Ricerca in FOLBlog

Apple e la guerra dei cloni

 Scritto da alle 12:01 del 26/04/2008  Aggiungi commenti
Apr 262008
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 8 anni 1 mese 1 giorno giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

 

Da qualche tempo seguo gli sviluppi della vicenda che coinvolge Psystar, l’ azienda che produce dei “cloni” del Mac ad un prezzo enormemente più basso e per questo sottoposta ad una campagna denigratoria dai fedelissimi Apple.
Se tutto quanto leggo in giro (un esempio) non fosse la triste conferma di quanto gli utenti Apple-fan tendano a fare principalmente gli interessi della casa di Cupertino anziché i propri, ci sarebbe da sganasciarsi dal ridere.

I computer prodotti da Psystar sono definiti cloni dei Mac, con connotazione del termine in senso dispregiativo.
La cosa mi fa sorridere e rinfocola ricordi di lontana memoria (IBM e la guerra dei cloni…).
In realtà i Mac son computer come gli altri (a volte un po’ peggio degli altri) che utilizzano quasi totalmente componenti comunemente utilizzati da tutti gli altri PC.
Dopo tutto, l’ unica differenza di rilievo tra un PC e un Mac è il “BIOS speciale” del Mac (EFI – Extensible Firmware Interface). Apple ha incluso, sui Mac, il proprio boot loader, insieme ai driver per il file system HFS+, direttamente nel BIOS-EFI, eliminando tutte le console per l’interazione tramite linea di comando.
Lo dimostra il fatto che da tempo è tecnicamente possibile installare ed eseguire correttamente MacOSX su PC normalissimi.
Il fatto che Apple la ritenga una pratica illecita e lo vieti espressamente, è solo una delle innumerevoli vessazioni che me la rendono così “simpatica”.
Ciò che caratterizza i Mac è, in sostanza, l’ aspetto estetico, cioè il case, il cabinet (la buccia, per esser chiari).
E’ quindi sufficiente produrre dei case che assomiglino esteticamente ai Mac (non ci vuole molto) per definirli cloni (in senso dispregiativo)? Mah.

Lo scetticismo verso i prodotti di Psystar, che produce dei computer su cui gira normalmente Leopard, esattamente cioè come fa la Apple, sembra dovuto al prezzo “basso” che poi, a ben guardare, non è così “basso”, ma semplicemente in linea con il prezzo dei comunissimi PC reperibili facilmente sul mercato.
La Apple è stata talmente brava con il suo marketing da convincere parecchie persone che un maggior prezzo è necessariamente indice di una qualità superiore.
Chiunque non spenga appositamente il generatore del buon senso sa benissimo che questo parallelismo non è sempre vero.
E chiunque si sia preso la briga di verificare se questa assunzione sia vera per i prodotti Apple, molto raramente ha trovato riscontri oggettivi.
Nelle discussioni (guerre di religione) Mac vs. PC a cui ho assistito, quasi sempre si arriva ad un certo punto in cui la stucchevole diatriba, dopo aver appurato la sovrapponibilità dei componenti hardware, si sposta sul sistema operativo, su quanto MacOSX sia superiore rispetto agli altri sistemi operativi.
Si arriva invariabilmente a sostenere che Mac è meglio perchè c’è MacOSX.
Allora mi chiedo perchè un computer che fa le stesse cose che fa un Mac, con lo stesso sistema operativo, ma costa un terzo (o meno) “dell’ originale”, dovrebbe essere peggiore o guardato con sospetto?
Chi ama così tanto MacOSX, chi ritiene Leopard così superiore agli altri, dovrebbe fare i salti di gioia nell’ apprendere che è possibile godere della stessa magnificenza a prezzo decisamente inferiore. Invece no.
Questo comportamento irrazionale può essere frutto solo di un’ abile manipolazione.
La verità è che Apple sta scoprendo che le leggi di mercato valgono anche in Applelandia: un margine di guadagno esageratamente alto (come quello che Apple si procura con i suoi prodotti), ha lo svantaggio di indebolire fortemente quelle che vengono definite barriere all’ ingresso di nuovi concorrenti, in grado di produrre lo stesso prodotto a prezzi inferiori.
Non resta che attendere che anche il popolo-dagli-occhi-foderati-di-prosciutto si renda conto di quanto sia banale questa semplicissima regola.
[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/RCJ8SzjZ2E0" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Technorati Tag: Apple,Psystar,MACcloni

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: