Ricerca in FOLBlog

Ahi ahi ahi, Microsoft che fai?

 Scritto da alle 17:58 del 29/02/2008  Aggiungi commenti
Feb 292008
 
closeQuesto articolo è stato pubblicato 9 anni 5 mesi 18 giorni giorni fa quindi alcuni contenuti o informazioni presenti in esso potrebbero non essere più validi. Questo sito non è responsabile per eventuali errori causati da questo problema.

Calvin_perplesso La vicenda dell’eccessiva generosità dimostrata da Microsoft nell’accordare il logo Windows Vista Capable ad hardware che di “capable” aveva poco, sta prendendo una brutta piega per l’azienda di Redmond.

Un gruppo di utenti ha promosso una class action contro Microsoft, accusata di aver avuto un comportamento fraudolento nei confronti dei potenziali clienti di alcuni prodotti, in quanto avrebbe permesso di contrassegnare con il logo della discordia prodotti palesemente inadeguati per Windows Vista.

Seattlepi pubblica uno scambio di email interne tra esponenti della Microsoft, dalle quali emergerebbe che i requisiti minimi necessari perchè l’hardware potesse essere definito Windows Vista Capable, sono stati opportunamente ridotti in modo che il chipset Intel 915 potesse fregiarsi del logo, con riflessi positivi sui dati quadrimestrali del bilancio Intel.

Se le email dovessero confermarsi autentiche e le accuse dimostrate, l’episodio sarebbe gravissimo, oltre che per la vicenda in se, anche perchè darebbe ossigeno a tutte quelle dietrologie che da sempre galleggiano a cavallo di quella zona grigia che separa le notizie dalle leggende metropolitane.

Technorati Tag: Microsoft,Vista,class action

Articoli simili:

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • StumbleUpon
  • Wikio
  • Reddit
  • Technorati
  • Segnalo
  • Live
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

 Lascia un commento

Puoi usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(richiesto)

(richiesto)

Pinterest
EmailEmail
PrintPrint
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: