Ricerca in FOLBlog

Ott 082013
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 3 anni 8 mesi 21 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

vecchioYOU-300x231

Se siete clienti Vodafone da un certo numero di anni, è possibile che, tramite Vodafone You, lo scorso mese Vodafone vi abbia omaggiato di 50 minuti di telefonate gratuite verso tutti.

Era infatti questo il “premio” destinato ai clienti iscritti al programma Vodafone You che avessero effettuato una ricarica di almeno 10 Euro entro il 30/09/2013.

Ho attivato  la promozione convinto che, in questo modo, avrei avuto ulteriori 50 minuti gratuiti oltre a quelli inclusi nel piano Vodafone Special; si è rivelato un errore che mi è costato quasi €12,50.

Vi spiego perché.

Una volta terminati i minuti in omaggio, i minuti eccedenti eventualmente consumati durante una chiamata, iniziata quando ancora rimanevano alcuni dei 50 minuti a disposizione, vengono addebitati sul credito residuo secondo il piano tariffario in essere, e non detratta dal monte minuti previsto dalla Vodafone Special.
Ovviamente questo “dettaglio” non viene minimamente spiegato e perciò può capitare anche a voi di commettere il mio errore:
ho iniziato una chiamata quando ancora mi rimanevano pochi minuti dei 50 “regalati” da Vodafone.
La telefonata si è protratta per oltre un’ora; risultato: mi è stato fatto un addebito di €12,44 sul credito residuo in quanto, una volta terminati i 50 minuti a disposizione, i restanti minuti della chiamata, anziché essere scalati dal monte minuti previsto dalla mia Vodafone Special, sono stati addebitati a tariffa piena sul credito residuo.

L’operatrice Vodafone mi ha spiegato che, per evitare l’addebito, avrei dovuto “…riagganciare una volta terminati i 50 minuti della promo Vodafone You e richiamare il numero; a quel punto i minuti della seconda chiamata sarebbero stati detratti dal monte minuti della Vodafone Special”.

Facile e pratico, no?

Questo scorretto “trucco” commerciale, a mio parere, è ai limiti della truffa….

Quindi, occhio ai regali, potrebbero rivelarsi dei…cavalli di Troia!

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: