/iPad)

Porta: 587 (465 se si usa tipo protezione SSL, vedi iPhone/iPad)

Tipo di autenticazione: login

Nome utente: <indirizzo di posta elettronica gmail>

Password: <password per accedere all’account email gmail>
image

Inoltre solitamente è possibile indicare, oltre al proprio nome, anche l’indirizzo email da utilizzare quale mittente delle nostre email; nel mio caso ho impostato folblog@libero.it.

Con K-9 Mail si uò indicarenelle opzioni “Composizione messaggio” di Impostazioni Account.

Una volta configurato l’account con questi parametri della posta in uscita, sarete in grado di inviare email dal vostro device mobile utilizzando un qualsiasi provider per l’accesso ad Internet.

Il destinatario riceverà l’email con l’indirizzo email mittente desiderato:
image

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ottimizzare e personalizzare l’HTC HD2

 Scritto da alle 10:08 del 24/04/2010  2 Risposte »
apr 242010
 

HTC HD2
Una delle qualità che maggiormente apprezzo nei prodotti è la versatilità.
Sono molto soddisfatto dell’HTC HD2, che ho di recente acquistato non senza scetticismo nonostante le eccellenti recensioni, anche perchè si sta dimostrando molto molto versatile e aperto.

Questo smartphone che ha incontrato notevole favore da parte dell’utenza, è fortemente supportato da una nutrita comunità di sviluppatori e power users.

Di trucchi e consigli per personalizzarlo e migliorarne le prestazioni, sotto vari aspetti, il web è stracolmo.
La maggior parte di questi proviene da quella che mi pare la “cricca” più attiva e preparata in circolazione: Xda-Developer Forum che, tra gli altri, ha una sezione appositamente dedicata all’HTC HD2.
Un’apposito thread del forum è tenuto costantemente aggiornato con l’elenco dei vari trucchi per ottimizzare prestazioni, sbloccare funzioni nascoste o personalizzare le esistenti oltre le possibilità messe a disposizione dall’interfaccia di default.

Molti di questi Hints, Tips &Tweaks, richiedono modifiche al registro di configurazione di WM 6.5.
La cosa non è affatto comoda e potrebbe spaventare l’utente inesperto.
Per fortuna, grazie all’attività dei tanti sviluppatori indipendenti, esistono diversi tools gratuiti e di ottima fattura che aiutano a modificare e personalizzare i vari aspetti dell’HTC Leo.
Tra questi, ne segnalo alcuni, fatti molto bene, che si completano tra loro:

    Utilizzando queste utility sarà possibile accedere a personalizzazioni e ottimizzazioni altrimenti inacessibili, personalizzando lo smartphone in base alle proprie esigenze.
  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

HTC HD2 e rotazione schermo per Tomtom Navigator

 Scritto da alle 10:08 del 16/04/2010  3 Risposte »
apr 162010
 

 
HTC HD2

L’HTC HD2 è dotato di G-sensor, un tipo di accelerometro (dovrebbe trattarsi in particolare di un gravitometro) in grado di determinare l’accelerazione di gravità su tre assi.

Tramite il G-sensor, l’HD2 è in grado di determinare la posizione dello smartphone nello spazio ed orientare automaticamente la visualizzazione dello schermo tra landscape (orizzontale)
 

e portrait (verticale)

Questa funzione non è abilitata per tutte le applicazioni.
Una delle applicazioni per cui la rotazione automatica dello schermo è disabilitata, è Tomtom Navigator.

Una utility consente di risolvere questo problema.
Si tratta di changeScreen (arrivata alla versione 2.78 nel momento in cui scrivo).
Questo utilissimo tool consente di impostare un comportamento di default dello smartphone, cioè in quali versi abilitare la rotazione, e gestire le eccezioni, cioè indicare quali applicazioni devono seguire un comportamento differente.

Ad esempio, nel mio HD2, ho impostato come abilitata la rotazione in tutti i sensi

indicando poi alcune applicazioni per le quali la rotazione è abilitata solo in alcuni versi o in nessuna direzione.
Nell’esempio, ho impostato Manila, l’interfaccia grafica di default, in modo che lo schermo ruoti solo quando pongo lo smartphone in verticale, “a testa in giù” oppure a “testa in su”, ma non quando lo metto in orizzontale (landscape), ne’ in un verso ne’ nell’altro.

Per individuare il nome delle applicazioni da inserire nella gestione delle eccezioni, changeScreen offre una funzione apposita (attivabile premendo il pulsante Show App Names) e che mostra, al centro dello schermo, il nome dell’applicazione in esecuzione in primo piano.
In questo esempio viene mostrato il nome del Task Manager (aka Gestione Attività)
 

Infine, la scheda Advanced dell’utility, consente di impostare altre funzioni come ad esempio:
- abilitare/disabilitare una vibrazione prima della rotazione (utile feedback)
- Sospendere il device quando lo si capovolge in modo che lo schermo sia rivolto verso il basso
- Sospendere automaticamente il device quando lo si invila nel taschino o nella sua custodia (mooolto utile e pratico)

In questo modo, in qualunque modo orienti il mio HTC HD2, Tomtom Navigator viene visualizzato correttamente.
2010-04-15_11-47-31-
2010-04-15_11-47-54-

Download changeScreen

 

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
apr 142010
 

HTC HD2

image 

Una delle prime questioni che mi son trovato ad affrontare una volta acquistato l’HTC HD2 (aka HTC Leo), è stata quella delle connessioni automatiche tramite rete TIM.
La cosa riveste fondamentale importanza per chi possiede un abbonamento con opzione di connessione dati a tempo (ho scelto l’opzione Internet 30 ore, ex Maxxi Alice 30H) o con un monte traffico e necessita di avere il pieno controllo delle connessioni, pena ritrovarsi con indesiderati e cospicui addebiti in bolletta o detratti dal credito della propria ricaricabile.

Fino a quando non ho scoperto dove andare a modificare le impostazioni, dopo aver attivato l’opzione per la mia SIM ricaricabile, ho usato un trucco tanto stupido quanto efficace: ho impostato la connessione dati sul mio smartphone utilizzando un profilo (scelto tra quelli preimpostati) che non avrebbe mai funzionato.
Ho cioè impostato una connessione dati di H3G che, essendo io cliente TIM, non avrebbe mai funzionato.

Dopo

Le connessioni automatiche da disattivare sono sostanzialmente 4:

  • Aggiornamento automatico Meteo
  • Aggiornamento automatico Azioni
  • Aggiornamento automatico dati GPSRapido
  • Aggiornamento automatico di eventuali contatti connessi con il proprio account Facebook

Aggiornamento automatico Meteo
Spostarsi sul tab Meteo attraverso il manila;
Tappare su Menu->Impostazioni;
Togliere la spunta a "Download automatico dei dati";
Tappare su Fatto.

Aggiornamento automatico Azioni
Spostarsi sul tab Azioni attraverso il manila;
Tappare su Menu->Impostazioni;
Togliere la spunta a "Download automatico dei dati";
Tappare su Chiudi.

Aggiornamento automatico dati GPSRapido
Tappate su Start->Strumenti->GPSRapido;
Tappare su Menu->Opzioni;
Togliere la spunta a "Scarica automaticamente GPSRapido";
Tappare su Ok.

Aggiornamento automatico di eventuali contatti connessi con il proprio account Facebook
Spostarsi sul tab Persone attraverso il manila
Tappare su Tutti;
Scorrere fino a "Aggiornamenti e Eventi";
Tappare Menu->Impostazioni;
Togliere la spunta a "Download automatico dati"
Tappare su Ok.

Infine, nel tab "Impostazioni" del manila, tappare su "Servizi dati"…
image

e  saranno elencati tutti i servizi che fanno ricorso alla connessione internet. A questo punto, è necessario scorrerli uno ad uno per togliere la spunta a "Download automatico dei dati".

fonti

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS