Ricerca in FOLBlog

Apple: oggi le comiche

 Scritto da alle 12:10 del 03/12/2008  Aggiungi commenti
Dic 032008
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 8 anni 8 mesi 20 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

Oggi le comiche

Pensavo che gli Apple-fan fossero campioni mondiali nell’arrampicata sugli specchi.
Ma li avevo sottovalutati: oggi credo sia stato battuto ogni record.
In seguito alle riflessioni scatenate dal consiglio di dotarsi di antivirus dato da Apple ai suoi utenti, la società di Cupertino, forse per non rischiare che questa moda di pensare possa prender piede aprendo gli occhi a qualcuno, ha pensato nuovamente di ricorrere alla censura; all’auto-censura stavolta, rimuovendo la nota tecnica che aveva fatto parlare di se’.
Oplà, ecco un’altra giravolta!

Siamo alla farsa. :XD
Ma il gruppo comico blog Macity, nonostante tutto, tenta una disperata giustificazione:

Punto 1:

…il sospetto di alcuni osservatori è che il processo di esame sulla nota tecnica prima della pubblicazione non fosse stato particolarmente accurato e che non fosse stata passata al processo di approvazione necessario alla materia. [Il reparto Censura, n.d.E.]

Traduco: l’indicazione fornita è stata troppo precisa.
Occorre invece un comunicato un po’ più fumoso in modo che gli Apple-fan possano darne interpretazione secondo convenienza.
In questo modo il marketing può continuare a raccontare in giro che il MacOSX è veramente impenetrabile, ma quando qualcuno farà causa perché scopre che non è così, gli si potrà sbattere sul muso la nota tecnica e dirgli “te l’avevamo detto!”.

Punto 2:

Di qui il fatto che la nota non è stata aggiornata, ma rimossa in attesa probabilmente che sia rivista in maniera approfondita.

Traduco: la censura di Apple è sempre benvenuta; a maggior ragione l’autocensura.

Punto 3:

Una figura interna ad Apple, non precisata [ci mancherebbe! n.d.E.], ipotizza anche che sia proprio la costruzione sintattica e lessicale della nota ad avere spinto alla rimozione.

Traduco: vedi traduzione di cui al Punto 1.

Punto 4:

Non sarebbe, di fatto, stata intenzione di della Mela raccomandare l’installazione di un antivirus. Evans comunque nella nota scritta, diffusa ai siti che hanno richiesto un commento conferma che “nonostante Mac Os X sia studiato alla base per essere resistente agli attacchi che arrivano da software pirata, l’installazione di un antivirus potrebbe fornire una protezione extra, visto che nessun sistema operativo è immune al 100% da ogni pericolo”

Traduco: Porca zozza! Scrivendo quella nota Apple ha ammesso che MacOSX, contrariamente a quanto da sempre affermato, non è impenetrabile al malware. Non era questa l’intenzione di chi ha scritto la nota tecnica.
E’ vero che nemmeno MacOSX è invulnerabile ad attacchi del malware (se solo qualcuno si mette di buzzo buono per scriverli), ma non possiamo ammetterlo così apertamente.

Se il buon giorno si vede dal mattino…

Technorati Tag: Apple,humor,prese in giro

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: